Ricetta: risotto con la malva

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La malva sylvestris, oltre ad essere una pianta officinale solitamente impiegata per fare tisane ed infusi, in cucina è ottima nelle insalate e per ispessire zuppe e stufati. Al risotto darà una consistenza cremosa ed un sapore molto delicato. I vostri commensali ne rimarranno sicuramente estasiati, quindi preparatevi al bis. Ecco la ricetta del risotto con la malva.

27

Occorrente

  • 1/2 cipolla rossa grande
  • 1 manciata di malva secca
  • 200 gr di foglie di malva fresca
  • 350 gr di riso (preferibilmente organico)
  • 2 lt di brodo di carne o di dado
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 3 cucchiaiate di olio di oliva extravergine
  • 1 noce di burro
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
37

Il risotto alla malva, benché possa sembrare una pietanza sofisticata, in realtá ha origini contadine, molto probabilmente del biellese. La malva cresce infatti spontanea, su terreni incolti e tutta la pianta, fiori inclusi, è commestibile. Mettete sul fuoco il brodo o l’acqua col dado. Mentre lo portate ad ebollizione tritate molto finemente la cipolla rossa e con le mani sbriciolate la malva secca.

47

Sotto il getto di acqua corrente sciacquate la malva fresca, usando molta delicatezza, senza strofinarla troppo per non rovinarla. Adagiatela su carta assorbente perché perda l’acqua in eccesso, quindi tritatela grossolanamente. Quando raccogliete le foglie, controllate che non ci siano parassiti e che non siano macchiate. Per conservarle avvolgetele in carta da cucina o in un sacchetto di carta, di quelli per il pane e riponetele nel frigorifero.

Continua la lettura
57

A questo punto aggiungete la malva secca sbriciolata, incorporate il riso e fatelo tostare a fuoco vivace, perché assuma un bel colore dorato. Poi bagnate con il vino e lasciatelo evaporare a fuoco medio, mescolando spesso perché il riso non si attacchi. Aggiungete le foglie di malva fresca, mescolate e fate insaporire per un minuto. Quindi unite 2 bei mestoli di brodo bollente e continuate a rimestare col cucchiaio di legno. Quando il brodo sarà quasi completamente assorbito, aggiungetene altri 2 mestoli e proseguite alla stessa maniera, sempre mescolando, fino a fine cottura. Il riso deve rimanere al dente e cremoso, quindi non lasciatelo asciugare troppo ma neppure stracuocere. Infine unite il burro ed il parmigiano e mantecate per un paio di minuti.

67

In alternativa per preparare il risotto alla malva, prendete la malva e lavatelo sotto l'acqua corrente. In una padella mettete un filo di olio, mezzo dado e uno spicchio di aglio. Aggiungete la malva e lasciate soffriggere per 10 minuti. In una pentola alta aggiungete l'acqua e due dadi. Quando il brodo arriva ad ebollizione spegne te il gas. Ponete il riso nel tegame con la malva e aggiungete due mestoli di brodo. Girate di continuo con un mestolo di legno. Quando il brodo sarà evaporato, aggiungetene altro. Una volta che il risotto sarà pronto, aggiungete una spolverato di parmigiano grattuggiato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si abbina perfettamente ad un buon bicchiere di Sauvignon o di bianco secco aromatico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto nocciole e spinaci

Il risotto è uno dei piatti più amati e utilizzati nella cucina italiana. Ottenere un buon risotto non è facile e richiede una buona praticità in cucina. Esistono svariati tipi di risotti. In questa guida vedremo una ricetta davvero gustosissima e...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al radicchio rosso e gorgonzola

Un primo da portare in tavola pieno di colore è il risotto al radicchio rosso e gorgonzola. Una ricetta davvero insolita che stupirà gli ospiti. Arricchito con il radicchio e il gorgonzola, diventa un gustoso risotto unico e appetitoso. Prepararlo...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con fagioli e carne

Per un piatto nutriente e saporito, la ricetta che vi proponiamo è l'ideale: risotto con fagioli e carne. La pietanza è perfetta come primo piatto ricco o come piatto unico, poiché è davvero completa. La leggerezza del riso si abbinerà ai sostanziosi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai carciofi e zafferano

Riuscire a portare in tavola un risotto ottimo e allo stesso tempo originale è possibile. Il trucco è quello di seguire semplici regole e abbinarlo bene. Pertanto, dovete scegliere alimenti che lo valorizzano e esaltino il sapore. Molti sono i modi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto mantecato con topinambur e porcini

Il risotto è una di quelle ricette salva cena perché qualsiasi ingrediente abbinato e sfumato con del vino è ottimo per la preparazione di un risotto. Con questa guida imparerete come preparare un risotto mantecato con il topinambur e i porcini. La...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al salmone e pistacchi

Se vogliamo una ricetta dal sapore ricco di garbo e di delicatezza, il risotto al salmone e pistacchi è perfetto. Il connubio fra i due ingredienti offrirà un gusto indimenticabile al palato. Una pietanza assolutamente indicata per un pranzo speciale...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al vino bianco con provola, speck e rosmarino.

In tutte le occasioni ed in qualsiasi versione, il risotto è una pietanza di sicuro successo. La sua consistenza cremosa e delicata rende questo piatto ideale sia per una cena che per un pranzo. Il risotto è una preparazione culinaria molto versatile,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al gin-speck

Il risotto è uno dei grandi classici della tradizione culinaria italiana, preparato in moltissime varianti diverse. Per stupire il palato dei nostri commensali, perché non provare una versione raffinata e dai sentori leggermente alcolici? Il risotto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.