Ricetta: risotto con roquefort

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per chi non lo conoscesse, il roquefort è un formaggio molle ed erborinato, prodotto nell’omonima località della Francia. Le sue muffe naturali si ottengono dalla coltura del Penicillum Roqueforti. Il roquefort presenta un sapore deciso ed intenso, ideale per condire primi piatti, o per accompagnare verdure di stagione. In questo tutorial, vi proponiamo una ricetta deliziosa ed elegante. Si tratta di un risotto insaporito con roquefort, pere e noci. La dolcezza delle pere si congiunge al gusto vigoroso della crema di formaggio, con un esito estremamente gradevole. Le noci, sminuzzate grossolanamente, donano al piatto un tocco energetico e caratteristico. La preparazione della ricetta non risulta particolarmente elaborata. Seguendo i consigli della guida, riuscirete a soddisfare anche i palati più esigenti.

27

Occorrente

  • 300g di riso
  • 3 pere Abate (o William)
  • 100g di formaggio roquefort AOC
  • 1 manciata di noci, tritate grossolanamente
  • 1 cipolla (meglio se di Tropea)
  • Un mazzetto di prezzemolo fresco
  • Sale
  • Peperoncino piccante in polvere (facoltativo)
37

Per cominciare prendete una cipolla di medie dimensioni e, privatela della pellicola esterna. Per un sapore più dolce e delicato, è consigliabile usare la cipolla di Tropea. Dopo, tagliatela a fettine sottili e disponetela in una pentola, dove aggiungerete il prezzemolo, tritato finemente. Aggiungete per la cottura, 2-3 mestoli di acqua e lasciate cuocere a fuoco moderato, per 5 minuti.
In ultimo, versate il riso e continuate la cottura. Se il riso dovesse risultare troppo asciutto, aggiungete altra acqua. Tuttavia, per impartire al risotto una sapidità più robusta, potete insaporire con un pizzico di peperoncino piccante in polvere.

47

A questo punto, mondate le pere, sbucciatele e privatele del torsolo interno. Disponete gli spicchi su un tagliere e divideteli in pezzetti molto piccoli. Questo elemento è fondamentale per la buona riuscita della ricetta. Più le pere risulteranno sottili, maggiore sarà la cremosità del risotto. Accertatevi di usare del formaggio roquefort originale. Si contraddistingue per la presenza del marchio AOC impresso sulla crosta. Adesso tagliate il roquefort a cubetti ed aggiungetelo al risotto, insieme alle pere poi, aggiustate di sale e mescolate con cura, fino al completo scioglimento del formaggio.

Continua la lettura
57

Naturalmente dovete servire il risotto con roquefort quando è ancora molto caldo. Disponetelo sul piatto di portata e cospargetelo con una manciata di noci, tritate grossolanamente. Infine, adornate con qualche foglia di prezzemolo fresco. Poiché il gusto del risotto con roquefort è particolarmente avvolgente, vi consigliamo di accompagnare la pietanza con un vino leggero e delicato. Contribuirà ad esaltare le caratteristiche del formaggio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete conservare il roquefort in frigorifero anche per 2 settimane. L’importante è avvolgerlo in una pellicola trasparente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto nocciole e spinaci

Il risotto è uno dei piatti più amati e utilizzati nella cucina italiana. Ottenere un buon risotto non è facile e richiede una buona praticità in cucina. Esistono svariati tipi di risotti. In questa guida vedremo una ricetta davvero gustosissima e...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al radicchio rosso e gorgonzola

Un primo da portare in tavola pieno di colore è il risotto al radicchio rosso e gorgonzola. Una ricetta davvero insolita che stupirà gli ospiti. Arricchito con il radicchio e il gorgonzola, diventa un gustoso risotto unico e appetitoso. Prepararlo...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con fagioli e carne

Per un piatto nutriente e saporito, la ricetta che vi proponiamo è l'ideale: risotto con fagioli e carne. La pietanza è perfetta come primo piatto ricco o come piatto unico, poiché è davvero completa. La leggerezza del riso si abbinerà ai sostanziosi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai carciofi e zafferano

Riuscire a portare in tavola un risotto ottimo e allo stesso tempo originale è possibile. Il trucco è quello di seguire semplici regole e abbinarlo bene. Pertanto, dovete scegliere alimenti che lo valorizzano e esaltino il sapore. Molti sono i modi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto mantecato con topinambur e porcini

Il risotto è una di quelle ricette salva cena perché qualsiasi ingrediente abbinato e sfumato con del vino è ottimo per la preparazione di un risotto. Con questa guida imparerete come preparare un risotto mantecato con il topinambur e i porcini. La...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al salmone e pistacchi

Se vogliamo una ricetta dal sapore ricco di garbo e di delicatezza, il risotto al salmone e pistacchi è perfetto. Il connubio fra i due ingredienti offrirà un gusto indimenticabile al palato. Una pietanza assolutamente indicata per un pranzo speciale...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al vino bianco con provola, speck e rosmarino.

In tutte le occasioni ed in qualsiasi versione, il risotto è una pietanza di sicuro successo. La sua consistenza cremosa e delicata rende questo piatto ideale sia per una cena che per un pranzo. Il risotto è una preparazione culinaria molto versatile,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al gin-speck

Il risotto è uno dei grandi classici della tradizione culinaria italiana, preparato in moltissime varianti diverse. Per stupire il palato dei nostri commensali, perché non provare una versione raffinata e dai sentori leggermente alcolici? Il risotto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.