Ricetta: risotto mele e gamberi

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: risotto mele e gamberi
15

Introduzione

Quando si vuole preparare un piatto gustoso e al tempo stesso veloce e facile, non c'è niente di meglio che realizzare un buon risotto. Questa ricetta si presta a tantissime varianti e può essere preparata in numerosi modi. Uno dei più originali è senza dubbio quello che comprende le mele e i gamberi. Nella seguente guida verrà spiegato pertanto come farlo.

25

Occorrente

  • 320 g di riso
  • 2 mele
  • 125 g gamberi
  • 1 cipolla
  • burro 30 g
  • vino bianco 1 bicchiere
  • prezzemolo tritato
  • 1 l brodo vegetale
  • un cucchiaio di olio d' oliva
  • sale q.b.
35

Tostare il riso

Per prima cosa, dovremo tritare molto finemente la cipolla, mettendola poi ad appassire in una pentola dai bordi alti assieme ad un cucchiaio abbondante di olio d'oliva. Se vogliamo, in sostituzione alla cipolla, possiamo utilizzare uno spicchio di aglio tagliato in piccolissimi pezzettini. Quando la cipolla sarà ben dorata, aggiungiamo il nostro riso e lasciamolo tostare per due o tre minuti, bagnandolo successivamente con un bicchiere di vino bianco. Una volta che il vino è ben evaporato, aggiungiamo nella pentola una quantità sufficiente di brodo vegetale per coprire completamente il nostro riso. Nel frattempo, in una padella, facciamo saltare le mele sbucciate e tagliate a pezzi con una piccola noce di burro. Pochi minuti prima che il riso sia pronto, aggiungiamo i gamberi e le mele.

45

Mantecare il riso

Se utilizziamo gamberi freschi e non quelli confezionati, dovremo ricordarci di pulirli accuratamente rimuovendo la loro corazza e le loro chele prima di aggiungerli all'interno del risotto. Il suggerimento per questa preparazione, è quello di utilizzare delle mele verdi, evitando di utilizzare mele rosse che potrebbero dare un sapore meno aromatico a questo tipo di risotto. Se durante la cottura il riso assorbe completamente il brodo, possiamo aggiungere dell'ulteriore brodo, in questo modo manterremo il nostro risotto ben umido. Quando il nostro risotto si sarà cotto completamente possiamo procedere con la mantecatura adoperando una noce di burro oppure un formaggio fresco e dal sapore non troppo intenso, per non rischiare di coprire quello del pesce.

Continua la lettura
55

Servire

Quando il risotto sarà finalmente pronto possiamo renderlo ancora più saporito guarnendolo con del prezzemolo tagliato finemente oppure, se preferiamo, con del pepe. Anche il pepe rosa può essere un'ottima alternativa. Inoltre, per donare maggior sapore al nostro piatto possiamo sfumare il riso durante la cottura con del Marsala. Dopodiché possiamo servire la pietanza accompagnata con del buon vino bianco. Se il riso poi dovesse avanzare è possibile conservarlo in frigorifero per un massimo di due oppure tre giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto ai gamberi e pesto di rucola

Se avete invitato degli amici a pranzo o a cena e volete stupirli con un primo veramente gustoso e, soprattutto, inusuale, potete preparare un delizioso risotto ai gamberi e pesto di rucola. È un piatto capace di accontentare anche i palati più esigenti,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con funghi e gamberi al curry

Il riso è un cereale che viene utilizzato moltissimo in cucina, sia per preparazioni salate che dolci. Esistono diverse varietà di riso, come quello originario, arborio, basmati, ribe e così via, ma fortunatamente come alimento il riso piace a tutti...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con arancia e gamberi

Il risotto con arancia e gamberi è un piatto molto fresco, ideale da mangiare in estate grazie alla presenza di questo agrume poco aspro e ricco di vitamina A. Il piatto risulta essere un primo molto sostanzioso e ricco di nutrienti e proteine e piacerà...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con pesce spada gamberi e arance

Se desiderate stupire i vostri ospiti con un piatto a base di pesce davvero raffinato, allora dovete assolutamente preparare il risotto con pesce spada, gamberi e, dulcis in fundo, arance. Questo piatto è semplice da realizzare e, senza ombra di dubbio,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai carciofi e gamberi

I primi "mari e monti" sono un classico della cucina italiana e coniugano efficacemente pesce, vegetali e pasta. Nella guida che vedremo oggi, proveremo a rivisitare la ricetta base, al fine di ottenere il risotto ai carciofi e gamberi. L'esecuzione non...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con gamberi, zucchine e fiori di zucca

Il risotto con gamberi, zucchine e fiori di zucca è un primo piatto ricco di sapore, grazie alla combinazione vincente degli ingredienti utilizzati per questa ricetta. Questo piatto è ideale in primavera, ma ovviamente può essere cucinato e gustato...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con gamberi e limone

Il riso sia per la sua fattezza che per il suo gusto intenso e delicato nello stesso tempo, si sposa davvero benissimo con molti piatti a base di verdure, sughi elaborati, ma soprattutto con il pesce. In questa guida vedrete come preparare un risotto...
Primi Piatti

Ricetta: risotto gamberi e lime

Se siete alla ricerca di un primo piatto elegante e raffinato, adattissimo per una cena importante, il risotto gamberi e lime è ciò che può fare al caso vostro. Il sapore del risotto e la freschezza del lime sono in grado di formare un amalgama davvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.