Risotto porri e patate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il risotto è un piatto molto prelibato della cucina italiana. Dal nord al sud, impiegando diverse varietà di riso che proprio nelle risaie del nostro paese (il più grande produttore d'Europa) si sono evolute e specializzate in coltivazioni differenziate al fine di concedere agli chef, alle massaie, ai ristoratori, il riso giusto per la ricetta lui dedicata.Con funghi, pesce, fragole, limone, asparagi, carciofi, insalate di riso fredde, pilaf o ispirazioni orientali, il risotto è stabilmente parte della tradizione gastronomica nel Belpaese. Tra l'altro, e ciò non guasta, la preparazione di un buon risotto solitamente non prevede mai gradi di difficoltà elevati, una serie di ricette nazionali o regionali pronte a divenire tentazione sulla tavola in pochi minuti.La tradizione del mangiare il riso deriva ovviamente dai paesi orientali. Ciò non significa che in Italia il risotto non possa essere considerato una pietanza autoctona. Basti pensare alle rinomate risaie del Vercellese dove vengono prodotte centinaia di tonnellate di riso ogni anno, prevalentemente destinate al mercato interno. In questa guida parleremo della ricetta del risotto con porri e patate. Un risotto dal gusto delicato, ricco di proprietà nutritive non solo dovute al riso, ma anche ai porri e alle patate che contengono sali minerali e vitamine in abbondanza.

29

Occorrente

  • Riso carnaroli
  • Patate
  • Porri
  • Brodo vegetale o di carne
  • Parmigiano reggiano
  • Vino bianco
  • Sale e pepe
  • Burro
39

Il porro

Lavate accuratamente il porro e tagliatelo a rondelle molto sottili. Del porro terrete solamente la parte bianca, la più tenera e profumata, delicata ma con carattere.Sbucciate le patate, passatele sotto l?acqua corrente per eliminare eventuali residui di terra, asciugatele e tagliatele a cubetti. A questo punto scaldate, in una casseruola abbastanza ampia, due cucchiai di olio d'oliva extravergine e aggiungete i vostri ingredienti già tagliati, ma non le patate, che bollirete per circa dieci minuti visto il tempo di cottura diverso rispetto al porro.Dopo avere bollito le patate potrete aggiungerle al porro soffritto concedendo assieme un paio di minuti mescolando continuamente a fuoco medio.Lasciate insaporire, spegnendo la fiamma, per ulteriori cinque minuti per concedere agli ingredienti il tempo di amalgama.

49

La preparazione

Ora riaccendete il fuoco per preparare effettivamente il risotto: mescolate sempre la base di patate e porro pronti ad aggiungere il riso.Abbassate il fuoco a fiamma bassa e aggiungete il riso, mescolatelo bene e lasciatelo tostare per qualche minuto, in modo che i chicchi rimangano ben separati durante la cottura. Per chi volesse dare più gusto al risotto, è possibile sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco non dolce, che non guasta mai.

Continua la lettura
59

La mantecatura

A fine tostatura coprite gli ingredienti della padella con del brodo vegetale. Aggiungete dell?altro brodo quando il vostro risotto avrà assorbito quasi completamente il liquido, continuando così per tutto il tempo di cottura e mescolando, con un cucchiaio di legno, molto frequentemente.Quale brodo impiegare?Ovviamente un brodo di carattere (preparato con una doppia presenza di carne, tra manzo e gallina, addolcite da carote, sedano e cipolla) sarebbe l'ideale, ma in commercio, per una preparazione sbrigativa del risotto, potrete trovare estratti di carne tutto sommato all'altezza di un piatto che nella mantecatura finale troverà la sua prerogativa.

69

Il parmigiano

Quando la cottura sarà ultimata spegnete il fuoco e mantecate il piatto con una noce di burro. Spolverate con un?abbondante manciata di parmigiano grattugiato e girate energicamente per farlo sciogliere bene. La vostra pietanza è ultimata; servite il risotto a tavola ancora ben caldo e decorato con qualche fogliolina di timo. Accompagnate il vostro piatto con un ottimo calice di vino bianco fresco. Abbinamenti ideali sono il Pinot bianco ed il Monferrato bianco, vini tipici delle valli piemontesi.

79

Le alternative

In alternativa per preparare il risotto con porri e patate, prendete le patate lavatele, sbucciatele e tagliatele a tocchetti. Pulite i porri e divideteli a metà. In una pentola alta con fondo in acciaio fate cuocere sia i porri che le patate, con abbondante acqua salata. Prendete una padella, fate sciogliere una noce di burro e unite la cipolla tagliata finemente. Fate soffriggere il tutto. Scolate le verdure e fatele insaporire nel condimento. Cuocete il riso e lasciatelo al dente. Versate il riso nel condimento e saltatelo in padella. Unite il sale caso mai risultasse insipido. Aggiungete il parmigiano e il sedano tagliato finemente. Impiattate. Volendo per aggiungere un po' di sapore in più potete unire anche il dado in polvere, naturalmente a fine cottura.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il riso Carnaroli, rispetto ad altre varietà, si presta molto bene alla preparazione di risotti per la sua capacità di rilasciare una dose di amido in cottura sufficiente senza rischiare di trasformare il risotto in un ammasso colloso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto con porri e fontina

Il risotto con porri e fontina è un goloso primo piatto tipicamente autunnale da portare in tavola quando oramai le elevate temperature estive sono solo un ricordo. È ottimo da gustare ben caldo assieme a un vino rosso corposo come ad esempio il Chianti....
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai porri

Quando ci avanza del riso e non sappiamo come utilizzarlo, non c'è cosa migliore che preparare un bel risotto. Oggi se ne possono cucinare un'infinità di varianti con ingredienti diversi e variegati. Una ricetta facile e molto gustosa è il risotto...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso con porri e patate

La minestra è uno dei primi piatti più piacevoli da consumare soprattutto nei periodi invernali, quando le temperature tendono ad abbassarsi. Infatti, non esiste nulla di più sostanzioso e ricco di proteine vegetali di una calda e deliziosa minestra....
Primi Piatti

Ricetta: risotto porri e gorgonzola

Uno dei classici formaggi italiani, maggiormente utilizzati, è sicuramente il gorgonzola. Si tratta di un prodotto dal genuino latte intero di vacca. Questo formaggio, tipicamente lombardo, trae il suo nome dalla cittadina di Gorgonzola, località nella...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con patate e funghi

Tra le ricette classiche intramontabili della gastronomia italiana, il risotto occupa certamente un posto d'onore! Cremoso e versatile, è l'idea perfetta e stuzzicante per soddisfare anche i palati più esigenti. Per portare in tavola i sentori autunnali...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al rosmarino e patate

Il risotto al rosmarino e patate è un piatto tipico della stagione invernale, particolarmente nutriente e semplice da preparare. La ricetta originale proviene dalla tradizione contadina e si compone di ingredienti poveri e facilmente reperibili. Le patate,...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con polpo e patate

Se hai intenzione di organizzare una cena tra colleghi di lavoro oppure un pranzo importante prosegui con la lettura in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Se sei solita ricorrere a ricette già collaudate da servire ai tuoi commensali, è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.