Ricetta: rustico spinaci e pancetta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Si ha sempre bisogno di un piatto veloce da preparare, che non richieda troppi ingredienti e che possa essere conservato facilmente. Sia che si abbiano amici a casa, sia che si voglia rompere la routine culinaria, affidandosi a qualcosa di fresco e nuovo, il rustico spinaci e pancetta si rivela un'arma vincente. Questa ricetta, infatti, si adatta benissimo ad ogni situazione, potendo rappresentare sia il più classico degli antipasti, da servire in attesa delle portate principali, sia un secondo leggere, ma non per questo poco gustoso. Vediamo quindi insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Pasta sfoglia, 2 buste di spinaci crudi (oppure 3 buste di spinaci surgelati), 200 grammi di pancetta, parmigiano grattugiato (che può essere sostituito da scamorza o emmental), 1 uovo, pangrattato
36

Versate all'interno di una padella l'olio

Iniziate preparando gli spinaci: potete optare sia per quelli freschi (che fanno fatti sbollentare, però, almeno 5 minuti in acqua bollente), sia per quelli surgelati, che non necessitano di una precedente cottura. Versate all'interno di una padella l'olio e unite uno spicchio d'aglio: dopo qualche minuto aggiungete gli spinaci. Passati circa cinque minuti di cottura, assaggiate gli spinaci per controllare che siano cotti e, qualora lo fossero, spegnete il fuoco e fateli raffreddare. Ricordate di rimuovere lo spicchio d'aglio che avevate messo inizialmente nella pentola.

46

Eseguite dei piccoli tagli orizzontali sulla pasta sfoglia

A questo punto preparate la pasta sfoglia. Se non avete tempo potete comprarla confezionata al supermercato. Stendetela con la carta da forno sulla pentola. Spolveratela con del pan grattato. Successivamente disponete sulla pasta sfoglia le fette di pancetta, gli spinaci, il pepe e del formaggio grana precedentemente grattugiato. In alternativa potete utilizzare l'emmental o della scamorza tagliata a fettine piccolissime. Arrotolate quindi la pasta sfoglia su se stessa e chiudetela eseguendo una leggera pressione con i polpastrelli. Eseguite dei piccoli tagli orizzontali sulla pasta sfoglia per evitare che gonfi eccessivamente in cottura.

Continua la lettura
56

Infornate la pietanza

Potete anche aggiungere una nota dorata al rustico, spennellandone la superficie con il rosso d'uovo. Infornate il tutto a 180 gradi e lasciate cuocere per almeno mezz'ora: durante la cottura controllate che il rustico non prenda troppo volume e che la base non rimanga troppo umida. Quando avrà preso un buon colorito, potete estrarlo dal forno e lasciarlo riposare: sebbene sia possibile gustarlo anche caldo, è preferibile farlo raffreddare almeno un quarto d'ora. Il rustico, tagliato in fette spesse qualche centimetro può essere servito sia da solo, sia in comunione con un buon piatto di verdure saltate in padella. Buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate di rimuovere lo spicchio d'aglio che avevate messo inizialmente nella pentola.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: rustico mortadella e uova

Eccoci qui a proporvi una nuova ricetta, da poter preparare, scrupolosamente nella nostra cucina.Cercheremo di preparare insieme e grazie alla nostra voglia di fare e manualità, il buonissimo rustico con mortadella e uova.Soprattutto con l'arrivo della...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia patate e pancetta

Visto che siamo sempre molto attenti e anche pronti e preparati a proporre delle nuovissime ed interessanti ricette, oggi vogliamo spiegarne una, ovvero la ricetta della focaccia con patate e pancetta. Dalla classica "focaccia alla genovese", a quella...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia al cavolfiore, speck e spinaci

In questa guida vedremo come preparare una ricetta classica ma deliziosa, che non può mancare nelle cucine italiane. La realizzazione della focaccia è molto semplice, con una minima accortezza potreste creare davvero una magnifica pietanza. Con l'abbinamento...
Pizze e Focacce

Ricetta: girelle salate alle verdure e pancetta

Le girelle salate alle verdure e pancetta sono una vera prelibatezza e la loro preparazione non è di grande difficoltà. Certo, occorre un po' di tempo per realizzare la pasta di pane, che ha bisogno di lievitare, ma in alternativa si può sempre acquistarla...
Pizze e Focacce

Ricetta per il tortino di spinaci

Quando si vuole preparare un piatto che non richieda troppo tempo ma che sia comunque molto gustoso, si può optare sicuramente per un buon tortino di spinaci. Si tratta di una ricetta molto facile da realizzare, che necessita di pochi ma fondamentali...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia con spinaci e formaggio

In ogni angolo della terra le ricette di cucina si diversificano per la loro forma e la loro quantità di ingredienti presenti in essa. Ma se una cosa è buona ovviamente va pubblicizzata e va provata, anche solo per capire i gusti delle persone che formano...
Pizze e Focacce

Ricetta: torta rustica di ricotta e spinaci

La ricetta che illustreremo in questa guida è abbastanza comune, ma non sempre tutti sanno come fare per prepararla. La torta rustica di ricotta e spinaci è una classica torta rustica, molto facile da preparare, ma che, a differenza di altre, è molto...
Pizze e Focacce

Ricetta: impanate di spinaci

Un piatto di semplice preparazione e di grande apprezzamento per il palato è rappresentato dalle impanate di spinaci (verdure ricche di ferro e fibre), che sono il prodotto di una tradizione contadina che caratterizzò la Sicilia fin dalle origini. Con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.