Ricetta: salmone in crosta di mandorle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sin dagli albori della storia dell'uomo, il pesce è stato uno degli alimenti più richiesti e presenti nelle diete di tutte le civiltà. Anche nelle culture nordiche è radicato da sempre l'uso del pesce come portata principale e a farla da padrone sono proprio i grandi pesci d'acqua dolce, come il salmone: quest'ultimo, sta diventando un vero must-have della cucina salutare, grazie alle sue carni morbide e gustose e quasi totalmente prive di grasso, ma ricche di Omega 3. Scopriamo allora come prepararlo in crosta di mandorle, una ricetta che lo rende più vicino alla nostra tradizione culinaria e ai nostri gusti mediterranei.

27

Occorrente

  • Salmone in trance
  • 200 gr di mandorle
  • olio - sale - pepe - burro - zenzero
  • 2 limoni e 2 arance
37

Pulire il salmone

Una volta acquistato il salmone, che dovrà essere preferibilmente fresco, bisogna pulirlo: questa operazione, ostica ai più, è in realtà molto facile da effettuare. Innanzitutto si deve lavare a fondo il salmone sotto acqua fredda corrente, poi con l'aiuto di un coltello ben affilato occorre squamarlo, ovvero raschiare via le squame che lo ricoprono. A questo punto, praticate un taglio nella parte inferiore lungo tutta la lunghezza del pesce, e rimuovete le interiora: a questo punto non resta che risciacquare il salmone, sia all'esterno che all'interno.

47

Marinare il salmone

Per prima cosa il pesce andrà sfilettato ricavandone dei pezzi uniformi e ben sagomati, se non si è in grado di operare questa fase, sarà bene acquistare delle trance di salmone già tagliate. Il salmone andrà fatto marinare in un tegame, utilizzando del succo di limone ed arancia uniti insieme e precedentemente spremuto e filtrato, eliminando eventuali semi. Cospargete di zenzero e lasciate riposare nel frigorifero, coprendo la pirofila, per circa 30 minuti.

Continua la lettura
57

Cuocere e servire

A parte, in un tegamino piccolo, sbattete un uovo ed incorporate le mandorle tagliate a rondelle; in alternativa si potranno tritare in maniera grossolana, con il mixer. Tirate fuori dal frigo i tranci di salmone e toglieteli dalla marinata. Ora predisponeteli in una teglia da forno leggermente imburrata e metteteli ben stesi. Scaldate il forno portandolo a 220 °C. Aggiungete al salmone in teglia, una giusta quantità di sale, qualche pizzico di pepe, dell'olio e cospargetene la superficie in modo uniforme, con le mandorle tritate che vi aderiranno grazie all'uovo. Volendo, potrete aggiungere anche un cucchiaio di pane grattato, spolverato sopra la superficie ed infornare. La cottura sarà abbastanza veloce e durerà circa 20 minuti. Tirate fuori dal forno il pesce in crosta di mandorle e servite ancora caldo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: filetto di salmone in crosta di pane

Mangiare sano e leggero è una buona abitudine che tutti dovremmo seguire. A beneficiarne non sarebbe soltanto la nostra linea, ma soprattutto la nostra salute. Nutrirsi con equilibrio e consapevolezza garantisce una qualità di vita migliore. Purtroppo,...
Pesce

Ricetta: salmone al forno in crosta di nocciole

Una ricetta sfiziosa per far mangiare il pesce anche ai più piccoli è il salmone al forno in crosta di nocciole. L'unica accortezza che bisogna avere per farlo mangiare ai bambini è stare attenti alle spine, ma di sicuro gradiranno il salmone cucinato...
Pesce

Come preparare il salmone alle mandorle

Il salmone alle mandorle è un secondo piatto facile e pratico da preparare.Inoltre esso è un pesce ricco di nutrienti essenziali al nostro organismo, tra cui omega 3 e grassi polinsaturi, sostanze a noi alleate.  La ricetta di questo specifico piatto...
Pesce

Bocconcini di rana pescatrice in crosta di mandorle

La rana pescatrice, o coda di rospo, è un pesce che si caratterizza per la prelibatezza delle sue carni bianche, molto sode e decisamente saporite, dotate di pochissime spine; non a caso è uno dei pesci più apprezzati dagli intenditori. Per un utilizzo...
Pesce

Come preparare la spigola in crosta di mandorle e pistacchi

Il pesce è molto diffuso e apprezzato in tutta la cucina mediterranea. In questo caso parleremo della spigola, un pesce piuttosto economico, nutriente e anche molto gustoso. Questo piatto appena citato può essere sicuramente una bella variante da proporre...
Pesce

Ricetta: filetti di trota alle mandorle

Per chi ama mangiare pesce, il nostro Paese offre moltissime specie prelibate. Una ricetta molto gustosa e facile da preparare è quella dei filetti di trota alle mandorle. Questo piatto è un secondo salutare e adatto a tutti. Il pesce fa sempre bene,...
Pesce

Ricetta: spigola al forno in crosta di sale rosa

La spigola, insieme all'orata e al dentice, è uno dei pesci che si presta alla cottura in crosta di sale. Si tratta di un pesce pregiato, che a volte si denomina "branzino". La differenza consiste nel tipo di sesso. Essendo ermafrodita, può assumere...
Pesce

Ricetta: filetti di salmone ai pistacchi

In una dieta bilanciata non può mancare il pesce che costituisce un importante apporto nutritivo e proteico, aiutando a mantenere attivo il metabolismo senza rinunciare alle vitamine e agli omega tre che sono fondamentali per la sintesi del colesterolo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.