Ricetta: saltimbocca alla pugliese

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I saltimbocca sono degli involtini di carne ripieni. Ne esistono però di diversi tipi, caratteristici delle diverse cucine regionali italiane. Ad esempio può essere cucinato con l'aggiunta di prosciutto crudo o speck, con salvia, ma anche con cipolla o con ripieno di carciofi. In alcune varianti è accompagnato dai capperi. Esiste anche una versione marchigiana: con girello di manzo, prosciutto crudo e pancetta. Questa ricetta è originaria di Brescia, ma si è diffusa poi in tutta italia, diventando un piatto tipico della cucina romana. Ne esiste anche una variante pugliese, di cui oggi scopriremo insieme la ricetta.

25

Occorrente

  • 500 grammi di fettine di vitello, qualche nodo di salsiccia, 100 grammi di caciocavallo grattugiato, 1 cipolla, 1 bottiglia di passata di pomodoro, sale, pepe, noce moscata, peperoncino, olio extra vergine d'oliva, salvia (alloro), prezzemolo, vino bianco q.b.
35

La carne

Per realizzare i saltimbocca alla pugliese potete usare sia carne di vitello che lonza di maiale. Deve essere comunque un taglio di carne molto sottile, che si adatti bene ad essere arrotolato su se stesso. In alternativa potete battere le fettine di carne prima di tagliarle, riempirle e arrotolarle. Ma fate molta attenzione anche a bilanciare bene i sapori, a non esagerare con il condimento o con un singolo ingrediente del ripieno. Anche perché gli involtini devono essere piccoli, pensati apposta per "saltare in bocca", quindi comodi da infilzare con uno spiedino ed essere mangiati. Trovata la carne adatta e tagliata delle giuste dimensioni possiamo passare al ripieno.

45

Il ripieno

Possiamo quindi iniziare a preparare un trito di carote, cipolle e sedano. Disponete la carne su una superficie piana, e iniziate a farcirla. Prima adagiate un po' di trito di verdure, quindi aggiungete il caciocavallo a scaglie, in modo che si sciolga facilmente. Aggiungete infine della salsiccia a pezzetti. Arrotolate la carne molto stretta, quindi agganciate i saltimbocca con dello spago o dei semplici stuzzicadenti. Dopo aver confezionato tutti gli involtini, dovrete decidere come cucinarli. Potrete scegliere tra la padella o il forno.

Continua la lettura
55

La cottura

Passate i saltimbocca nella farina per dar loro una leggera infarinata. Quindi passateli in una padella con dell'olio e un trito di cipolla. Dopo che si saranno ben dorati, sfumate con del vino bianco ed aggiungete dei pomodorini rossi o della passata di pomodoro. Aggiustate il sugo con del sale e del peperoncino e fate cuocere lentamente fino a che la carne non si sarà ammorbidita. Ricordate di aggiungere un mestolo d'acqua nel caso in cui la salsa tenda a restringersi troppo rispetto ai saltimbocca. Se volete potrete cuocere i saltimbocca alla pugliese con un semplice condimento di burro e salvia, facendoli rosolare in padella oppure nel forno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: fave e cicorie impanate

La ricetta delle fave e cicorie impanate è un piatto tipico della provincia di Bari, particolarmente diffuso presso Polignano a Mare, paese turistico particolarmente famoso per aver dato i natali a Domenico Modugno. L'origine di tale piatto risale ad...
Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette piccanti con la cicorietta

Avete voglia di un primo piatto gustoso ed avvolgente? Siete nel posto giusto. Perché non preparare delle buonissime orecchiette piccanti con la cicorietta. Le orecchiette, immancabili nella cucina tradizionale pugliese, si sono imposte in tutta Italia....
Primi Piatti

Come preparare il pancotto con patate e rucola

La ricetta che vi presentiamo oggi trae le sue origini dalla tradizione povera contadina. Il pancotto infatti è un piatto molto povero, nato per la volontà dei contadini di recuperare il pane ormai raffermo e di renderlo più appetibile.Al giorno d'oggi...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con olive nere e mollica di pane

Gli spaghetti sono uno dei piatti tipici della cucina italiana. Una delle varianti più facili da preparare sono gli spaghetti con le olive nere e mollica di pane, soprattutto grazie ai pochi e semplici ingredienti. Si tratta di un piatto tipico della...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti di patate ripieni di taleggio

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante ricetta mediante la quale poter imparare da soli, a preparare nella propria cucina, i famosi gnocchetti di patate ripieni di taleggio, che potremo offrire ai nostri ospiti, per cena o anche durante una bella...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette al pesto di pistacchio

Le orecchiette sono una pasta tipica pugliese e i condimenti sono dei più svariati. In questa ricetta prepareremo un sughetto di accompagnamento diverso dal solito: il pesto al pistacchio. Ci differenziano infatti dal classico pesto di basilico e fare...
Primi Piatti

Come cucinare le orecchiette baresi ai broccoli

Fra i piatti tipici della tradizione pugliese troviamo le orecchiette baresi ai broccoli. È un primo buonissimo, sano e facile da preparare. La pasta e le verdure sono pilastri della dieta mediterranea, e in questa ricetta si sposano alla perfezione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.