Ricetta: sarde a beccafico alla siciliana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella guida che seguirà, ci occuperemo della cucina italiana, consigliandovi e spiegandovi la preparazione di un piatto tipicamente siciliano. Infatti, ora vi spiegheremo la preparazione delle sarde a beccafico alla siciliana. Cominciamo subito.
Le sarde a beccafico possono esser cucinate in svariati modi. La preparazione che abbiamo scelto noi ha un gusto davvero leggero ma importante, ottimo in tutte le stagioni. La sua preparazione, poi, è molto veloce, cosa che non guasta mai. Questa ricetta, amata anche dai bambini, cattura il palato degli adulti e per questo motivo si può fare bella figura con gli invitati ad ogni pranzo.

26

Occorrente

  • 16 sarde, mezza cipolla, pan grattato, uvetta, pinoli, un'acciuga, sale, pepe, olio extravergine d'oliva, prezzemolo, un limone, zucchero
36

La pulizia delle sarde

Una volta che avrete acquistato le sarde, dovrete andarle a pulire, chiaramente. Per farlo, cominciate aprendole nella zona del ventre e poi staccate la coda rimuovendo tutta la lisca. Successivamente, eliminate anche la testa e sciacquate con precisione le sarde sotto l'acqua corrente, per poi asciugarle utilizzando della carta assorbente. A questo punto disponiamo le sarde sul piano di lavoro e le apriamo a libro con la pelle rivolta verso il basso. Ora è il momento di preparare la farcitura; prendiamo una pentola ed irroriamo il fondo con dell'olio extravergine d'oliva.

46

La cottura del filetto d'acciuga e l'aggiunta di cipolla, pinoli e uva passa

Una volta arrivati a questo punto, potrete andare ad accendere il fuoco, e una volta che l'olio si sarà riscaldato, proseguite poggiandoci dentro il filetto d'acciuga. Muovete il filetto d'acciuga usando un cucchiaio di legno, fino a farlo sciogliere del tutto. Successivamente, aggiungete metà cipolla, precedentemente tritata in modo molto fine. Facciamo appassire la cipolla per un paio di minuti, aggiungiamo 4 cucchiai di pangrattato e proseguiamo la cottura ancora per 3 minuti. Trascorso questo periodo di tempo togliamo la pentola dal fuoco e versiamo all'interno una manciata di pinoli e di uva passa, un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente ed il succo di mezzo limone. A questo punto mescoliamo per far amalgamare i sapori ed aggiustiamo di sale e pepe; adesso la farcitura è pronta.

Continua la lettura
56

La farcitura dei filetti

Mettete la farcitura dentro a tutti i filetti, servendovi di un cucchiaio. Una parte fondamentale della preparazione, al quale dovrete prestare attenzione, è la distribuzione dello stesso quantitativo d'impasto per ogni sarda, in modo da non scontentare nessun commensale. A questo punto arrotoliamo ogni sarda su se stessa; per fare questa operazione bisogna partire dall'estremità più larga e proseguire fino alla coda. Quando abbiamo finito le sistemiamo una accanto all'altra in una pirofila con il fondo unto d'olio. Tagliamo poi qualche fettina di limone che sistemiamo qua e là tra le sarde. Per completare la ricetta spolveriamo il tutto con un cucchiaio di pangrattato ed irroriamo con un filo d'olio d'oliva e del succo di limone. Ora non dovrete far altro che cuocere in forno, per circa un quarto d'ora, alla temperatura di centoottanta gradi centigradi, per poi servire in tavola la preparazione.
Eccovi un link d'approfondimento: https://it.wikipedia.org/wiki/Sarde_a_beccafico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite le sarde con del vino bianco secco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come cucinare le sarde

Le sarde, pesce molto usato in cucina, sono tra le specie più diffuse nel mar Mediterraneo. Le sarde, dato l'elevato contenuto di omega 3 e di altre sostanze nutritive, vengono consigliate da nutrizionisti e cardiologi. Le sarde sono il pesce protagonista...
Pesce

Involtini di spada a beccafico con zafferano

Se si vuole organizzare un pranzo o una cena e servire piatti a base di pesce, una ricetta originale per stupire gli ospiti consiste nel preparare gli involtini di pesce spada a beccafico con zafferano. Tale piatto trae origine dalla famosa preparazione...
Pesce

Come pulire le sarde

Se decidiamo di preparare un secondo piatto veloce e a base di pesce, possiamo cucinare le sarde; infatti, sono un alimento ricco di Omega 3 e proteine, quindi adatto anche per chi segue una dieta. È un pesce pescato prevalentemente nel Mar Mediterraneo,...
Consigli di Cucina

Come togliere le lische alle sarde

I piatti a base di pesce sono sempre molto apprezzati ma spesso sono anche i più difficili da preparare. Inoltre, molti tipi di pesce richiedono moltissimo tempo per essere puliti bene e cucinati. Come fare quindi se volete cucinare del pesce ma non...
Primi Piatti

Ricetta: Sarde beccaficu

Le sarde, con la loro carne gustosa e saporita, sono un pesce particolarmente versatile in cucina. In questo tutorial, vi proponiamo una deliziosa ricetta, tipica della tradizione siciliana. Si tratta delle sarde beccaficu, un secondo piatto appetitoso...
Pesce

Come preparare le acciughe al beccafico

La seguente ricetta spiegherà come preparare le acciughe al beccafico un piatto tipico della regione Calabria. Come ingrediente di base abbiamo le acciughe che verranno poi accompagnate da una croccante panatura di farina e da un ripieno di mollica...
Pesce

Come fare le sarde ripiene e fritte

Le sarde sono pesci pelagici che tuttavia si possono pescare anche vicino alle coste. La facilità e l'abbondanza della loro pesca ha reso le sarde un tipo di pesce economico, contrariamente ad altri prodotti del mare. Nutrienti e saporite, si prestano...
Primi Piatti

Come si fa la pasta con le sarde

In cucina vengono preparate molte ricette prelibate. Tra antipasto, prima portata, seconda portata, contorno e infine dessert, ci di può sbizzarrire. Per esempio possiamo preparare la pasta con il pesto fresco fatto in casa, o magari fare la lasagna....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.