Ricetta: Sarde beccaficu

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le sarde, con la loro carne gustosa e saporita, sono un pesce particolarmente versatile in cucina. In questo tutorial, vi proponiamo una deliziosa ricetta, tipica della tradizione siciliana. Si tratta delle sarde beccaficu, un secondo piatto appetitoso ed invitante. Nella versione palermitana, le sarde racchiudono un delicato ripieno di uva passa e pinoli. Il gusto intenso delle acciughe sminuzzate rafforza l’espressività del piatto. Ad unificare i sapori, contribuisce il tocco profumato del succo di arancia, con un esito estremamente gradevole. Per assicurare la buona riuscita della pietanza, vi consigliamo di acquistare ingredienti freschi e di prima qualità. Le dosi indicate si adattano a 4 persone.

27

Occorrente

  • 1kg di sarde fresche
  • Il succo di 1 arancia
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Pangrattato q.b.
  • Alloro q.b.
  • Per il ripieno: 60g di pangrattato, 30g di pinoli, 30g di uva passa, 3 filetti di alici dissalate, 1 cucchaio di zucchero, sale, pepe, prezzemolo tritato, olio extravergine d’oliva
37

SARDE BECCAFICU: SCELTA E PULIZIA DEL PESCE.
Ponete estrema attenzione sulla scelta del pesce. Per assicurarvi che le sarde siano fresche, controllatene l’aspetto. Devono risultare di un colore vivido e non presentare rigonfiamenti. Verificate che abbiano occhi umidi e sporgenti e branchie rosate. La consistenza delle carni deve apparire soda e compatta al tatto. Per la pulizia, iniziate dalla testa. Rimuovetela con un movimento delicato, ma deciso. Eliminate le viscere ed asportate la lisca centrale. Quindi, sciacquate sotto acqua corrente e lasciate scolare.

47

SARDE BECCAFICU: PREPARAZIONE E COTTURA.
Con un cucchiaio, distribuite il ripieno al centro di ogni sarda. Create l’involtino, iniziando dalla testa. Quindi, fermate con uno stuzzicadenti. In un tegame, versate l’olio extravergine d’oliva ed adagiatevi le sarde. Cospargete di pangrattato ed insaporite con qualche foglia di alloro. Spremete il succo di arancia ed aggiungetevi lo zucchero e l’olio. Irrorate le sarde con l’intingolo ed infornate a 200°C per circa 25-30 minuti. Una volta cotte, lasciate riposare le sarde beccaficu per mezz’ora, prima di servire. Potete accompagnare il piatto con del vino bianco di medio corpo, dalla sapidità vigorosa e decisa. Per la conservazione, avvolgete le sarde in una pellicola e riponete in frigorifero. Si manterranno per 3 giorni.

Continua la lettura
57

SARDE BECCAFICU: IL RIPIENO.
Immergete l’uva passa in acqua tiepida e lasciate reidratare. In una padella antiaderente, aggiungete un filo di olio extravergine d’oliva. Versate il pangrattato e tostate a fuoco moderato, mescolando con un cucchiaio di legno. Tritate finemente le alici con il prezzemolo e trasferitele in una terrina. Strizzate l’uva passa ed unitela al composto. Aggiungete anche i pinoli ed il pangrattato. Insaporite con pepe macinato, sale e zucchero e mescolate con cura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se gradite la versione catanese delle sarde beccaficu, dovete eliminare pinoli ed uva passa ed aggiungere pecorino, aglio e cipolla. La pietanza è altrettanto gustosa e profumata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con sarde e zucchine

Capita molto spesso di ritrovarsi ad invitare amici e parenti a casa propria ma, nel momento della preparazione, non avete la minima idea di cosa servire ai commensali. Trovare in queste occasioni la ricetta giusta, capace di soddisfare anche i palati...
Primi Piatti

Come si fa la pasta con le sarde

In cucina vengono preparate molte ricette prelibate. Tra antipasto, prima portata, seconda portata, contorno e infine dessert, ci di può sbizzarrire. Per esempio possiamo preparare la pasta con il pesto fresco fatto in casa, o magari fare la lasagna....
Primi Piatti

Come fare i tortini con sarde e zucchine

Se siete alla ricerca di un piatto molto saporito, ideale per un pranzo sfizioso o per un aperitivo estivo o invernale, questa guida farà certamente al caso vostro. Infatti, nei passi a seguire, vi illustrerò come fare i tortini con sarde e zucchine....
Primi Piatti

Come preparare la pasta con le sarde alla palermitana

Questo è un piatto, come suggerisce il nome, originario della Sicilia e in particolare della zona di Palermo. La ricetta è molto antica e viene tramandata da generazioni, restando invariata nel tempo. In Sicilia infatti, sono molti i ristoranti e le...
Primi Piatti

Come preparare le panadas sarde

Le panadas sarde sono un piatto tipico e molto antico di questa meravigliosa isola. La panada è come una piccola torta salata con un involucro di pasta e un ripieno che può variare a seconda delle tradizioni e della zona. La ricetta che andiamo a preparare...
Primi Piatti

Ricetta: bigoli cacio e pepe

I piatti tipici della tradizione italiana sono incredibilmente saporiti, ma in particolar modo uno dei piatti che si ricorda di più della tradizione nello specifico romana, è sicuramente la ricetta degli spaghetti o bigoli cacio e pepe, diffusi in tutto...
Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti di patate ripieni di taleggio

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante ricetta mediante la quale poter imparare da soli, a preparare nella propria cucina, i famosi gnocchetti di patate ripieni di taleggio, che potremo offrire ai nostri ospiti, per cena o anche durante una bella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.