Ricetta: scaloppine di sogliole

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La sogliola è un pesce facilmente digeribile, molto magro e di colore bruno-grigiastro macchiato. La sua carne risulta particolarmente pregiata e può essere cucinata a tranci oppure a filetti, oltre ad essere impiegata, arrotolata a involtino in numerose zuppe. In questa guida vi sarà spiegata una ricetta semplice da realizzare, che potrà essere apprezzata anche dai bambini: le scaloppine di sogliole. Nel dettaglio, verranno presentate esattamente due versioni delle scaloppine: alla borgognona e al vino bianco con polpa di granchio. Vediamo insieme come fare.

26

Occorrente

  • 4 sogliole
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 80 gr di burro
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • crostini di sale tostati q.b
  • 2 limoni
36

Come prima cosa pulite la sogliola per ottenere i filetti. Appoggiate quindi il pesce tenendo il lato più chiaro del corpo verso il tavolo. Prendete un coltello e praticate due incisioni, una all'altezza della coda ed una sulla testa. Separate con la punta del coltello, in prossimità della coda, un lembo di pelle dalla carne e, afferrandola con una mano, strappate fino alla testa, tenendo il pesce fermo con l'altra mano. A questo punto tagliate le pinne, poi incidete il centro del pesce tagliandolo per la lunghezza per separare i due filetti.

46

Una volta ottenuti i filetti, puliteli e asciugateli, cospargeteli di sale e pepe e passateli velocemente nella farina. Successivamente cuoceteli in una padella antiaderente a fuoco basso, aggiungendo ad inizio cottura il bicchiere di vino rosso. Una volta pronti toglieteli dal tegame, lasciando la pentola sul fuoco per ridurre il sugo. Unite il burro ammorbidito e lavorato con un paio di cucchiai di farina. Trasferite sui piatti di portata i filetti, guarnendoli con la salsa al burro e con crostini di pane tostati. Una versione alternativa della ricetta prevede l'utilizzo della polpa di granchio e di una generosa dose di ottimo vino bianco.

Continua la lettura
56

Per preparare questo piatto mettete i filetti in una ciotola contenente 3 dl di vino e lasciare per trenta minuti a marinare. A parte sbriciolate 75 grammi di polpa di granchio, versate in una casseruola con 80 grammi di burro e con 1 etto di funghi rigorosamente tagliati a fettine. Fate insaporire la polpa di granchio e togliete i filetti dal vino. Aggiungere quest'ultimo alla casseruola. Fate evaporare parte della salsina, mescolate e cuocete per qualche minuto. Salate leggermente i filetti, spruzzateli con del succo di limone e cuoceteli sulla griglia per una decina di minuti, ricordandovi di girarli a metà cottura. Disponeteli poi su di un piatto di portata, decorandoli con asparagi lessi e insaporendoli con la salsa. Se lo desiderate, potete aggiungere anche una leggera spolverata di prezzemolo. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta ottenuti i filetti, puliteli e asciugateli, cospargeteli di sale e pepe e passateli velocemente nella farina.
  • Se lo desiderate, potete aggiungere anche una leggera spolverata di prezzemolo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: Sogliole alla birra

La sogliola è un pesce d'acqua salata, il cui habitat è la zona dei fondali marini fangosi. Pesce dalle carni pregiate e delicate, deve la sua forma schiacciata ad un processo evolutivo che l'ha portata a sdraiarsi su un fianco, costringendo uno dei...
Pesce

Come fare le sogliole impanate

La sogliola è un pesce piatto, le cui specie sono numerosissime; la colorazione è marmorizzata, più o meno vivace, la forma è ovale, il muso arrotondato e gli occhi ambedue a destra. Le dimensioni variano a seconda della specie: la vera sogliola può...
Pesce

Sogliole alla mugnaia

Le sogliole alla mugnaia ("a la meuniere" in francese) sono un piatto molto semplice e gustoso. Il termine "alla mugnaia" indica un metodo di preparazione, utilizzato soprattutto per il pesce a carne bianca (per esempio il branzino) che consiste in una...
Pesce

Come preparare le sogliole al forno in pasta fillo

Se desiderate preparare un goloso secondo piatto che possa piacere a grandi e piccini, ecco a voi le sogliole al forno in pasta fillo. Questa ricetta è molto semplice e anche i meno esperti in cucina riusciranno a ottenere un eccellente risultato finale....
Pesce

Come preparare le sogliole gratinate

La sogliola è un pesce d'acqua salata, il cui habitat principale è rappresentato da fondali marini fangosi e si nutre di molluschi e altri piccoli invertebrati. Viene considerata spesso come un pesce scontato e un po' anonimo. In realtà la sua carne...
Pesce

Come preparare le sogliole alla mugnaia

Se sei alla costante ricerca di un piatto a base di pesce che sia semplice da preparare e buono al palato, allora questa ricetta fa proprio al caso tuo. Il consumo di pesce è vivamente consigliato da dietologi e nutrizionisti i quali suggeriscono di...
Pesce

Come fare le sogliole con il pesto di menta

In questa guida voglio proporvi una ricetta di cucina semplice, leggera e veloce, ma allo stesso tempo gustosa, pensata per restituire "dignità" e sapore ad un tipo di pesce spesso sottovalutato: la sogliola. L'immagine della sogliola viene infatti collegata...
Pesce

Come preparare un tortino di sogliole e patate

Trovare il secondo giusto da offrire ai vostri ospiti non è una cosa così scontata. I rischi sono quelli di appesantire troppo la cena oppure di scegliere qualcosa che non c'entra proprio niente con tutto il resto. Preparare un secondo piatto a base...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.