Ricetta: scampi in crosta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Gli scampi sono dei crostacei dalle fattezze simili a quelle dell'astice ma di grandezza più piccola. Per verificarne la bontà e la freschezza dobbiamo osservare con estrema cautela il colore del loro capo. Il colore dovrà essere omogeneo con il resto del loro corpo. Un colore più scuro è indice di poca genuinità. Con gli scampi si possono ottenere svariate ricette estremamente sfiziose e particolarmente apprezzate. Naturalmente, sul mercato troverete il piato già pronto, ma se lo preferite potrete cimentarvi voi stesi nella realizzazione di esso, ottenendo ottimi risultati. Dunque, continuate a leggere gli interessanti passi di questa dettagliata e semplice guida, per comprendere in modo davvero utile una deliziosa ricetta: scampi in crosta.

26

Occorrente

  • 150 g broccoletti lessi
  • 100 g cipolla
  • 16 code di scampo
  • un rotolo di pasta fillo
  • un pizzico di paprika
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • olio di semi di papavero
  • un cucchiaino di miele
36

Rosolare la cipolla:

Il primo passo da compiere risulta essere esattamente quello di affettare la cipolla molto sottile dopo averla bagnata e con un coltello anch'esso bagnato, in modo tale da evitare la fastiosa lacrimazione durante il taglio. Quindi, fatela rosolare in padella con un po' d'olio già caldo. Dopo aver aggiunto un dito d'acqua lasciatela stufare accuratamente. Una volta cotta, aggiungete un pizzico di sale e paprika secondo il vostro gusto personale.

46

Preparare la salsa verde:

Lessate i broccoletti in ciuffetti in acqua bollente non salata. Metteteli poi a colare e raffreddare. Dopo aver aggiunto un cucchiaino di miele, frullate 2/3 dei broccoletti con la cipolla cotta precedentemente fino a creare una cremosa salsa verde. Dopo aver sgusciato le code degli scampi, fatele rosolare perfettamente in un filo d'olio già caldo per pochi minuti. Successivamente, aggiungete il sale e un pizzico di pepe. Tagliate poi in quadrati non troppo grandi la pasta fillo. Dopo averne sovrapposto un paio di strati utilizzatela per avvolgervi le code di scampi con un ciuffetto di broccoletti rimasti.

Continua la lettura
56

Preparare i fagottini:

A questo punto, preparate dei fagottini e spennellateli accuratamente con burro fuso. Spolverizzateli successivamente con semi di papavero e poneteli esattamente su una teglia da forno. A questo punto, infornateli precisamente a 200° per circa 8 minuti in forno preriscaldato. Terminata la cottura, servite gli scampi impiattandoli esattamente sulla salsa verde ben calda. Le teste degli scampi si possono rosolare in padella precisamente con un po' d'olio ed un dito d'acqua. Dopodiché, aggiungete ad esse uno spicchio d'aglio, un po' di prezzemolo e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Cuocete per una mezz'oretta a fuoco lento ed utilizzare il sugo ottenuto per condire spaghetti oppure linguine al profumo di scampo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servire il piatto ben caldo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: scampi al pompelmo

Gli scampi al pompelmo è una ricetta ideale per l'estate. Questa portata, deliziosa e stuzzicante è composta dall'abbinamento tra i crostacei e gli agrumi; ciò permette di realizzare un irresistibile sapore agrodolce. Leggendo questo tutorial si possono...
Pesce

Ricetta: risotto di scampi

In cucina vengono preparate molte ricette prelibate. Tra le varie ricette, troviamo le lasagne, la pasta condita in vari modi, la torta salata. Invece per quanto riiguarda i dolci, troviamo la ciambella al cioccolato, il tortino con la crema la cioccolato,...
Pesce

Ricetta: scampi al curry

L'arte culinaria italiana si allarga e accoglie ormai da tempo notevoli esempi di tradizioni etniche straniere che continuamente iniziano a consolidarsi sul nostro territorio grazie ai periodi moderi che garantiscono una maggiore globalizzazione non solo...
Pesce

Ricetta triestina: scampi alla busara

La cucina italiana è sicuramente una delle migliori al mondo, sia per l'abbinamento dei sapori, sia perché possiede una varietà infinita di preparazioni e piatti tipici regionali. Tutti i piatti della tradizione italiana hanno un comune denominatore:...
Pesce

Ricetta: spigola al forno in crosta di sale rosa

La spigola, insieme all'orata e al dentice, è uno dei pesci che si presta alla cottura in crosta di sale. Si tratta di un pesce pregiato, che a volte si denomina "branzino". La differenza consiste nel tipo di sesso. Essendo ermafrodita, può assumere...
Pesce

Ricetta: sogliola al forno in crosta di patate

Molto spesso la sogliola viene definito un pesce scontato e anonimo. In realtà la sogliola è uno dei pesci più delicati e prelibati. La sogliola è uno dei pesci più difficili da cucinare. Infatti il suo sapore delicato consente di usare svariati...
Pesce

Ricetta: branzino in crosta di patate

Sbizzarrirsi in cucina non è affatto semplice, soprattutto quando si hanno a disposizione alcuni ingredienti e non si sa come combinarli tra loro. Se avete acquistato del pesce fresco come ad esempio un branzino, è possibile realizzare più ricette...
Pesce

Ricetta: filetto di rombo in crosta di patate

Un piatto raffinato, certamente apprezzato dai gourmet amanti del pesce, è il filetto di rombo in crosta di patate. Ma perché non prepararlo in casa? Può essere un gran soddisfazione e non è affatto difficile. Il tempo medio previsto, pensate, è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.