Ricetta: scialatielli ai funghi,castagne e spek

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non è novità che in ogni regione d'Italia esistono delle ricette, che vengono tramandate da anni. Ognuna di esse ha la sua storia e origine. Spesso vengono fatte con particolari alimenti, che richiedono una certa attenzione. Una delle ricette tipiche della Campania sono i scialatielli. Questo è un tipo di pasta fresca che ha la forma tipica degli spaghetti. Ma, la differenza è che risulta ancora più grossa e ruvida. Invece, l'impasto è comune a tutti gli altri tipi di pasta. La ricetta che dovete fare sono gli scialatielli ai funghi, castagne e spek. Questa è una pietanza che per farla dovete avere un po' di tempo. Poiché, dovete impastare gli scialatielli. Nella seguente guida vi spiego come fare gli scialatielli ai funghi, castagne e spek.

27

Occorrente

  • Ingredienti per gli scialatielli: 250 g di farina di grano duro, 125 g d'acqua
  • 30 g di funghi secchi
  • 100 g di castagne precotte
  • 200 ml di panna da cucina
  • 100 g di speck
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
37

Prendere gli ingredienti

La ricetta che vi propongo sono gli scialatielli. Il segreto per la riuscita di questo piatto, è quello di prendere degli ingredienti freschissimi. Dopodiché, realizzarli seguendo il metodo tradizionale e condirli come indica la ricetta. Gli alimenti che dovete prendere per condirli sono i funghi, le castagne e lo spek. Il primo è un frutto gustosissimo, che si adatta bene a questo tipo di ricetta. Queste le dovete prendere precotte. Mentre, per quanto riguarda i funghi potete utilizzare quelli porcini secchi. Infine, l'ultimo alimento vi servirà per esaltare il sapore degli scialatielli. Quindi, assicuratevi di avere tutto il necessario e iniziate la ricetta.

47

Preparare gli scialatielli

La prima cosa che dovete fare è quella di preparare gli scialatielli. Mettete sulla spianatoia la farina e formate una cavità al centro. Spolverizzate una presa di sale e versate centoventicinque grammi d'acqua. Cominciate a impastare e lavoratelo con le mani. Quando diventa compatto, tiratelo avanti e indietro e sbattetelo sul tavolo. Formate un panetto e copritelo con un tovagliolo. Fatelo riposare per circa mezz'ora. Trascorso il tempo, prendete il mattarello e stendete la pasta. Formando così, una sfoglia sottile. Dopodiché, arrotolatela su stessa e tagliatela a matassine di circa un centimetro.

Continua la lettura
57

Fare il condimento e cuocere gli scialatielli

A questo punto, mettete i funghi secchi e le castagne ammollo. In seguito, sbucciate l'aglio, spellatelo e tritatelo finemente. Tagliate lo spek a dadini e mettetelo in una padella. Aggiungete un filo di olio e fatelo rosolare con il trito. Unite i funghi e le castagne sgocciolate e mescolate. Insaporite con il sale e coprite con coperchio per qualche istante. Versate la panna da cucina e continuate a girare per qualche minuto. Lessate intanto gli scialatielli, scolateli al dente e metteteli nella padella con il sugo. Fate saltare per qualche istante a fuoco vivo. Infine, serviteli caldi. Ecco come fare la ricetta dei scialatielli ai funghi, castagne e spek.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete sostituire i funghi secchi con quelli freschi e utilizzare anche le castagne secche. Ovviamente, per prepararli la ricetta richiede più tempo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Ricetta: risotto alle prugne e spek

Il risotto è un caposaldo della cucina italiana, preparato in tante varianti diverse ma tutte ugualmente gustose. Un primo piatto perfetto per portare in tavola un classico come quello alla milanese, o per sperimentare nuovi mix di sapori. Altamente...
Consigli di Cucina

Castagne: come ottenere una perfetta cottura

Le castagne sono un frutto che molti di noi amiamo consumare in questo periodo dell'anno, possono essere cotte in maniere diverse anche rispetto a come dovremo consumarle, se così semplici o se dovremmo usarle in qualche ricetta. Se vi state chiedendo...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le castagne

La stagione autunnale ci regala splendidi frutti e tra essi ci sono le castagne, che costituiscono un alimento sano, nutriente, completo e bilanciato. In passato venivano chiamate " il pane dei poveri " perché saziavano ed erano facilmente reperibili...
Consigli di Cucina

Come cuocere le castagne al microonde

Il castagno, scientificamente noto come “Castanea sativa”, appartiene a un gruppo costituito da circa nove specie di alberi e arbusti della famiglia delle Fagaceae. Il suo prodotto, la castagna, rappresenta il frutto autunnale per eccellenza. Sebbene...
Consigli di Cucina

Castagne: 5 ricette semplici

La stagione autunnale è alle porte e forse si tratta di quella che più amano gli appassionati di cucina. L'autunno infatti porta con sè una quantità di materie prima di eccezionale fattura, che quasi da sole ci invogliano a produrre piatti davvero...
Consigli di Cucina

Come fare le castagne al forno

L'arrivo dei primi freddi risveglia la voglia di tepore, bevande e cibi caldi. Con l'ingresso dell'autunno, in particolare, tornano alcuni alimenti tipici di stagione. Pensiamo, per esempio, alla zucca, una vera "regina" delle tavole settembrine. Ma c'è...
Consigli di Cucina

Come fare il tocco di funghi

È arrivato l'Autunno e i funghi sono tra i prodotti più consumati tra quelli che ci offre questa stagione. Versatili in cucina, gustosi, profumati e facili da trovare. Tra i tanti piatti che ci permettono di realizzare, c'è anche il tocco di funghi....
Consigli di Cucina

Come conservare le castagne bollite

Molto spesso ci ritroviamo sicuramente a cucinare un dolce o un piatto particolarmente buono e a non saperci regolare con le dosi: quante volte siete andati incontro a questo spiacevole problema? Ma non preoccupatevi più: intendiamo darvi qualche idea...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.