Ricetta senegalese: Il Ceebu Jen

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Ceebu Jen è essenzialmente un piatto tipico della cucina senegalese, il cui gusto ci porta a paesi orientali. Esso è a base di riso, pesce e verdure. Generalmente è servito solitamente in ciotole di ceramica e si mangia con le mani. Bisogna prima versare lo strato di riso, poi adagiare le verdure ed infine il pesce. Sarà cura del commensale prendere i vari ingredienti con le mani, unirli e portarseli alla bocca per gustarne il sapore. Vediamo insieme come preparare nel modo corretto la ricetta che riguarda questa pietanza.

26

Occorrente

  • 500 gr di riso
  • 1 kg di orata o pesce persico
  • 1 cavolo
  • olio di oliva q.b
  • acqua q.b
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • 2 carote
  • 2 patate
  • 1 melanzana
  • 1 cipolla
  • 1 limone;
  • 1 peperoncino piccante
  • passata di pomodoro q.b
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
36

Come prima cosa occupatevi della scelta della tipologia appropriata di riso per l’esecuzione della pietanza. Potete usufruire del normale riso bianco o integrale, anche se la ricetta originale prevede riso frumentato, molto più grezzo e gommoso, non trattato e non sbiancato. Per il pesce potete utilizzare l'orata, il pesce persico o qualsiasi altro genere di vostro gradimento. Innanzitutto squamate e sviscerate accuratamente il pesce. Lavatelo inoltre sotto il getto freddo di acqua corrente. Preparate un trito di prezzemolo, pepe, aglio, sale e peperoncino piccante e introducetelo nella pancia del pesce. Mondate e lavate le verdure, mettendole poi a scolare.

46

Tagliate la cipolla grossolanamente e fatela dorare a fuoco moderato in un capiente tegame assieme a due cucchiai d’olio d’oliva. Versate poi la passata di pomodoro, diluite con un bicchiere di acqua e mescolate accuratamente. Adagiate il pesce nel tegame, chiudete con un coperchio e fate cuocere per circa dieci minuti a fuoco lento. Nel frattempo tagliate grossolanamente le patate, le carote e la melanzana. Affettate il cavolo a listarelle. Versate le verdure nel tegame, diluendo con cinque o sei bicchieri di acqua. Lasciate cuocere a fuoco moderato per circa un’ora.

Continua la lettura
56

Per controllare se le verdure sono ben cotte, in particolar modo le carote e le patate, inserite delicatamente le punte di una forchetta; se la consistenza è morbida, potete spegnere il fuoco, altrimenti fate bollire per altri dieci o quindici minuti. Appena tutti gli ingredienti saranno cotti, provvedete ad estrarre dal brodo il pesce e tutte le verdure. Utilizzate il brodo per cuocere il riso. Per servire la pietanza prendete delle ciotole di ceramica, disponete il riso sul fondo e, al centro, le verdure ed il pesce. Adornate ogni piatto con una fetta di limone. Se non amate in modo particolare il pesce potete sostituirlo con la carne di manzo e seguire il medesimo procedimento. Il risultato sarà altrettanto ottimo e gustoso. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Adornate ogni piatto con una fetta di limone.
  • Se non amate in modo particolare il pesce potete sostituirlo con la carne di manzo e seguire il medesimo procedimento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: sashimi di dentice

Il sashimi è una prelibatezza giapponese composta da carne cruda molto fresca o pesce tagliato a pezzi sottili. Questa prelibatezza giapponese deliziosamente semplice ma elegante è composta esclusivamente da pesce crudo molto fresco, nella nostra ricetta...
Cucina Etnica

Ricetta: Papas rellenas

Le Papas rellenas hanno origini peruviane dove rappresentano il piatto della cucina tradizionale. La ricetta delle Papas rellenas viene tramandata nelle varie generazioni subendo spesso anche delle modifiche. Ma cosa sono in realtà? Si tratta di polpette...
Cucina Etnica

Ricetta: cocido madrileño

La cucina non deve soltanto rappresentare piatti tradizionali. Ma, anche una sorta di conoscenza verso altri paesi. Esistono ricette che quasi mai, si può immaginare di poterle preparare. Poiché, la loro realizzazione può risultare difficile. Un altro...
Cucina Etnica

Ricetta vietnamita: come preparare il lahuh

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta vietnamita. Andremo infatti a spiegare come preparare il lahuh.Ma come si fa a preparare il lahuh, tipica ricetta vietnamita?Proveremo ad illustrare...
Cucina Etnica

Ricetta: cuscus con pollo e cipollotti

Quando si parla di cucina sappiamo bene che, per impressionare i nostri commensali e realizzare pranzi e cene all'insegna del gusto e dell'originalità, è davvero fondamentale sperimentare manicaretti sempre nuovi e ricchi di sapore. Oggi vi proponiamo...
Cucina Etnica

Ricetta: frittelle con farina di ceci

Le frittelle con farina di ceci sono un piatto salato tipico del sud Italia ma apprezzato in tutta la penisola. La ricetta è semplice, economica, richiede pochi ingredienti e una veloce cottura. Tuttavia, questa semplicità è compensata sia dal gusto...
Cucina Etnica

Ricetta: pollo caramellato allo zenzero

Se volete cimentarvi nella preparazione del pollo cucinandolo in un modo diverso dal solito, in questa guida troverete la descrizione di una deliziosa ed originale ricetta, da preparare in pochi e semplici passi. La ricetta in questione è quella del...
Cucina Etnica

Ricetta: i takoyaki

I takoyaki sono una ricetta Giapponese che ha come ingrediente principale il polpo. Per la sua preparazione nono necessari ingredienti che non sono facilmente reperibili in Italia, per questo motivo elencherò un metodo di preparazione leggermente variato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.