Ricetta: sformato di cavolfiore e salciccia

Tramite: O2O 23/05/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo sformato di cavolfiore e salciccia è un piatto saporito e poco elaborato. Ricco, sostanzioso, appetitoso, nutriente e sfizioso è tipicamente autunnale. Puoi servirlo come antipasto oppure come secondo, accompagnandolo ad una ricca insalata mista. Per la perfetta riuscita di questa ricetta acquista l?ortaggio fresco. Verificane il colore in superficie e la compattezza.

27

Occorrente

  • Ingredienti (dosi per 4 persone): 1 cavolfiore di 1000 g; 2 salcicce; ½ limone; 1 piccola mozzarella; 250 ml di besciamella; 4 cucchiaini di burro; 100 g di parmigiano grattugiato; sale q.b.
  • Per la besciamella: 1/4 di litro di latte; 25 g di burro; 30 g di farina; noce moscata
37

Preparazione del cavolfiore

Per preparare lo sformato, devi innanzitutto mondare accuratamente il cavolfiore. Elimina le foglie esterne suddividendolo in ciuffetti. Metti sul fuoco dell?abbondante acqua già salata in una pentola capiente. Aggiungi poi il mezzo limone ben lavato. Questo semplice accorgimento manterrà il cavolfiore bianco e ne attenuerà in cottura l?odore non a tutti gradevole. A bollore, versa i ciuffetti di cavolfiore e lascia cuocere per circa 15 minuti. Trascorso il tempo indicato, estraili con un mestolo forato. Quindi mettili ad asciugare su un vassoio coperto con un asciugamano da cucina perfettamente pulito.

47

Preparazione della besciamella

Quando il cavolfiore sarà ben asciutto, adagialo in una pirofila con la mozzarella a piccoli pezzi, il burro, il formaggio grattugiato e le due salcicce a crudo. Queste ultime vanno private della pelle e sbriciolate. Quindi, distribuiscile a pioggia nel recipiente. Ricopri lo sformato di cavolfiore e salciccia con la besciamella. Puoi utilizzare quella già pronta e disponibile in tutti gli scaffali dei supermercati o in alternativa realizzarla in casa. A tal proposito, procurati ¼ litro di latte, 25 g di burro, 30 g di farina, un pizzico di sale ed il profumo di poca noce moscata. Versa il tutto in una casseruola e porta sul fuoco a fiamma dolce. Mescola in continuazione con un cucchiaio per non formare grumi. Per avere una consistenza semidensa occorreranno all'incirca 10 - 15 minuti.

Continua la lettura
57

Preparazione dello sformato

A questo punto, inforna lo sformato di cavolfiore e salciccia a 200°C per 20 minuti circa. Durante la cottura, non aprire il forno. Servi poi in tavola ancora caldo. Se durante la bella stagione si può rinunciare a piatti sfiziosi, nelle giornate d?autunno ed invernali ridiventano invece desiderabili. Provando questa ricetta, gusterai certamente qualcosa di insolito, semplice ed immediato. Puoi proporlo a pranzo o a cena ai tuoi amici e parenti. Ideale come secondo piatto è ottimo anche come antipasto tagliato a cubetti. Accompagna lo sformato di cavolfiore e salciccia ad un vino bianco corposo, ad una temperatura di servizio tra gli 8° ed i 10°C.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per variare la ricetta, puoi aggiungere dei pomodorini o dei piselli
  • Puoi sostituire la mozzarella a della provola
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: torta rustica al cavolfiore

Il cavolfiore è un tipico alimento invernale ed ha molte proprietà benefiche, quindi è consigliato mangiarlo in moltissime diete. L'unico difetto di questo alimento è che fa gonfiare un po' la pancia e quindi molti non lo preferiscono per questo motivo....
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza usando il cavolfiore al posto della farina

Tutti amano la pizza. In Italia e nel mondo, è uno dei piatti più amati e consumati in qualsiasi momento della giornata, con qualsiasi tipo di condimento. Sfortunatamente, non tutti possono mangiarla. Per via di intolleranze e allergie al glutine, molte...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con tonno e cipolle

La tradizione culinaria italiana è particolarmente ricca di ricette, prelibate e gustose. Le pietanze che la compongono sono tra le più invidiate e replicate in tutto il mondo. Nella guida che segue, a tal proposito. Vi sarà spiegato come preparare...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia di granturco

La focaccia di granturco costituisce uno dei piatti più diffusi ed apprezzati nel nostro paese. In determinate zone, si tratta di un prodotto tradizionale entrato nell'immaginario collettivo dei cittadini. In Italia, in molti amano questo particolare...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza dolce all'uva

Questa ricetta è una vera delizia, infatti è preparata con pasta di pane lievitata ed uva fresca. Stiamo parlando della focaccia tipica toscana che veniva fatta dalle massaie fiorentine ed aretine durante la Vendemmia. Ancora oggi, nelle panetterie...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia con spinaci e formaggio

In ogni angolo della terra le ricette di cucina si diversificano per la loro forma e la loro quantità di ingredienti presenti in essa. Ma se una cosa è buona ovviamente va pubblicizzata e va provata, anche solo per capire i gusti delle persone che formano...
Pizze e Focacce

Ricetta della quiche senza panna

La quiche è una tipica ricetta francese, precisamente della Lorena. Infatti Il suo nome prende il nome di questa regione ed è Quiche Lorraine. Consiste in una torta fatta con la pasta briseè, dal sapore deciso che prevede come ripieno la pancetta affumicata,...
Pizze e Focacce

Ricetta: torta rustica bietole e ricotta

La ricetta della torta rustica di bietole e ricotta porta in tavola una torta salata saporita, adatta sia alle stagioni calde che fredde. La ricetta è di facile esecuzione, e può essere fatta anche dai più inesperti in cucina.Si può preparare in anticipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.