Ricetta: sformato di rigatoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete degli avanzi nel frigo e non sapete come usarli l'idea più semplice è quella di preparare uno sformato al forno. Immaginate di avere in frigo qualche pezzo di formaggio, del sugo di pomodoro avanzato, bene, questi sono gli ingredienti giusti per la vostra ricetta: lo sformato di rigatoni. Alla fine il piatto risulterà gustoso e filante e voi avrete il frigo libero da tutti gli avanzi che altrimenti andrebbero gettati via aumentando lo spreco casalingo che invece è consigliato di evitare. Usate questa ricetta per un menù salva frigo e il risultato non vi deluderà. La pasta fresca dará un tono di rustico al palato e il formaggio filante risveglierá le vostre papille.

25

Occorrente

  • 350 gr di farina 00
  • 175 ml di acqua
  • Sugo di pomodoro
  • Finocchietto selvatico
  • Formaggio
  • Pan grattato
  • Sale e olio q.b.
  • Peperoncino
  • Utensili da cucina
35

Come primo passo dovete preparare la pasta. Se non avete molto tempo potete comprare la pasta già pronta magari optando per un tipo fresco ma la soluzione migliore è quella di prepararla fresca in casa. Non è difficile, serve solo l'attrezzo giusto in cucina e vi assicuro che la genuinità del sapore sarà garantito.

45

Prendete la farina e versatela su una spianatoia, create la tipica fontana e poi versate poco alla volta l'acqua tiepida. Nel frattempo impastate cercando di amalgamare tutta la farina. Lavorate bene l'impasto con le mani fino a quando non avrete ottenuto una palla liscia ed omogenea. Avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare per almeno mezz'ora. Dopo riprendete l'impasto, stendetelo e passate di sopra un attrezzo che possa conferire le righe alla pasta, usate un' asticella tubolare quadrettata. Poi tagliatelo a strisce di circa 5 cm di larghezza e poi tagliate uno spessore di circa 2 cm. Con l'aiuto di un attrezzo tubolare fate scorrere il pezzo di pasta su di esso e arrotolatelo. Avrete cosi creato i rigatoni fatti in casa.

Continua la lettura
55

Adesso dedicatevi al condimento. Prendete una ciotola e versate dentro del sugo di pomodoro, del finocchietto selvatico, del formaggio. Il formaggio potete scegliere quello che più vi aggrada, dalla mozzarellla fresca ben sgocciolata al pepato o il caciocavallo di media stagionatura. Poi aggiustate di sale e peperoncino. Adesso cuocete la pasta, occorreranno davvero pochi minuti, poi versate la pasta nella ciotola col condimento e amalgamate tutti gli ingredienti insieme. Ora prendete una teglia e riempitela della pasta, completate in cima con uno strato di sugo di pomodoro, dei tocchetti di formaggio e del pan grattato steso bene a riempire tutta la teglia. Infornate a 180 °C per circa 20 minuti. Sfornate e servite ancora filante il vostro sformato di rigatoni al sugo rosso e finocchietto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: rigatoni alla gricia con carciofi

Uno degli alimenti che difficilmente si assenta nelle nostre tavole è la pasta. Tanto che, non esiste menù che non la presenti. I modi per prepararla sono svariati e i condimenti riprendono le tradizioni antiche. Anche se a volte, vengono rivisitate...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi

Oggi presenteremo un primo piatto ricco e nutriente. Vedremo la preparazione dei rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi. La pietanza è l'ideale per un pranzo "last minute". Oppure per una cena fra amici, in sostituzione alla solita...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con carciofi panna piselli e pancetta

Per un primo piatto capace di evocare i sentori autunnali, lasciamoci ispirare da una ricetta cremosa come i rigatoni con carciofi, panna, piselli e pancetta. Una preparazione dal gusto robusto e intenso, perfetta per portare in tavola un piatto completo...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni allo zafferano

I primi piatti di pasta sono certamente tra i preferiti dagli italiani. La stragrande maggioranza di noi, infatti, non rinuncia mai a questo alimento. Fa parte della nostra cultura e delle nostre abitudini quotidiane. La pasta è un alimento sano, capace...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni alla pajata

La cucina italiana è un viaggio tra i sapori e i profumi legati alle tradizioni della terra. Alcune ricette poi, sono talmente radicate nella cultura locale di alcuni luoghi da diventarne quasi l'essenza. I rigatoni con la pajata, sono una delle preparazioni...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni speck e pistacchi

Se cercate una ricetta facile e veloce, con pochi ingredienti magari anche svuota frigo allora seguite questa guida. Ecco la ricetta per capire come preparare un piatto di rigatoni con lo speck e i pistacchi. Potete comprare la pasta pronta o utilizzare...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni alle mandorle

Se volete preparare un primo gustoso, semplice e veloce senza dover rinunciare alla dieta, allora questa e la guida che fa al caso vostro. Ecco la ricetta dei rigatoni alle mandorle, che ho arricchito con una crema di zucchine. Tutti ingredienti utili...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con salsiccia e provola

Spumeggiante e dal colore bruno dorato, questo piatto viene sempre apprezzato da grandi e piccini. Ottimo in qualsiasi periodo dell'anno, si adatta particolarmente per una cena intima ed informale, con amici e familiari. La salsiccia dolce, i colorati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.