Ricetta: sformato di riso vegetariano

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le ricette vegetariane che si possono realizzare sono tantissime e di diverse tipologie. Ogni ricetta vegetariana ha un equilibrio di sapori che la rende unica e delicata, senza dover rinunciare al gusto intenso e deciso del piatto. Se si vuole organizzare una cena vegetariana le idee per la preparazione dei piatti unici sono tante. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su una ricetta: lo sformato di riso vegetariano.

26

Occorrente

  • 2 melanzane grandi, 800 g di salsa di pomodoro, 200 g di piselli, 2 cipolle, 1 litro di brodo vegetale fatto in casa, formaggio grattugiato q.b., olio q.b., basilico q.b., prezzemolo q.b., sale e pepe q.b.
36

Lo sformato di riso vegetariano racchiude tantissimi ingredienti e sapori. La preparazione è abbastanza semplice; i prodotti devono essere di qualità, specialmente le verdure. All'inizio bisogna lavare le erbette fresche (basilico e prezzemolo) e tritarle utilizzando un robot da cucina. Successivamente si devono lavare le melanzane e metterle su un ampio tagliere per farle a fette tutte più o meno della stessa dimensione, 1 cm circa di spessore.

46

Dopo che le melanzane sono state tagliate bisogna metterle in uno scolapasta e riempirlo di sale grosso. Così facendo si toglie il sapore amarognolo delle melanzane. Bisogna fare agire il sale per circa mezz'ora. Successivamente bisogna risciacquare le melanzane accuratamente per eliminare i residui di sale. A questo punto si devono friggere le fette di melanzane, dopo che sono state asciugate. Poi, si devono mettere su un piatto con la carta da cucina per togliere l'olio in eccesso. In seguito in una padella bisogna soffriggere la cipolla e versare la salsa di pomodoro ed i piselli sbollentati. Si aggiunge un pizzico di sale e di pepe e si continua la cottura per un paio di minuti.

Continua la lettura
56

Ora bisogna mettere la salsa con i piselli in una ciotola e prendere una pentola per cuocere il risotto. Si fa soffriggere la cipolla nella pentola e si tosta il riso per circa 3/4 minuti. Si aggiunge del vino e si lascia evaporare; in questo modo si dà più sapore al risotto. Si continua a far cuocere il riso per un po' versando di tanto in tanto del brodo vegetale fatto in casa con carota, sedano e cipolla. Quando il riso si è cotto bisogna spegnere il fuoco ed amalgamarlo con del formaggio grattugiato. Poi, si prende una teglia a forma di ciambella e si comincia a realizzare lo sformato vegetariano; si devono mettere le fette di melanzane su tutta la teglia. Si riempie la teglia con il riso e si fa una leggera pressione in modo che lo sformato risulta compatto. In seguito si inforna lo sformato per circa 20 minuti a 200° C.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare lo sformato di riso e cavolfiore

Il cavolfiore è un alimento che, nella maggior parte dei casi, non risulta esser di gradimento ai più piccoli. Ma non solo, l'odore che emana durante la sua preparazione, fa sì che non venga molto amato neppure dai più grandi. Trovare ricette che...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con ragù vegetariano

Chi di noi non ha mai mangiato le famose lasagne bolognesi? Questa ricetta emiliana è una delle più famose in Italia ma anche all'estero, e di solito viene cucinata utilizzando del ragù preparato con carne bovina. Se però non vi piace, oppure preferite...
Primi Piatti

Ricetta: ragù vegetariano

Che sia fatto con la soia, che sia di tofu, di legumi, o di semplici verdure, il ragù resta il sugo principale della cucina italiana e anche nella sua versione vegetariana riesce a non perdere il gusto saporito e sfizioso della tradizione. Il ragù vegetariano...
Primi Piatti

Ricetta: sformato di quinoa e pomodori secchi

La quinoa è un super alimento che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Questo perché è ricca di fibre, senza glutine e a basso indice glicemico. Ma le proprietà della quinoa sono davvero infinite. Per sfruttarle a pieno, prepariamo uno sformato...
Primi Piatti

Curry vegetariano con zucca e ceci

Il curry vegetariano rappresenta una valida alternativa ai tradizionali piatti indiani a base di carne. Ricco e completo, da abbinare ad un ottimo e profumato riso basmati, il curry di zucca e ceci è veloce da preparare e ideale in più occasioni. Potete...
Primi Piatti

Ricetta: cous cous vegetariano al curry

Quando si parla di cous cous, si fa riferimento ad una pietanza che si è diffusa solo da qualche anno in Italia. Nato in Nord Africa, si caratterizza per la presenza come elemento base della semola di grano duro. A diffondere il suo consumo anche nel...
Primi Piatti

Ricetta: sformato di patate e pesto

Lo sformato di patate, detto anche tortino di patate oppure gateau di patate, è un piatto notoriamente apprezzato da tutti per il suo gusto e la sua versatilità, prestandosi perfettamente a molteplici abbinamenti. Oggi tratteremo della ricetta di uno...
Primi Piatti

Ricetta: savarin di riso

Il savarin di riso è un primo piatto di origine francese e trae il nome dal suo inventore, il gastronomo Brillat-Savarin. La ricetta originale del savarin di riso, un alimento gustoso ma molto elaborato, conosce numerose varianti e si distingue per la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.