Ricetta: sformato di spinaci con ragù di gamberi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La ricetta di oggi è un antipasto davvero sfizioso, colorato e molto semplice da preparare. Si tratta di uno sformato di spinaci con ragù di gamberi che mette insieme verdura e pesce. Lo sformato di spinaci con ragù di gamberi è perfetto se si hanno ospiti a cena. Possiamo portare lo sformato a tavola caldo, ma anche freddo, quindi abbiamo la possibilità di prepararlo anche in anticipo. Ecco alcune indicazioni per preparare lo sformato di spinaci con ragù di gamberi.

27

Occorrente

  • per lo sformato: 500 g di spinaci, 4 uova, olio, sale, noce moscata, parmigiano grattugiato, 100 ml di latte, gamberi
  • per il ragù: gamberi, latte, 150 ml di panna da cucina, noce moscata, 1 uovo
37

Innanzitutto puliamo con cura gli spinaci. Laviamoli per bene sotto acqua corrente. Versiamo in una padella di media grandezza quattro cucchiai di olio evo. Lasciamo cuocere gli spinaci a fuoco alto per almeno 5 minuti e aggiustiamo di sale. Prima di mettere gli spinaci in padella strizziamoli completamente in modo da eliminare tutta l'acqua in eccesso. In alternativa possiamo utilizzare anche spinaci surgelati. In questo caso però dovremo bollirli per qualche minuto prima di passarli in padella.

47

Ora prendiamo una ciotola abbastanza grande e mettiamoci dentro gli spinaci, le uova, il latte, il parmigiano grattugiato e abbondante noce moscata. La noce moscata conferisce allo sformato un profumo particolare ed unico. Volendo possiamo aggiungere anche della ricotta fresca di pecora o di mucca. Mescoliamo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine aggiungiamo dei gamberi sgusciati di piccole o medie dimensioni. Scegliamo degli stampini sufficientemente alti per ospitare l'impasto dello sformato. Ungiamo gli stampini e ricopriamoli con della farina oppure un po' di pan grattato. Riempiamoli fino al bordo con l'impasto dello sformato aiutandoci con un cucchiaio. Mettiamoli poi in forno, già caldo, a 180°C per almeno 30 minuti.

Continua la lettura
57

Durante il tempo di cottura degli sformati, realizziamo il ragù di gamberi. Sciogliamo a bagnomaria il parmigiano grattugiato con la panna liquida da cucina. Aggiungiamo esclusivamente il tuorlo di un uovo ed un po' di noce moscata. Mescoliamo per bene il tutto con mestolo di legno. Nella fase terminale, quando non appariranno più grumi, aggiungiamo i gamberi. Lasciamo cuocere per circa 5 minuti. Frulliamo infine il tutto con un mixer da cucina. Serviamo gli sformati su piatti singoli. Dopo il primo strato di ragù di gamberi, poniamo lo sformato di spinaci e infine decoriamo la parte superiore con altro ragù. A scopo ornamentale possiamo anche saltare in padella dei gamberoni con sale e pepe ed aggiungerli al piatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Strizziamo completamente gli spinaci prima di cucinarli in padella
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: salsa di gamberi

I gamberi sono molto apprezzati nei periodi estivi, ma non solo, e sono l'ideale come antipasto o condimento di insalate o secondi piatti. Con i gamberi è possibile anche creare delle squisite salse, ideali per condire la pasta o il risotto. Molto semplici...
Pesce

Ricetta: code di gamberi in salamoia

I gamberi sono dei crostacei molto apprezzati in cucina. Il loro sapore delicato e dolce consente di mangiarli anche crudi purché siano freschi. Con i gamberi si possono preparare sfiziosi antipasti, gustosi primi e appetitosi secondi piatti. In genere...
Pesce

Ricetta: i gamberi alla moka

La creazione di una ricetta nasce da una perfetta alchimia tra fantasia e creatività. La cucina è in costante sviluppo, sia per gli accostamenti di nuovi sapori che per la ricerca continua di nuove tecniche di cottura, atte ad esaltare gli alimenti...
Pesce

Ricetta: spiedini di ananas e gamberi al curry

Molto spesso nel nostro modo di cucinare fa capolino la monotonia. Questa brutta bestia la si può scacciare portando una fresca ventata di novità tra i fornelli della propria cucina. Quindi sarebbe opportuno preparare ricette originale dal gusto intenso...
Pesce

Ricetta: gamberi dolci

I gamberi dolci sono un ingrediente molto richiesto, soprattutto nelle cucine italiane: infatti, essi non solo vengono utilizzati come ingrediente nella pasta o come secondo piatto ma, molto spesso, hanno anche la funzione di dolce. L'obiettivo di questa...
Pesce

Ricetta: insalata di gamberi e palmito

In estate le nostre tavole si colorano di cibi freschi e leggeri, perfetti per mangiare con gusto senza appesantirci. Tra le preparazioni last minute più amate nel periodo più caldo dell'anno, le insalate meritano un posto d'onore! Per portare in tavola...
Pesce

Ricetta: gamberi impanati

I gamberi impanati sono una delle portate più facilmente trovabili in antipasti e stuzzichini, tuttavia possono anche rappresentare un vero e proprio piatto a sé ed essere dunque serviti come un classico secondo di pesce. Tale versatilità è garantita...
Pesce

Ricetta: spiedini seppie e gamberi al pangrattato

Gli spiedini seppie e gamberi al pangrattato sono una portata deliziosa e ricca di sapore. Sono perfetti da servire come antipasto ad una cena a base di pesce. Sono ottimi come secondo leggero accompagnati da un'insalata mista. Potete anche presentarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.