Ricetta: sformato di zucca con salsa al taleggio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina italiana è ricca di pietanze che riescono a legare un'intera nazione al di la delle diversità dialettali e abitudinarie. L'arte culinaria italiana non conosce limiti, estendendosi a campi classici come quelli della cucina marinaresca, fino ai gustosi e prelibati piatti tipici dell'entroterra italiano. Molte pietanze, anche in funzione della famosa dieta mediterranea, si compongono di pietanze naturali, cioè cresciute e coltivate a terra, senza l'ausilio di agenti chimici o grandi processi industriali. Una catena molto importante dal punto di vista economico, che collega sovente i produttori direttamente ai consumatori e che di norma è molto evidente nel settore agricolo e nella vendita di quelli che sono ortaggi, frutta e verdura. In questa occasione vedremo quindi la seguente ricetta: sformato di zucca con salsa al taleggio. Si tratta di un piatto abbastanza conosciuto, nutriente e gustoso per la quasi maggior parte dei palati di grandi e piccini. Buon lavoro ma soprattutto buon appetito!

26

Occorrente

  • Una zucca
  • taleggio q.b
  • 3 uova
  • Sale e pepe q.b
  • Olio q.b
  • Mezza cipolla
  • Latte intero q.b
  • Parmigiano grattugiato q.b
36

Preparazione della zucca

Come prima cosa prendete la zucca e pulitela per bene, eliminando i semi e tagliando via ovviamente la buccia. Tagliate la polpa, riducendola in cubetti di circa due centimetri e disponeteli in una coppetta. Prendete successivamente una padella di grandi dimensioni, versate all'interno tre cucchiaiate di di olio extravergine d'oliva. Al tempo stesso fate soffriggere mezza cipolla, tagliata a fettine sottilissime. Quando il vostro soffritto sarà pronto, aggiungete la zucca e fate cuocere il tutto a fiamma bassa per circa venti minuti.

46

Cottura

Trascorso il tempo necessario, fate cuocere il tutto senza coperchio finché l'acqua rilasciata dalla zucca non sarà evaporata del tutto. A questo punto spegnete il fuoco e versate il composto ottenuto in un frullatore. Aggiungete poi la panna liquida da cucina a temperatura ambiente e frullate grossolanamente tutti gli ingredienti. A questo impasto aggiungete il parmigiano grattugiato e tre uova.

Continua la lettura
56

Ultimi accorgimenti

Mentre gli sformati si cuociono procedete con la preparazione della salsa al taleggio. Su un tagliere tagliate tale categoria di formaggio a quadratini piccoli, in modo che successivamente si sciolga più facilmente. Prendete una padella di medie dimensioni e versate all'interno di essa il taleggio, avendo cura di farlo sciogliere pian piano, aggiungendo il latte a poco a poco. Utilizzate preferibilmente latte intero. A questo punto servite ai piatti ponendo uno strato di salsa al taleggio sul fondo del piatto, aiutandovi con un cucchiaio grande da cucina, e successivamente inserite gli sformati. Una volta terminato il vostro lavoro si potrà considerare concluso, buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate la salsa per abbellire e decorare il vostro piatto, anche sulla parte superiore dello sformato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Spätzle con zucca e taleggio: la ricetta originale

Gli Spätzle sono teneri gnocchi che provengono dal Tirolo. Tra gli ingredienti principali troviamo il grano e la farina. Questi gnocchetti sono tanto semplici quanto deliziosi. Vengono realizzati con una particolare procedura, che consente di grattugiare...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con zucca e taleggio

La zucca è un tipico vegetale autunnale ed è presente in natura in diverse forme e in diverse dimensioni, ma anche in diversi colori. Si presta molto bene ad essere cucinata in tanti modi e si abbina con qualunque tipo di alimenti. Può essere utilizzata...
Primi Piatti

Ricetta: risotto zucca e taleggio

Il risotto è uno dei primi piatti più gustosi della nostra cucina, se si seguono le regole basilari di preparazione e si sceglie la qualità di riso più funzionale al piatto, i risultati sono davvero eccellenti. In questa guida vi istruiremo su come...
Primi Piatti

Come realizzare il risotto con taleggio e zucca

Uno dei piatti tradizionali che vengono puntualmente riproposti in tavola con l’inizio dei primi freddi autunnali è sicuramente il risotto con taleggio e zucca. Non c’è niente di complicato nel realizzare questa ricetta e vi basterà seguire la...
Primi Piatti

Sformato di couscous al pesto con salsa di grana

Se avete voglia di qualcosa di sfizioso e non avete troppo tempo da dedicare alla cucina, la ricetta dello sformato di couscous al pesto con salsa di grana fa al caso vostro! Essa è sicuramente una pietanza e veloce, che può essere eseguita in anticipo...
Primi Piatti

Pasta fresca agli spinaci in salsa di taleggio

La pasta fresca è senza dubbio una specialità che più esperienza si ha, più la si riesce a far meglio. Essa può essere realizzata con diversi tipi di impasto, nelle forme più svariate ma, soprattutto, cucinata in ogni modo. Se siete stanchi dei...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca con salsa di gorgonzola dolce

Il mondo culinario non conosce davvero confini, in esso son contenute un'infinità di ricette che svariano dagli antipasti ai dolci, in mezzo poi ci sono i primi ed i secondi piatti così come i contorni. Ogni cuoco del momento infatti sarà libero di...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti di patate ripieni di taleggio

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante ricetta mediante la quale poter imparare da soli, a preparare nella propria cucina, i famosi gnocchetti di patate ripieni di taleggio, che potremo offrire ai nostri ospiti, per cena o anche durante una bella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.