Ricetta: soutè di cannolicchi di mare

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quella che state per leggere è una ricetta a base di frutti di mare eccezionali e gustosissimi: i cannolicchi di mare. Chi ama questi sapori sarà deliziato di poter assaggiare questo sauté e non potrà fare a meno di invitare ospiti per passare con loro una serata indimenticabile soprattutto per il palato. La ricetta del soutè di cannolicchi è facilissima da realizzare, poco calorica e adattissima in estate, è raffinata e soprattutto buonissima. Ciò che dovete tenere a mente è che la materia prima, ovvero i cannolicchi, devono essere freschi per evitare che il piatto non riesca bene e che possa provocare spiacevoli malori. State dunque molto attenti ad acquistare i cannolicchi soltanto dal vostro pescivendolo di fiducia.

25

Occorrente

  • 1 kg di cannolicchi, prezzemolo, pepe nero e peperoncino, olio d'oliva, uno spicchio d'aglio
35

Spurgare i cannolicchi

I cannolicchi sono dei frutti di mare che vivono nascosti nella sabbia ed è per questo motivo che prima di cucinarli bisogna spurgarli. Il modo più semplice è quello di privare il mollusco delle valve ed eliminare la sacca della sabbia. In questo modo sarete sicuri di non avere sorprese quando dovrete mangiarli. Dato che si possono anche consumare a crudo, bisogna essere assolutamente certi che siano perfettamente puliti. Se dovete cucinarli alla griglia o alla piastra, è invece consigliabile non privarli delle valve e spurgarli in acqua come nel nostro caso. Ponendoli in acqua, si apriranno e manderanno via la sabbia che custodiscono all'interno..

45

Preparare gli ingredienti

Preparare i cannolicchi non è difficile ma potrebbe richiedere un po' di tempo. Una volta spurgati, sono pronti per essere preparati ad essere messi in tavola. Questa ricetta è facile proprio perché non richiede cottura, basta utilizzare una padella capiente e mettere olio e un aglio schiacciato. Lasciatelo friggere fino a farlo imbiondire. Potete togliere l'aglio prima di mettere i cannolicchi o lasciarlo: dipende dai gusti.

Continua la lettura
55

Cuocere i molluschi

Dopo avere spurgato i cannolicchi, lavateli abbondantemente con acqua dopodichè trasferiteli in una padella assieme all'aglio (che toglierete appena si sarà rosolato), una spolverata di peperoncino rosso, una macinata di pepe nero e una manciata di ciuffetti di prezzemolo. La cottura deve essere breve e a fuoco vivo con coperchio. Cucinarli coperti è importante per fare aprire tutte le valve se non le avrete già tolte prima. Dato che li state cucinando al soutè, è bene che non togliate le valve soprattutto se avete ospiti perché farete una figura migliore quando li porterete in tavola. Servite caldi con un'altra manciata di prezzemolo e, a chi piace, un po' di succo di limone. Accompagnate con un vino bianco anche frizzante e pane casereccio appena sfornato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: soutè di cozze

Chi di voi non va pazzo per uno squisito secondo piatto a base di cozze? Una delle ricette più deliziose da preparare, è quella della soutè di cozze. Prepararla è davvero un'operazione semplice che vi consentirà di ottenere però grandissimi risultati...
Consigli di Cucina

Come servire le cozze

Le cozze sono comuni molluschi, particolarmente apprezzati nella cucina italiana per la loro versatilità e perché accompagnano molte ricette fantasiose e ricche di gusto. Che dire dell'insalata di mare, un piatto prettamente estivo e fresco, una vera...
Pesce

Come aprire le ostriche

Conosciuta sin dai tempi più antichi, l’ostrica è un mollusco che vive in tutti i mari europei, solitamente a basse profondità ed ancorato a scogli od altre strutture solide. Oltre a rappresentare un cibo molto apprezzato, le ostriche costituiscono...
Pesce

Ricetta: ciotoline di carciofi con insalata di mare

Le ciotoline di carciofi, con insalata di mare, sono una festa per gli occhi e per i palati più esigenti. Questo piatto allieterà le tavole in ogni occasione. Sono ideali come antipasto. All'occorrenza, possono diventare un secondo piatto molto gustoso....
Primi Piatti

Come fare le mezze maniche con le cozze e lo zafferano

Se avete voglia di sperimentare un primo piatto sano e leggero da inserire nei vostri menù della stagione estiva, potete cimentarvi nella preparazione di appetitose mezze maniche con cozze e zafferano. Si tratta di una deliziosa sinfonia di sapori genuini...
Primi Piatti

Come preparare le linguine allo scoglio

Ogni individuo ha gusti e preferenze culinarie diverse. Tuttavia è impossibile resistere dinanzi a pietanze dal sapore ineguagliabile. Un piatto che la maggior parte delle persone apprezza sono le linguine allo scoglio. Questa tipologia di pasta, servita...
Pesce

Ricette veloci con le cozze

Uno dei molluschi utilizzato spesso in cucina sono le cozze. Queste si possono cucinare in mille modi. Inventando anche ricette, che aiutano a variare l'alimentazione giornaliera. Le cozze risultano molto apprezzate e particolarmente versatili. Inoltre,...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti ai frutti di mare e patate

La pasta, specialmente per noi italiani, rappresenta un piatto a cui è impossibile rinunciare. Infatti, per tradizione, è stata sempre presente sulle nostre tavole e ci rappresenta anche all'estero. Molteplici sono le ricette che si possono realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.