Ricetta: spaghetti pistacchi e fiori di zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In cucina non bisognerebbe mai essere noiosi, per questo oggi vi propongo una ricetta insolita, che stupirà sia voi sia i vostri ospiti: gli spaghetti con i pistacchi e i fiori di zucca. Si tratta di un primo piatto particolare, in cui si incontrano due gusti molto diversi, che si completano e si esaltano, regalandovi un gusto unico. Potete proporre questo piatto sia d'estate che d'inverno, magari in una giornata di festa. Vediamo insieme come procedere in modo molto elementare alla sua preparazione, in poche e semplici mosse.

25

Occorrente

  • 500gr di spaghetti, 500gr di fiori di zucca, aglio, una bustina di zafferano, 250gr di pistacchi sgusciati, olio, sale, pepe
35

Prendete una pentola grande, riempitela d'acqua e dopo averla salata portate ad ebollizione. Fate cuocere gli spaghetti avendo cura di scolarli al dente, in modo che non solo siano più digeribili ma che non si ammorbidiscano nella fase successiva. Versate gli spaghetti nella padella con i fiori di zucca cotti, aggiungete la crema di pistacchi e fate saltare il tutto a fiamma vivace per qualche minuto. Mescolate in modo che gli ingredienti si distribuiscano in modo omogeneo.

45

Come tocco finale, prima di servire gli spaghetti, decorate ogni piatto con abbondante granella di pistacchi, che con la loro consistenza croccante, creeranno una contrapposizione con il resto del piatto. A Questa ricetta potete abbinare un vino rosso secco e dal tono deciso, ma non fruttato. Prendete i fiori di zucca, lavateli accuratamente sotto abbondante acqua corrente e puliteli, con le mani, eliminando i piccioli. Successivamente poneteli a bagno in acqua tiepida. Dopo circa un quarto d'ora, scolateli e tagliateli in modo grossolano. Preparate una padella di grandi dimensioni, versate due o tre cucchiai di olio extra vergine d'oliva e fate soffriggere due spicchi d'aglio per circa due minuti. Aggiungete i fiori di zucca, mantenendo la fiamma vivace ed un mezzo bicchiere di acqua nel quale dovete sciogliere la bustina di zafferano in polvere. Fate cuocere a fiamma lenta e aggiungete sale e pepe.

Continua la lettura
55

Per prima cosa prendete i pistacchi, sgusciateli e divideteli a metà. Una metà dovete porli a bagno in acqua, in modo che si ammorbidiscano e perdano il sale in eccesso che normalmente li caratterizza. La seconda metà ponetela in un frullatore o robot da cucina e tritatela in modo da ottenere una vera e propria granella croccante di pistacchi. Dopo aver tenuto a mollo la prima metà, frullatela in modo però da ottenere una cremina. Se di vostro gradimento potete in questa fase aggiungere uno o due cucchiai di ricotta fresca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con fiori di zucca

La pasta non è solamente un alimento simbolo della nostra tradizione culinaria, ma un vero e proprio amore del quale è difficile stancarsi! Quando poi la pasta sposa la delicata freschezza dei fiori di zucca, può solo nascere un piccolo capolavoro...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti alla crema di caprino e fiori di zucca

Tutti amano mangiare qualcosa di sfizioso e saporito, soprattutto durante i pranzi estivi dove la fame aumenta, a causa della stanchezza dovuta alle intere giornate passate al mare. Se avete acquistato dei fiori di zucca e avete in casa anche del caprino,...
Primi Piatti

Ricetta: conchiglioni ripieni di fiori di zucca e pistacchi

La Sicilia, oltre ad essere una meravigliosa regione famosa in tutto il mondo per le bellezze naturali che offre, proprio come tutta l'Italia, è molto conosciuta a livello internazionale e spesso intercontinentale proprio per lo stile di cucina che è...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con vongole, fiori di zucca e zafferano

Per gli italiani e per gli amanti della pasta è difficile rinunciare ad un bel piatto di spaghetti. A volte la voglia di un bel piatto di pasta ci assale anche in estate, quando le alte temperature e l'afa portano via l'appetito per piatti caldi ed elaborati....
Primi Piatti

Spaghetti al cartoccio con fiori di zucca

La semplicità genuina e classica di un piatto di pasta è davvero intramontabile. Eppure, anche questo primo piatto tanto rivisitato può ancora nascondere delle golose sorprese! Per portare in tavola un primo davvero gustoso e originale, ma utilizzando...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca e pistacchi

E con l'arrivo dell'Autunno, in cucina inizia a spopolare la zucca. La zucca con il suo dolce sapore, rende i piatti saporiti e nello stesso tempo leggeri. Infatti è uno dei pochi ortaggi che contengono pochissime calorie. Quindi, un piatto a base di...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti acqua e farina con gamberi e pistacchi

Quando si hanno degli amici a pranzo o a cena non si sa mai cosa cucinare per stupirli e di solito si ha anche poco tempo e quindi non si riesce mai a fare qualcosa di fantasioso. Si finisce sempre per cucinare i soliti piatti! Una ricetta originale e...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pesto di pistacchi e pomodorini

Si può dire che gli spaghetti siano una bandiera culinaria del Bel Paese. Soprattutto se preparati con del pomodoro fresco ed una spolverata di parmigiano. Ma c'è qualcosa che può rendere speciali anche le ricette tradizionali e ben collaudate. Si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.