Ricetta spagnola: la salsa alioli

Tramite: O2O 23/02/2016
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La cucina etnica è sempre più apprezzata anche in Italia, tanto che, dovendo invitare degli amici a pranzo o a cena, si potrebbe pensare di preparare dei piatti non nostrani, ma di servire delle tipicità esotiche. Ad esempio, la cucina spagnola offre dei piatti molto vicini al gusto mediterraneo, e non troppo complessi da preparare. Per accompagnarli si potrebbe realizzare una salsa di contorno che è tipica della Catalogna, ovvero la salsa alioli. Ecco come realizzare questa ricetta spagnola: la salsa alioli.

25

Occorrente

  • 10 spicchi di aglio
  • mezzo litro di olio extravergine di oliva
  • 4 tuorli d'uovo
  • sale e pepe q.b.
  • il succo di un limone
  • prezzemolo o erba cipollina
35

La salsa alioli prende il suo nome dagli ingredienti principali di cui è fatta, ovvero l'aglio e l'olio. La sua origine sembrerebbe essere antichissima e risalire addirittura agli antichi egizi, ma per lungo tempo è stata considerata una salsa "povera", al contrario della maionese che usava le uova. Nella ricetta moderna della alioli invece si impiegano anche le uova, che la rendono più cremosa. Si consuma in Spagna ma anche in Francia, dai Pirenei alla Provenza, in Africa del Nord e in Italia, dove la si usa soprattutto in Liguria. In Spagna si accompagna alle tapas di verdura, ed è ottima su carne o pesce.

45

Gli ingredienti necessari per preparare la salsa alioli sono una decina di spicchi di aglio, mezzo litro di olio extravergine di oliva, 4 tuorli d'uovo e il succo di un limone, sale e pepe e infine prezzemolo, o erba cipollina. Ovviamente la freschezza e la qualità degli ingredienti sono fondamentali per la buona riuscita della ricetta, nonchè l'attenzione messa nella sua preparazione perché, esattamente come la maionese, la alioli potrebbe impazzire. Si procede in questo modo: gli agli devono essere puliti accuratamente, privati del germoglio centrale, e poi pestati all'interno di un mortaio fino a ridurli in poltiglia.

Continua la lettura
55

Mettere la pasta di aglio in un frullatore ed aggiungere il limone, i tuorli (ovvero la parte rossa dell'uovo), il sale e il pepe. La fase più delicata inizia quando si deve mettere l'olio, che deve essere aggiunto a filo, molto lentamente, per non far impazzire la salsa alioli. Se l'olio non si amalgama con il tuorlo, si può provare a ripetere la procedura usando stavolta un solo uovo, e poi aggiungere l'emulsione alla salsa impazzita. La alioli è pronta quando ha una consistenza molto cremosa, e si può conservare in frigorifero per una settimana. L'erba cipollina e il prezzemolo servono al momento in cui si serve, per guarnirla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: pollo in salsa tzatziki

Per chi non lo sapesse, la salsa tzatziki è un condimento tipico della cucina greca conosciuta anche come salsa a base di cetrioli e menta. A tal riguardo, nei seguenti passaggi, vi spiegherò come preparare una deliziosa ricetta, ossia il pollo in salsa...
Cucina Etnica

Ricetta: agnello in salsa curry

Questa ricetta ha origine etnica e si ispira alla tradizione indiana; consiste nella preparazione dell'agnello con spezie profumate e con il curry. Una pietanza sfiziosa e colorata che si mangia anche con gli occhi. L'agnello in salsa curry è molto facile...
Cucina Etnica

Ricetta: tacos con salsa guacamole

La cucina messicana è ormai diventata famosa in tutto il mondo grazie ad una ricetta, quella dei tacos. I tacos sono infatti preparati ed apprezzati in ogni paese grazie al loro sapore forte e deciso conferitogli dalle salse utilizzate per guarnirli....
Cucina Etnica

Ricetta: noodles in salsa agrodolce

I noodles sono un primo piatto tipico dei paesi dell'Oriente, molti simili come forma ai nostri spaghetti ma soltanto leggermente più doppi. La caratteristica è che durante la fase di cottura rimangono immersi in un brodo con dell'acqua, mentre il condimento...
Cucina Etnica

Ricetta: pollo tandoori con salsa alla curcuma

Il pollo è un alimento versatile con cui si possono preparare sia piatti raffinati e impegnativi che pietanze semplici e rustiche; la sua carne lega bene con un'infinità di gusti e di sapori, quindi nella scelta dei contorni o delle spezie è sempre...
Cucina Etnica

Ricetta: tempura di polpo e salsa piccante

Se per deliziare il palato dei vostri familiari o di eventuali ospiti che avete invitato a cena, intendete preparare qualche ricetta particolare e nel contempo gustosa, allora vi conviene optare per una tempura di polpo e salsa piccante. Si tratta di...
Cucina Etnica

Ricetta: tofu in salsa piccante

Il tofu è un formaggio privo di colesterolo, povero di grassi, ma molto ricco di proteine largamente usato nella cucina orientale. Si tratta del prodotto ricavato cagliando il latte di soia e successivamente pressandolo in blocchi; infatti solitamente...
Cucina Etnica

Come fare le pasteles alla spagnola

Le pasteles alla spagnola sono un buonissimo pasto tipico della spagna.Sono ideali per un bel pranzo o cena in famiglia, con amici o per accogliere degli ospiti ad una festa fatta in casa.Inoltre la ricetta è molto semplice ed economica e se si segue...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.