Ricetta: stinco alla birra

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: stinco alla birra
15

Introduzione

Lo stinco alla birra è un secondo piatto di carne tipico dell'Italia del Nord e della Germania, ma è una ricetta ormai molto diffusa anche nel Centro e nel Sud Italia. È un piatto da cucinare soltanto durante l'inverno ed i periodi freddi in generale e va servito con un contorno di patate al forno e l'insalata o anche con la verza o i crauti per renderlo un piatto più tipico. Non è molto difficile da preparare, ma richiede una cottura molto lunga. È un piatto adatto anche per i bambini, nonostante ci sia la birra, la cui parte alcolica evapora durante la cottura, lasciando un sapore deciso e leggermente amarognolo. Vediamo insieme la preparazione di questo piatto. Vi suggerirò anche come cucinare le patate da servire come contorno, se preferite cucinarle alla bavarese, come lo stinco.

25

Occorrente

  • Uno stinco di maiale da 1 kg
  • 1/2 lt di birra rossa o doppio malto
  • Rosmarino
  • Tre cipolle
  • Maggiorana
  • Salvia
  • Farina
  • Patate
  • Aglio
  • Pancetta affumicata
35

Insaporite lo stinco

Acquistate uno stinco di maiale dal peso di circa un chilogrammo (se lo trovate va bene anche più grande perché c'è un osso molto consistente). Lasciate marinare per circa tre ore lo stinco in un composto di olio, rosmarino, salvia, foglioline di maggiorana e sale.

45

Mettete lo stinco a cuocere

Per preparare lo stinco in pentola per prima cosa tagliate finemente tre cipolle di dimensione media e mettetele a soffriggere con un dito d'olio in una pentola o in un tegame abbastanza capiente per lo stinco. Infarinate lo stinco precedentemente marinato e, una volta appassite le cipolle, mettetelo in pentola versandoci anche la marinatura. Quando l'esterno dello stinco sarà rosolato, versatevi la birra rossa o anche una doppio malto e lasciate cuocere senza coperchio. Se durante la cottura la birra dovesse asciugarsi eccessivamente, aggiungete l'acqua un bicchiere per volta. Lasciate cuocere per almeno due ore e mezzo e quando la carne sarà molto tenera vorrà dire che è pronta.

Continua la lettura
55

Preparate le patate al forno

Lo stinco alla birra va servito con patate al forno preparare con una ricetta bavarese tipica. Pelate le patate (di dimensioni non troppo piccole), anche se potete lasciarle con la buccia se sono fresche e ben pulire. Tagliatele a spicchi delle dimensioni di uno spicchio d'arancia ed insaporitele con olio e sale in una terrina. Poi versate il tutto in una teglia da forno e aggiungete un paio di spicchi d'aglio in camicia, due ramoscelli di rosmarino e una confezione di pancetta affumicata a cubetti. Tenetele in forno per il tempo della cottura, che varia in base alla grandezza delle patate. Quando il tutto sarà pronto servite lo stinco intero in un piatto da portata e le patate in un piatto da parte e tagliate la carne in tante porzioni quanti siete a tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare lo stinco di maiale al vino rosso

Lo stinco di maiale al vino rosso può essere una buona pietanza da preparare qualora si avessero degli ospiti a casa. La ricetta culinaria per prepararlo non si presenta molto ostica, quindi dedicandogli il giusto tempo, non sarà difficile riuscire...
Carne

Ricetta: anatra alla birra

Tra gli animali da cortile, l'anatra si presta alla preparazione di numerosi piatti specie in abbinamento con altri alimenti. Nella guida che segue illustreremo gli ingredienti ed i passi da seguire per la preparazione dell'Anatra alla birra. Anche se...
Carne

Ricetta: arrosto in salsa di cipolle e birra

Non avete idea di cosa preparare come secondo piatto durante un pranzo, e non volete il solito piatto tipico? In questi casi potete optare per qualcosa di diverso ed originale: un arrosto in salsa di cipolle e birra, è senza dubbio la scelta giusta e...
Carne

Ricetta: arrosto di vitello alla birra

Delicato, morbido e gustoso al palato, l'arrosto è uno dei piatti classici più famosi della cucina italiana. È possibile prepararlo nelle maniere più svariate, con l'utilizzo di ingredienti atti a conferirgli quella giusta dose di sapidità. La sua...
Carne

Ricetta: braciole marinate alla birra

Esistono tagli di carne povere, che possono regalare grandi secondi. Tra i tanti si possono fare le braciole marinate alla birra. Infatti, una volta preparate porterete in tavola un piatto tenero, gustoso e davvero economico. Questa ricetta è il frutto...
Carne

Ricetta: polpette in salsa di birra

Le polpette sono un piatto classico della cucina italiana; quelle della nonna generalmente prevedono una bollitura nel sugo della domenica minimo di mezza giornata. In questo tutorial vengono dati dei consigli e delle informazioni su una ricetta facile...
Carne

Ricetta: spezzatino di maiale alla birra

Se intendiamo preparare un secondo piatto particolare, ovvero uno spezzatino con carne di maiale alla birra, è importante sapere che è un’ottima ricetta perché gustosa ed economica, visto il costo della carne stessa e della birra. Tra l’altro la...
Carne

Ricetta: spiedini alla birra

Gli spiedini di carne alla birra, rappresentano una gustosa e valida ricetta alternativa ai classici e noti spiedini di carne. Questi sfiziosi spiedini alla birra, si possono realizzare in modo molto semplice, lasciando marinare la carne o le diverse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.