Ricetta: stoccafisso con patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: stoccafisso con patate
17

Introduzione

Se siete alla ricerca di un piatto sano e genuino a base di pesce allora la ricetta che stiamo per mostrarvi fa ala caso vostro. Oggi infatti vi proporremo lo stoccafisso con patate. Lo stoccafisso è un merluzzo intero che viene lavorato secondo una procedura precisa. Esso viene salato e fatto essiccare prima all'aperto e poi in un luogo chiuso. Prima di cucinarlo dovrete quindi provvedere ad eliminare tutto il sale e lasciarlo in acqua per un po' di tempo, cambiando frequentemente l'acqua.

27

Occorrente

  • stoccafisso
  • olive nere
  • pinoli
  • uova
  • aglio
  • patate
  • prezzemolo
  • limone
  • noci
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale e pepe
37

Preparare lo stoccafisso

Come già detto, la prima operazione da compiere è quella di immergere lo stoccafisso in una ciotola ricolma di acqua fresca. Lo stoccafisso dovrà rimanerci tre o quattro giorni e comunque un periodo dipendente dalla grandezza del pezzo. Dovrete tenerlo lì finché la sua carne non si sarà ammorbidita. In questo tempo cambiate frequentemente l'acqua. Passati i giorni scolate lo stoccafisso, lo tagliate in tre pezzi e lo cuocete per 1 ora circa in acqua salata. Nel frattempo a parte lavate 3 patate medie e le cuocete con la buccia per 10 minuti in acqua fredda. Sbucciatele solo dopo che sono cotte. Dopo l'ora di cottura lo stoccafisso dovrebbe essere pronto quindi lo scolate, gli togliete le spine e la pelle e lo sminuzzate finemente con un coltello (oppure potete metterlo nel mixer).

47

Prepariamo il battuto

Nel mixer (o se si vuole nel mortaio) frullate 1 manciata di pinoli, i gherigli di 4 noci sgusciate, 1 manciata di olive nere snocciolate, 1 uovo sodo, 3 spicchi d'aglio spellato, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, le patate bollite in precedenza, il sale e il pepe. Mettete poi il tutto in una pentola insieme allo stoccafisso sminuzzato, ad abbondante olio extravergine d'oliva e al succo di 1 limone. Portate sul fuoco e cuocete fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti continuando a mescolare e aggiungendo ulteriore olio a filo.

Continua la lettura
57

Servire lo stoccafisso

Appena lo stoccafisso sarà cotto toglietelo dal fuoco e saltatelo energicamente per dare consistenza e renderlo cremoso. Questa operazione veniva effettuata dalle anziane donne mettendosi sedute su di una sedia con le gambe divaricate e ponendo la padella al centro. Ciò era indispensabile data la grossa stazza delle padelle che venivano utilizzate. Terminata questa operazione versate il tutto in un piatto, decorate con qualche rametto di prezzemolo e del limone e servite.
Ed ecco che attraverso pochi ingredienti, poche mosse, anche voi sarete in grado di poter preparare con le vostre mani, un buonissimo e golosissimo, piatto di stoccafisso con le patate!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo stoccafisso con le patate è davvero un piatto unico e completo!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare la zuppa di stoccafisso

Tra le tante ricette esistenti in cucina da preparare in modo facile e allo stesso in modo davvero gustoso, c'è senza ombra di dubbio la zuppa di stoccafisso. Infatti oltre al suo gusto deciso e appetitoso, lo stoccafisso è un ottimo piatto anche dal...
Pesce

Come fare lo stoccafisso accomodato alla genovese

Lo stoccafisso non è altro che il merluzzo decapitato, eviscerato, lavato, appeso su grossi tralicci e disidratato con esposizione all'aria fredda. La preparazione dello stoccafisso richiede un'accurata battitura con una mazzuola di legno, in modo da...
Pesce

Come preparare lo stoccafisso all'elbana

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo alla ricerca della pietanza giusta da preparare per un pranzo o una cena con i nostri amici e parenti e spesso questa ricetta risulta molto complicata da realizzare. Esistono invece molte ricette che sono...
Pesce

Come preparare lo stoccafisso alla livornese

In ambito culinario esistono tantissime ricette, adatte a tutti i gusti. Nella tradizione italiana c'è spazio per ogni tipo di piatto, dai primi di pasta ai secondi di carne e pesce. Molte preparazioni tipiche del nostro patrimonio provengono da conoscenze...
Pesce

Come fare lo spezzatino di stoccafisso

Lo stoccafisso (o comunemente chiamato Baccalà in alcune zone dell'Italia meridionale) è un pesce di razza pregiata, deriva infatti da merluzzi di grandi dimensioni provenienti dalla Norvegia.Il pesce viene essiccato e conservato per poi essere venduto...
Pesce

Come reidratare lo stoccafisso

Lo stoccafisso o baccalà sotto sale proviene dalla lavorazione e precisamente dall'essiccazione di uno dei più conosciuti pesci al mondo ed anche il più consumato, ovvero il merluzzo.La maggioranza di questo pesce viene fabbricata in Norvegia, dove...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con patate

La guida che svilupperemo nei passi che seguiranno ci permetterà di addentrarci nella preparazione di una ricetta che, sono sicura, vi interesserà particolarmente: il baccalà in umido con patate. Possiamo immediatamente incominciare con le nostre argomentazioni...
Pesce

Ricetta: pesce spada al forno con patate gratinate

Il pesce spada si presta alla realizzazione di molteplici preparazioni in cucina. Ma, nella ricetta di oggi, il pesce spada acquisisce un gusto particolarmente delicato e saporito. Indicato per una raffinata cena, oppure per una ricetta leggera e di veloce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.