Ricetta: strudel di fragole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Lo strudel di fragole è una delle varianti estive del più classico strudel di mele, dolce tipico della tradizione altoatesina. La facilità di preparazione di questo dessert lo rende adatto anche per gli inviti dell'ultimo momento, così da non presentarsi a mani vuote e fare un'ottima figura. Vediamo quindi, nella guida che segue, alcuni consigli utili su come preparare un ricetta davvero golosa che farà la gioia di grandi e piccini: lo strudel di fragole.

27

Occorrente

  • Pasta sfoglia
  • 400 g ca. di fragole
  • Zucchero q.b.
  • Pinoli
  • Mandorle
  • Zucchero di canna (per la decorazione)
37

Preparare la base di pasta sfoglia

Come primo passo bisogna stendere la sfoglia. Se non siete molto pratici sul come farla, va benissimo anche quella già pronta, che potrete facilmente trovare in un qualsiasi superamento. Quando vi sarete procurati la "materia prima" disponetela sul tagliere e stendetela con un mattarello. Se la pasta dovesse risultare di forma circolare non vi preoccupate di sistemarla o di tagliarne i bordi: dopo andrà chiusa ed è bene che ci sia molta superficie di contatto affinché non si apra in cottura. Assicuratevi di non assottigliarla troppo perché rischiereste di ritrovarvi il dolce aperto mentre cuoce con conseguente fuoriuscita del ripieno.

47

Realizzare il ripieno

Arrivati a questo punto dedicatevi al ripieno. Lavate e pulite le fragole, tagliatele e riponetele in una ciotola quindi conditele con abbondante zucchero e spolverate con una manciata di pan grattato che servirà per assorbire l'acqua delle fragole. Aggiungete i pinoli alla frutta e mescolate il tutto poi, in una padella oppure in forno a media temperatura, tostate le mandorle finché non avranno assunto un bel colorito dorato. Appena saranno pronte sminuzzatele col coltello riducendole in pezzi di varie misure.

Continua la lettura
57

Come farcire lo strudel

Ora potete procedere a farcire lo strudel. Spargete al centro della pasta un po' di pan grattato quindi adagiate al centro le fragole con i pinoli, avendo cura di lasciare un po' di spazio dalle estremità, ed infine aggiungete le mandorle tostate e ripiegate le estremità sulle fragole. Bagnate leggermente i bordi con acqua per farli aderire perfettamente e sigillate lo strudel. Con l'aiuto di un coltello praticate delle incisioni sul bordo superiore del dolce poi spennellate l'intera superficie con del latte e cospargete con abbondante zucchero di canna.

67

Cuocere lo strudel

Giunti in questa fase non vi resta che cuocere il dolce. Mettete il tutto in forno già caldo e lasciate cuocere a 180 gradi per circa 20/25 minuti. Quando il dessert sarà color sabbia sfornatelo e servitelo ancora tiepido decorandolo con fragoline fresche e, perché no, con una pallina di gelato: alla crema oppure alla vaniglia.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spennellate il dessert con del latte prima di infornare per dare lucentezza

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Strudel di mele con pistacchi: la ricetta

La ricetta dello strudel di mele con pistacchi è perfetta se desiderate un dolce classico ma dal gusto inconfondibile. La pasta croccante dello strudel si accosta ad hoc alla morbidezza delle mele e della confettura. Questo dolce sarà l'ideale per iniziare...
Dolci

Ricetta: strudel di mele con pistacchi e mandorle

Lo strudel è un piatto tipico della tradizione culinaria del nord Italia e dell'Austria. Questo piatto può essere realizzato sia in versione dolce che in versione salata ed esistono tantissime varianti per personalizzarlo a seconda dei propri gusti....
Dolci

Ricetta: strudel di zucca e amaretti

La pasta sfoglia è un impasto di straordinaria tecnica e di grande bontà; si adatta benissimo sia per il salato che per il dolce. Nella guida che segue vi sarà spiegato come preparare la ricetta dello strudel di zucca e amaretti. In particolare, i...
Dolci

Ricetta: strudel di mele e lamponi

Lo strudel (dal tedesco Strudel, vortice) è il dolce altoatesino per definizione. Caldo o a temperatura ambiente, lo strudel può essere servito indistintamente a colazione, a merenda o come dessert a fine pasto, magari accompagnato con del succo di...
Dolci

Ricetta: strudel di pere e noci

Lo strudel è un dolce che fa riferimento alla cucina austriaca, anche se le sue origini appartengono anche ad altri paesi, quali la Germania, la Repubblica Ceca, l'Ungheria ed anche il nord Italia. Del nord Italia però bisogna considerare la preparazione...
Dolci

Ricetta: strudel di zucca e mele

Se si vuole preparare un dolce dalla nota salata si può provare il famoso strudel. Si tratta di una ricetta tipica dell'Austria, dove una deliziosa pasta sfoglia avvolge un ripieno dolce e succulento. Il più famoso è sicuramente lo strudel di mele,...
Dolci

Ricetta: strudel di pere con cannella e cioccolato

La suggestiva bellezza del Trentino rapisce il cuore e lo sguardo, ma sa anche tentare il palato con un dolce semplice ma ricco di sfumature. Lo strudel è una preparazione tipica delle terre trentine, che vede come protagoniste le mele. Anche se la ricetta...
Dolci

Ricetta: strudel al cioccolato e noci

Vedremo in questa guida oggi come fare la ricetta dello strudel al cioccolato e noci. Tale dolce è originario delle zone dell'Impero Bizantino, conosciuto tutt'oggi in ciascuna parte del mondo. In Italia è principalmente diffuso nelle zone che in passato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.