Ricetta: strudel salato con caciotta e verdura

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Portare a tavola qualcosa di nuovo e invitante è uno dei "crucci" di tante mamme. Desiderose di non ripetersi giornalmente, cercano sempre nuove ricette gustose da realizzare. Ma non sempre la nostra fantasia ci concede la grazia di un suggerimento utile per la tavola. Eppure i piatti che possiamo preparare, anche con pochi ingredienti, sono tanti. E molti di essi sono semplici e genuini, senza rinunciare al gusto. Lo strudel salato fa parte di questa categoria. Conosciamo lo strudel prevalentemente come dolce. Una sfoglia ripiena di frutta e aromi irresistibili. Ma lo strudel può essere anche salato, ottimo come primo piatto o secondo, in base al ripieno. Noi scopriremo uno strudel leggero ma saporito, con caciotta e verdura.

26

Occorrente

  • 1 rotolo di pasta sfoglia, 500 gr di bietole, 1 cipolla, 1 salsiccia, pangrattato, 200 gr di caciotta o altro formaggio, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b.
36

Preparare la farcitura

Per la ricetta ci servirà della pasta sfoglia, che potremo preparare manualmente o acquistare già pronta. Per accorciare i tempi consigliamo quest'ultima soluzione. Prendiamo la sfoglia e stendiamola in una teglia imburrata. In alternativa foderiamo la teglia con carta forno. Intanto prepariamo la farcitura per il nostro strudel salato. In padella versiamo dell'olio e della cipolla tritata, soffriggendola a fuoco medio. Uniamo la salsiccia, sbriciolandola con le mani oppure con l'aiuto di una forchetta. Rosoliamola finché non cambierà colore.

46

Distribuire le verdure e la caciotta

Lessiamo le bietole in abbondante acqua salata per circa 5 minuti, poi strizziamole a fondo. Quando la salsiccia sarà pronta uniamo la verdura e mescoliamo con un cucchiaio di legno per pochi minuti. Cospargiamo di pangrattato il fondo della sfoglia e farciamola con il contenuto della padella. Completiamo con la caciotta in cubetti o in fette sottili. La caciotta si può naturalmente sostituire con formaggi dello stesso tipo. Non tutti infatti ne apprezzano il gusto. Ciò che conta è scegliere un altro formaggio dalla pasta molle.

Continua la lettura
56

Infornare lo strudel salato

Finalmente possiamo arrotolare la pasta per formare un classico strudel. Possiamo agevolare questa operazione aiutandoci con la carta da forno, se presente. Chiudiamo quindi i bordi facendo pressione con i rebbi di una forchetta. Del tuorlo d'uovo da spalmare sui bordi può aiutare a sigillarli. Preriscaldiamo il forno e poi inforniamo a 200°C per 30/40 minuti circa. Possiamo spennellare l'intero strudel con il tuorlo sbattuto per creare un'accattivante doratura. A cottura completa, sforniamo e lasciamo raffreddare prima di tagliare lo strudel a fette. Questa ricetta è semplice da realizzare anche per i principianti. Tuttavia è piuttosto coreografica e permette di soddisfare anche l'occhio, oltre che il palato.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: insalata di riso integrale con caciotta

In estate si va sempre in cerca di ricette fresche e veloci da preparare. L'insalata di riso si prepara soprattutto nei periodi più afosi quando non si riesce a stare per troppo tempo davanti ai fornelli. L'insalata di riso, inoltre, è ideale per le...
Primi Piatti

Sedanini con fiori di zucca e caciotta

Se siete alla ricerca di un primo piatto gustoso e facile da preparare, siete nel posto giusto! Oggi ci dedicheremo alla spiegazione della ricetta dei sedanini con fiori di zucca e caciotta. Le zucchine si sposano benissimo con i formaggi, come il gorgonzola,...
Primi Piatti

Pennette con cavolo e caciotta

La pasta, in Italia, è uno degli alimenti più amati e più consumati. È un prodotto semplice da cucinare. Inoltre permette infinite possibilità di condimento, abbinandosi con moltissimi ingredienti tipici della cucina mediterranea, come pomodoro,...
Primi Piatti

Come preparare il risotto caciotta e speck

Quando volete sbrigarvi a preparare un primo piatto semplice da creare e ottimo da servire, non vi resta che cimentarvi nella preparazione di un ottimo risotto. Il risotto è un primo piatto ricco di sapori molto spesso equilibrati, dati da vari ingredienti...
Primi Piatti

Come rimediare ad un piatto troppo salato

Molto spesso, magari per distrazione, capita che nel preparare delle pietanze si esagera con il sale e il risultato è davvero sconfortante specie se si tratta di piatti prelibati. Nel caso dovesse accadere anche a voi, non è il caso di preoccuparvi...
Primi Piatti

Come preparare il tiramisù salato

Molto spesso, quando organizziamo un pranzo o una cena presso la nostra abitazione, non sappiamo mai cosa preparare per i nostri invitati, in modo da soddisfare i gusti di tutti quanti. Su internet potremo trovare milioni di ricette, dalle più semplici...
Primi Piatti

Come fare il brodo di verdura

Il brodo di verdura è molto usato nella cucina italiana, perché è indispensabile per la preparazione di risotti, carni o minestrine varie. In commercio esiste già pronto, ma quello realizzato in casa è più gustoso in quanto fatto con ingredienti...
Primi Piatti

Come preparare il pan brioche salato

Il pan brioche salato è un impasto davvero utile per preparare in casa, con le nostre mani, panini morbidissimi, cornetti salati, pane in cassetta oppure torte lievitate salate. Si prepara velocemente, infatti, la parte più lunga riguarda la lievitazione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.