Ricetta: strudel salato con carciofi e branzino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo strudel è un dolce avente origini antichissime, che risalgono sin all'Antica Grecia, e può essere sia dolce, che salato; ovviamente ciò dipende dagli ingredienti utilizzati.
La caratteristica principale che contraddistingue questa torta è la pasta, che viene arrotolata o riempita. Essa può essere inoltre scelta tra la pasta frolla, la pasta da strudel (la pasta utilizzata tradizionalmente) o la pasta sfoglia.
La versione più famosa di questa torta è quella costituita da ingredienti quali mele, uvette, zucchero, cannella, noci o pinoli; ma in questa pratica guida, invece, sarà spiegata la ricetta dello strudel salato con carciofi e branzino.

27

Occorrente

  • Branzino, carciofi, farina, limone, timo, aglio, olio extravergine di oliva, sale e pepe.
  • Forno, padella.
37

Ingredienti

Innanzitutto è necessario munirsi di alcuni ingredienti, necessari alla preparazione di questa ricetta salata. Gli ingredienti da utilizzare, dosati in base alla preparazione di uno strudel di 4 porzioni, consistono in: 800/850 gr di branzino (ovvero un branzino) o come variante una spigola, tre carciofi di dimensioni medie, 200 gr di farina, uno spicchio d'aglio, mezzo limone, un mazzetto di timo ed infine avere a disposizione olio extravergine di oliva, pepe, sale e acqua. Quest'ultimi ingredienti sono da "quotare bene", ovvero da utilizzare in quantità secondo il proprio gusto.

47

Preparazione

Innanzitutto è necessario impastare 200 gr di farina con 75 ml d'acqua e 50 ml d'olio. Durante la fase intermedia dell'impasto, aggiungere ad esso un po' di sale e pepe, dosato in modo equo e secondo il proprio gusto.
Il composto ottenuto dovrà essere una palla liscia, che dovrà essere avvolto in una pellicola e lasciato riposare per un po' di tempo.
Mentre il composto riposa tagliate i carciofi a fettine sottili, ovviamente dopo averli ben lavati. Appena finito questo passaggio riempite una bacinella con acqua fredda e spremete in essa il succo di mezzo limone, per poi immergerci i carciofi precedentemente tagliati.

Continua la lettura
57

Preparazione

Adesso è opportuno munirsi di una padella in cui far soffriggere uno spicchio d'aglio (con un filo d'olio extravergine di oliva).
Successivamente togliere quindi lo spicchio d'aglio e mettere i carciofi precedentemente tagliati ed immersi in acqua e limone.
I carciofi durante la cottura devono essere conditi con sale, dosato in base al proprio gusto, e qualche rametto di timo.
Successivamente, dopo aver lavato, pulito e diviso a metà il branzino (o spigola), è necessario stendere il composto inizialmente ottenuto. Infine è necessario poggiare un filetto di pesce sul composto steso, poi ricoprirlo con i carciofi ed infine ricoprire quest'ultimi con l'altra parte di filetto e chiudere la pasta intorno ad esso. Una volta chiusa la pasta essa deve essere spennellata con un poco di olio extravergine di oliva e infornata a 200 gradi per 15 minuti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non eccedere nelle dosi di sale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: strudel salato con pomodorini secchi, ricotta e zucchine

Visitare le suggestive terre trentine è un'esperienza che resta nel cuore, ma che tenta anche il palato dei più golosi! Lo strudel è infatti una delle preparazioni dolciarie più rappresentative del Trentino, capace di stregare con il suo sapore semplice...
Antipasti

Ricetta: strudel di carciofi e funghi

Lo strudel è una pietanza ottima per ogni occasione. Si può preparare con della semplice sfoglia, ma la ricetta originale richiede una pasta specifica. Ovviamente, l'impegno e maggiore e i tempi sono più lunghi. Mentre per la farcitura si possono adoperare...
Antipasti

Ricetta: strudel di bietole e ricotta

Quando si vuole preparare qualcosa per una cena che avete organizzato in casa, spesso si entra nel panico, perché non si ha la più pallida idea di cosa poter preparare in breve tempo, utilizzando ingredienti sani e soprattutto gustosi. Esistono svariate...
Antipasti

Ricetta: strudel di spinaci, ricotta e noci

Quando si ha voglia di qualcosa di veramente goloso da sgranocchiare a cena, molto spesso si pensa a qualcosa di salato come ad esempio un buon calzone, una buona pizza o una torta salata fatta in casa con ingredienti semplici e soprattutto sani. Se avete...
Antipasti

Ricetta: strudel di funghi e mozzarella

Lo strudel è un tipico dolce sudtirolese, conosciutissimo nella sua versione classica con mele, uvetta e cannella. Come accade spesso per i dolci, però, non è inusuale trovarne delle originali versioni salate ripiene di salumi, formaggi o verdure....
Antipasti

Ricetta: strudel di ricotta, spinaci e speack

Quando si vuole preparare un piatto sfizioso che riesca ad accontentare tutti i commensali non c'è niente di meglio che preparare un ottimo strudel di ricotta,spinaci e speack. Si tratta di una ricetta piuttosto facile da preparare e che non richiede...
Antipasti

Ricetta: strudel con cavolo romano e provola dolce

Lo strudel è una pietanza che può essere preparata sia nella versione dolce che salata. È in tal senso molto versatile e viene apprezzato a livello mondiale. Può essere servito a colazione e merenda, ma può costituire anche un delizioso antipasto....
Antipasti

Ricetta: strudel con cavolo verza e scamorza

Lo strudel non è altro che un rotolo di pasta arrotolata su se stessa, tipico del Trentino Alto Adige, e che solitamente viene farcito con mele cotte e cannella; la pasta non è sapida e nemmeno zuccherina e per questo motivo lo strudel può essere trovato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.