Ricetta: sugo di mortadella

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se abbiamo intenzione di eseguire delle sperimentazioni in cucina, preparando delle pietanze sempre nuove, ma non abbiamo molta dimestichezza con il mondo dei fornelli, non dovremo assolutamente preoccuparci. Grazie ad internet, infatti, avremo la possibilità di consultare un'infinità di ricette sempre nuove, provenienti da ogni parte del mondo, in questo modo potremo sempre gustare sapori nuovi legati alle culture gastronomiche di altre parti del Mondo. Su queste guide, oltre agli ingredienti da utilizzare, troveremo anche tutti i passaggi e le tecniche che dovremo seguire per poter preparare molto facilmente la pietanza da noi desiderata. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come preparare una ricetta molto particolare ma allo stesso tempo molto gustosa: il sugo di mortadella.

26

Occorrente

  • 4 fette di mortadella dello spessore di 4 mm
  • 1 scatola di pomodori pelati
  • 3 spicchi d'aglio
  • Olio
  • Prezzemolo
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • Grana grattugiato q. b.
  • Sale
  • Pepe
36

Preparazione del soffritto

Come prima cosa puliamo uno spicchio d'aglio, privandolo del germoglio interno, e tagliamolo a metà. Laviamo e mondiamo la carota e il sedano e poi tagliamoli a dadini molto piccoli. In una pentola dal fondo spesso soffriggiamo l'aglio con la carota e il sedano. Una volta dorato il soffritto, aggiungiamo i pomodori pelati, schiacciandoli leggermente con una forchetta. Facciamo cuocere per dieci minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiustate poi di sale e pepe.

46

Preparazione degli involtini

Nel frattempo prepariamo gli involtini. Disponiamo su di un tagliere una fetta di mortadella e mettiamo al centro un po' d'aglio e il prezzemolo tritati e un cucchiaino di parmigiano grattugiato. Arrotoliamo la mortadella come se fosse un involtino e richiudiamola a metà, per formare un fagottino. Facciamo attenzione a non far fuoriuscire il ripieno. Continuiamo con questo procedimento per le altre fettine di mortadella e, una volta realizzati tutti i fagotti, immergiamoli nella pentola con il sugo.

Continua la lettura
56

Cottura

Lasciamo cuocere per circa dieci minuti, aggiungendo un po' di brodo di carne o acqua tiepida se necessario. Questo sugo è perfetto per condire la pasta, ci basterà disporre un mestolo di pasta su di un piatto fondo, condire con parmigiano grattugiato e servire in tavola. I fagottini di mortadella possono essere presentati come secondo, accompagnati da un'insalata verde come contorno. A questo punto non ci resta altro da fare che preparare questo gustosissimo sugo di mortadella, seguendo tutti i passaggi riportati in precedenza. In questo modo riusciremo a preparare una pietanza dal gusto veramente unico che lascerà sicuramente soddisfatti tutti i nostri invitati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al sugo di cozze e vongole

La ricetta che presentiamo oggi è un classico della cucina. Dalla semplice esecuzione, ma dal gusto veramente speciale. Porterà sulle nostre tavole i profumi ed i sapori del mare. Una ricetta sicuramente gradita a tutti, con due ingredienti di grande...
Primi Piatti

Come fare il ragù di mortadella

La nostra amata pasta offre una quantità enorme di condimenti. Dal più semplice condimento a base di olio extravergine di oliva a qualche sugo più elaborato e saporito. C'è davvero l'imbarazzo della scelta e a questo proposito vogliamo offrirvi qualche...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di patate e mortadella

I ravioli sono soltanto alcuni tra i tanti tipi di pasta fresca fatta in casa. La loro bontà è resa tale grazie ai diversi metodi di farcitura, e tra questi, ne esistono alcuni poco conosciuti, ma ugualmente gustosi. Parliamo infatti, di patate e mortadella...
Primi Piatti

Ricetta: linguine al sugo bianco di scampi

Gli scampi sono piccoli gamberi d'alto mare, parenti stretti delle aragoste. In questo secondo caso sono già cotte e basta scolarle dal liquido di conserva (senza sciacquarle sotto l'acqua, altrimenti perdono in parte di sapore) prima di prepararle nel...
Primi Piatti

Ricetta: sugo alla campidanese

Il sugo alla campidanese, è una ricetta tipica della tradizione sarda, della pianura del Campidano, una delle pianure più estese della Sardegna. Un mix di odori e sapori che ricordano l'estate, unisce l'odore della salsiccia aromatizzata all'anice,...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle al sugo di pescatrice

Per realizzare delle ottime pietanze non è strettamente necessario essere molto ferrati in campo culinario. Munendosi infatti di una buona dose di pasienza, seguendo in maniera dettagliata i consigli riportati nelle ricette e avendo amore per la cucina,...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle al sugo di polpo

Le ricette con il pesce, sono spesso le più elaborate e difficili da realizzare. Un buon piatto di pesce però, se viene ben realizzato, può sicuramente farvi fare la vostra magnifica figura in tavola, lasciando il palato dei vostri ospiti soddisfatto....
Primi Piatti

Ricetta: tortelli di patate al sugo finto

Strettamente legati alla tradizione contadina toscana, i tortelli di patate sono un piatto ricco e dal gusto deciso. Per quanto riguarda invece il "sugo finto" questa terminologia deriva dal fatto che tale sugo è preparato utilizzando tutti gli ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.