Ricetta: tagliolini al tartufo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ricetta: tagliolini al tartufo

I tagliolini al tartufo sono un piatto da un sapore molto buono. Da un ingrediente che, come il tartufo, proviene dalla terra si possono ottenere de piatti davvero straordinari. Una possibilità sono appunto i tagliolini al tartufo, un piatto semplice da realizzare ma comunque molto gustoso e ricercato.
Gli ingredienti che ci servono sono davvero pochi e la preparazione è abbastanza veloce.
Vediamo insieme l'occorrente e cosa fare per preparare al meglio la ricetta dei tagliolini al tartufo.

25

Scelta del tartufo

Sulla scelta del tartufo possono influire diversi fattori. Possiamo avere delle preferenze di sapore tra le varie tipologie ma sicuramente non va trascurato il lato economico: si va da prezzi contenuti fino ad arrivare a costi abbastanza alti nel caso del magnifico tartufo bianco. Quindi nella maggior parte dei casi si opta per il tartufo nero che ha comunque dei prezzi contenuti per un ottimo sapore per i nostri tagliolini. Optate per delle dimensioni proporzionali al numero degli ospiti, ma non vi preoccupate perché comunque il tartufo può essere conservato per diversi giorni.

35

La preparazione del tartufo

Essenziale sarà procedere alla pulizia del tartufo che avete scelto. Spesso infatti possono esserci ancora dei residui di terra sulla superficie.
Potete passare il vostro tartufo sotto un getto di acqua fredda aiutandovi con le dita. Potete aiutarvi anche con delle piccole spatole o con dei pennelli da cucina che vi faciliteranno la rimozione dei residui.
Una volta pulito, rimuovete accuratamente l'acqua residua con un panno di stoffa e fate asciugare per qualche minuto all'aria.
Una volta asciugato, tagliatelo a fettine sottili in una quantità che rispecchia i vostri gusti. Nel frattempo fare scaldare dell'olio in una pentola e poi aggiungete uno spicchio di aglio. Quando il tutto sarà caldo potrete aggiungere le fettine di tartufo e dopo qualche secondo potrete spegnere il fuoco.

Continua la lettura
45

La cottura della pasta

Nel frattempo dovrete pensare alla cottura della pasta. Potrete scegliere dei tagliolini confezionati oppure optare per quelli freschi che troverete in qualsiasi supermercato. Ancora meglio sarebbe prepararli a mano in casa poco prima con farina di grano tenero, semola di grano duro e uova per ottenere un sapore migliore.
Cuocete la pasta in acqua bollente salata a fuoco medio e scolatela quando ancora è al dente.
A questo punto rimettete sul fuoco il vostro pentolino con il tartufo, aggiungete la pasta e magari poca acqua di cottura. Fate mantecare e poi impiattate.
Sopra la vostra pasta aggiungete altre fettine sottili di tartufo e gustatevi il tutto. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di tartufo

Per stupire i propri ospiti in un pranzo raffinato, si possono fare i tagliolini alla crema di tartufo. Il tartufo è un fungo sotterraneo, che cresce attaccato alle radici di alberi imponenti. Ogni tipo di albero influenzerà il gusto dei tartufi presenti...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini al tartufo

Un primo piatto che è tipicamente italiano e, nello specifico appartiene alla tradizione gastronomica del Piemonte, sono i tagliolini al tartufo. La guida che stai leggendo, come abbiamo accompagnato nel titolo della nostra guida, si occuperà proprio...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al ragù di finferli

I tagliolini al ragù di finferli sono un gustoso primo piatto tipicamente autunnale. Facile e appetitoso, un piatto da gustare in famiglia. Con questa ricetta soddisferete il palato dei vostri bambini e verrete incontro anche alle esigenze dei vostri...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al nero di seppia con panna e salmone

Le calde sere d'estate sono la cornice perfetta per esplorare nuovi sapori e profumi. Per una cena elegante, magari nella tiepida aria serale, perché non lasciarci ispirare dei sentori marini del nero di seppia e del salmone? I tagliolini al nero di...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al ragù di cernia

La cernia è un pesce molto versatile che ben si presta a molte preparazioni. Le sue carni sono gustose e compatte, e in cottura sprigionano tutto il sapore della cucina mediterranea. I tagliolini al ragù di cernia sono una ricetta sfiziosa e leggera,...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con funghi e tartufo

Le tagliatelle con funghi e tartufo sono un piatto tipicamente autunnale, il profumo dei funghi è inebriante e la ricetta di questo primo, seppur molto semplice, è estremamente prelibata. Il gusto è raffinato e corposo.Vediamo quindi, passo per passo,...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al salmone affumicato

Un piatto davvero unico e nel contempo gustoso e delicato, oltre che facile da preparare, allora potete sicuramente optare per dei tagliolini al salmone affumicato. Grazie a questa ricetta potrete infatti, unire insieme la genuinità della pasta fatta...
Primi Piatti

Ricetta: fettuccine con ragù in bianco e tartufo

Il mondo della cucina è davvero ricco di idee e suggerimenti per realizzare ottimi piatti per le più svariate occasioni. Se siete alla ricerca di una ricetta originale per un primo piatto gustoso, ma che sia anche molto facile da realizzare, questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.