Ricetta: tagliolini alla puttanesca

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se ami cucinare e, soprattutto, sei un estimatore della buona cucina italiana, questa ricetta semplice e gustosa fa proprio al caso tuo. Ma prima di spiegarti come realizzare i tagliolini alla puttanesca, certamente sarai curioso di sapere qualcosa di più sulla loro origine. Questa ricetta è una variante dei più noti spaghetti il cui nome prende ispirazione da alcune poco virtuose signorine. Tradizione vuole che nei primi anni del XX secolo un oste romano ideasse questo piatto per gli ospiti di una casa di piacere che si trovava nella periferia della Capitale. Un'alta versione invece sostiene che gli spaghetti alla puttanesca siano stati realizzati nello stesso periodo a Napoli e più precisamente nei Quartieri Spagnoli, un tempo sede di alcune case di appuntamento. Fatto sta che, a prescindere dai suoi natali, la ricetta acquistò subito una grande fama, diventando uno dei capisaldi della gastronomia italiana. Ecco dunque come prepararla.

25

Occorrente

  • 360 grammi di tagliolini
  • 400 grammi di pomodori maturi
  • 100 grammi di olive nere e verdi (opzionali)
  • mezzo peperoncino rosso fresco
  • 4 filetti di acciughe sott’olio
  • un cucchiaio di capperi
  • pecorino grattugiato q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
35

Dopo esserti procurato tutti gli ingredienti, per prima cosa dovrai sbollentare i pomodori, privarli della buccia e dei semi e tagliarli a striscioline sottili. Per facilitare questa operazione, pratica un'incisione a forma di croce sulla sommità dei pomodori: la buccia andrà via in un lampo!
Sbuccia i due spicchi d'aglio, schiacciali leggermente con il palmo della mano e inseriscili in una padella, dove avrai versato l'olio. Dopo che si saranno colorati, aggiungi il peperoncino fresco e i filetti delle acciughe che dovrai far sciogliere completamente.

45

A questo punto unisci al soffritto il pomodoro a listarelle, i capperi già dissalati (messi precedentemente in un bicchiere acqua e strizzati) e le olive private del nocciolo tagliate a rondelle sottili. Fai saltare il condimento in padella e lascia cuocere a fuoco basso per 10 minuti senza coperchio, mescolando di tanto in tanto. Trascorso questi minuti, prima di spegnere i fornelli spolverizza il tutto con del prezzemolo tritato finemente.

Continua la lettura
55

Ora è il momento di cuocerei tagliolini. Trattandosi di un tipo di pasta all'uovo, il tempo di cottura sarà molto breve e dovrai prestare attenzione a scolarli ancora al dente. Non appena avranno raggiunto la cottura ideale, versali in padella insieme al condimento e fai saltare per pochi minuti. Dopodiché potrai iniziare a preparare i piatti per i tuoi ospiti. Prima di ultimare la tua ricetta, ricorda di spolverizzare la pasta con il pecorino grattugiato, guarnendola con qualche oliva intera o tagliata a metà e un po' di prezzemolo. I tuoi tagliolini alla puttanesca sono pronti per essere serviti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: arancini di riso alla puttanesca

Gli arancini sono uno dei tipici alimenti della cultura Siciliana, ed uno dei cibi di strada più antichi e famosi della tradizione mediterranea. Assaggiare questi bocconcini di riso, ormai, è d'obbligo nelle passeggiate dei turisti e degli abitanti...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini al pesto e speck

Fra i diversi formati di pasta, i tagliolini sono fra i più tradizionali della cucina italiana, Chiamati anche "taglierini", sono piatti e della larghezza di circa due-tre centimetri: una via di mezzo fra i capellini, più sottili, e le tagliatelle,...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di asparagi

Gli asparagi sono un'ottima verdura ideale per la preparazione di innumerevoli piatti, oltre che ad essere un famoso e valido contorno. In questa guida vedremo come realizzare un delizioso primo proponendo una vera e propria crema a base di asparagi,...
Primi Piatti

Come preparare la crostata di tagliolini

I tagliolini, tipicamente italiani, sono un formato di pasta all'uovo simile alle tagliatelle, ma leggermente meno larghi. Di rapida cottura, si prestano a vari condimenti, come i sughi di pesce o di carne. Oggi invece i tagliolini assumeranno un aspetto...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di rughetta e salmone

Quello che vi piacerà di questa ricetta, oltre agli ingredienti (salmone affumicato, crema di rughetta) sarà un qualcosa di speciale. È che si può tirare insieme così rapidamente e non è particolarmente pesante, come tanti tipi di pasta con salse...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini alla crema di fagioli neri con baccalà

La voglia di sperimentare in cucina è tanta e si ha sempre intenzione di creare piatti nuovi e creativi. Solitamente non si tende ad accostare elementi come gli ortaggi con il pesce, ma bisogna riconoscere che se viene fatto nel modo giusto, allora i...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di tartufo

Per stupire i propri ospiti in un pranzo raffinato, si possono fare i tagliolini alla crema di tartufo. Il tartufo è un fungo sotterraneo, che cresce attaccato alle radici di alberi imponenti. Ogni tipo di albero influenzerà il gusto dei tartufi presenti...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al tartufo nero e panna

I tagliolini al tartufo nero e panna sono una portata raffinata ed estremamente saporita. Sono perfetti da servire in tavola per una ricorrenza particolare. Sono ottimi per una cena formale. Sono un'eccellente alternativa per il pranzo della domenica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.