Ricetta: Tajine di pollo

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: Tajine di pollo
18

Introduzione

La tajine di pollo è un piatto della tradizione mediterranea, in particolare marocchina, che può diventare un ottimo secondo piatto di un menù etnico cucinato per sorprendere gli amici in una serata particolare. La ricetta rispecchia appieno i colori e i sapori del Marocco: il giallo del sole per le decorazioni fatte con la buccia del limone, il nero degli occhi delle donne berbere per le olive e il caldo marrone della terra bruciata dal sole per la doratura del pollo. Nella seguente guida illustriamo come cucinare il tajine di pollo in maniera semplice e veloce.

28

Occorrente

  • Pollo
  • Zenzero fresco
  • Curcuma
  • Zafferano
  • Olive nere
  • Pepe rosa
  • Limone
38

Reperimento delle spezie

Prima di iniziare dovete recarci al mercato delle spezie o in qualunque supermercato e comprare la curcuma. Nonostante il suo sapore sia molto esotico e adatto ai piatti etnici dell'area araba, la si trova agevolmente. Un altro ingrediente esotico è lo zenzero, meglio se fresco, che troveremo sicuramente in commercio, magari nelle catene di grande distribuzione e infine il ben più noto zafferano.

48

Rosolatura del pollo nel soffritto d'aglio e cipolla

A questo punto prendete una pentola con il coperchio ermetico e mettete a soffriggere una cipolla bionda tagliata molto fine e uno spicchio d'aglio schiacciato. Quando la cipolla sarà diventata trasparente aggiungete anche il pollo tagliato a pezzi e fate rosolare per bene, fino a fargli assumere una colorazione dorata.

Continua la lettura
58

Inumidimento del pollo con l'acqua speziata

Mentre il pollo rosola sbucciate un pezzetto di zenzero fresco e grattugiatelo con la grattugia fine che di solito si utilizza per la noce moscata. Mettete in una tazza d'acqua bollente una bustina di zafferano, un cucchiaio di curcuma, qualche grano di pepe rosa e una presa di sale.
Bagnate il pollo con questa acqua speziata e portate a cottura per quaranta minuti, quando l'acqua si sarà completamente prosciugata.

68

Aggiunta delle olive nere e della buccia di limone

A questo punto aggiungete anche una bella manciata di olive nere denocciolate tagliate in due parti e la buccia di un limone tagliata a listarelle grandi come un fiammifero. Ricordatevi di utilizzare dei limoni non trattati e di lavarli bene sotto l'acqua corrente prima di aggiungerli al piatto. Rimettete il coperchio della pentola e lasciate cuocere a fuoco basso per altri dieci minuti, fino a quando il liquido di cottura non si sarà completamente prosciugato e portate in tavola coperto. La magia del tajine si sprigiona attraverso l'aroma intenso di spezie che fuoriesce dopo la prima apertura del coperchio. Secondo la cultura marocchina il tajine si serve in un unico grande piatto che si posiziona al centro del tavolo, si mangia senza l'ausilio delle posate e unicamente con la mano destra.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

RIcetta: tajine vegetariano

Tajine è una parola di origine marocchina che sta ad indicare una particolare pentola, in cui vengono cucinate diverse pietanze tipiche delle regioni del nord Africa. La particolarità di questo utensile da cucina, si trova nella forma e nel materiale....
Cucina Etnica

Come fare il tajine

Con il termine "Tajine" si indica il caratteristico tegame in terracotta con i bordi rialzati ed il coperchio a punta usato nel sud del Marocco per cucinare deliziose pietanze. Questo contenitore da il nome anche a diverse ricette a base di pollo, di...
Carne

Agnello con fave e carciofi cotto nel tajine

Il termine “tajine” in Marocco indica tanto uno stufato (o comunque una pietanza cotta in umido), quanto il tegame in terracotta dalla tipica forma conica nel quale viene tradizionalmente cotto. Fra le carni predilette dalla cucina nordafricana rientra...
Cucina Etnica

5 idee per organizzare una cena marocchina

Siete amanti della cucina araba, in particolare di quella marocchina e avete voglia di proporre un menù a base di pietanze marocchine per una cena a tema ma non conoscete i piatti tipici della cucina marocchina?! Niente paura! Grazie ai nostri consigli...
Consigli di Cucina

Come fare le verdure con la tajine

Se avete fatto un viaggio nei paesi del Nord Africa, sicuramente saprete cos'è una tajine: con questo termine viene infatti indicato un piatto arabo a base solitamente di carne e verdure, ma in realtà con il termine tajine si indica il recipiente in...
Consigli di Cucina

Come usare la tajine

Il lato interessante e coinvolgente della cucina non è solo quello che solletica il palato. Ciò che rende la passione per i fornelli così speciale è l'enorme varietà di ricette e metodi di cottura. La cucina italiana è sicuramente tra le più varie...
Carne

Tajine di agnello con patate e capperi

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come preparare nel migliore dei modi il tajine di agnello con patate e capperi. È un secondo piatto veramente gustoso, non è particolarmente complicato, ma richiede sicuramente un...
Carne

Tajine di agnello con patate e olive

La tajine è un tipo di pentola fatta di terracotta, di origine berbera o magrebina, utilizzata per la cottura in umido di alcune carni, come il pollo o l'agnello. Molto simile alle nostre casseruole di coccio, la tajine ha un coperchio a forma conica,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.