Ricetta: tarallucci al rum

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I tarallucci al rum sono un'alternativa alle classiche ciambelline al vino, ma seguono la stessa ricetta. L'unica differenza è che è previsto l'utilizzo del rum piuttosto che del vino bianco o rosso. Sono un dolce secco che accompagna qualunque tipo di pasto, sia a base di carne che di pesce, ed è un modo sfizioso per rallegrare un pranzo o una cena se non si ha intenzione di preparare dolci eccessivamente pesanti. I tarallucci al rum sono molto semplici da preparare e non prevedono l'utilizzo del burro, ma si usa l'olio di oliva, quindi sono più salutari di altri tipi di dolci. Essendo un dolce secco, inoltre, i tarallucci al rum si conservano per vario tempo, anche per una decina di giorni se li tenete chiusi in un contenitore. Vediamo insieme come preparare la ricetta dei tarallucci al rum.

25

Occorrente

  • un bicchiere di olio di oliva
  • un bicchiere di rum per dolci
  • 150 gr di zucchero
  • una bustina di lievito per dolci
  • 500 gr di farina
  • zucchero per guarnire
35

Preparate l'impasto

Utilizzate un recipiente abbastanza capiente poiché vi servirà per impastare tutti gli ingredienti e quindi dovrà essere comodo. Versate un bicchiere di olio extravergine di oliva ed un bicchiere di rum per dolci della stessa dimensione. Poi aggiungete 150 ml di zucchero ed una bustina di lievito per dolci e mescolate grossolanamente tutti gli ingredienti. Versate la farina insieme agli altri ingredienti ed impastate il tutto con le mani, fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e quindi senza grumi. Copritelo con un canovaccio da cucina e lasciatelo riposare per una mezz'ora prima di formare le ciambelline.

45

Formate i tarallucci

Passata una mezz'ora, potrete formare i vostri tarallucci. Su una teglia da forno disponete uno strato di carta forno e versate dello zucchero semolato in un piatto per decorare le ciambelline. Prendete un pezzetto di pasta e arrotolatela sul palmo della mano, poi chiudetela per formare un taralluccio. Passate uno dei due lati nello zucchero e disponetelo sulla teglia da forno sul lato opposto a quello che avete passato nello zucchero. Seguite lo stesso procedimento per formare tutti i tarallucci.

Continua la lettura
55

Cuocete i tarallucci

Preriscaldate il forno per una ventina di minuti a 180 gradi in modalità statica. Poi infornate i tarallucci e lasciateli in forno per circa un quarto d'ora. Passato questo tempo, controllate che siano effettivamente cotti e che siano ben dorati e coloriti. Infornate una teglia di ciambelline per volta per fare in modo che riescano a cuocersi allo stesso modo sia sopra che sotto. Quando saranno pronti, lasciate raffreddare i tarallucci prima di mangiarli o servirli poiché vanno mangiati freddi per poter risultare friabili e croccanti. Avranno un profumo di rum molto pronunciato e riusciranno ad allietare i vostri pasti, soprattutto se mangiati insieme al caffè o ad un amaro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: muffin al cioccolato e rum

I muffin sono dei dolciumi rotondi cotti nel forno, conosciuti dalla maggioranza delle persone e provenienti dal Regno Unito: essi possono essere consumati per colazione o merenda pomeridiana e si prestano a diverse varianti (semplici, al cioccolato,...
Dolci

Tartufi di cioccolato e rum

Per concludere una cena elegante e raffinata, perché non deliziare il palato dei nostri ospiti offrendo dei golosi tartufi di cioccolato e rum? Una ricetta semplicissima da preparare, ma ricca di gusto e dai sentori lievemente alcolici. I tartufi di...
Dolci

Come preparare la crema al rum

Nel paradiso dei dolciumi, la crema al rum occupa indubbiamente una posizione di vertice: infatti, essa è deliziosa, delicata, irresistibile da gustare e ideale per accompagnare le torte o ulteriori dessert soffici sui quali spalmarla. All'interno del...
Dolci

Come preparare una torta al Rum

La torta al rum è un dessert molto originale, per concludere un buon pasto ed è l'ideale per stupire i vostri ospiti a tavola senza appesantirli troppo. La torta al rum presenta un tasso alcolico abbastanza elevato, quindi è meglio non abbondare con...
Dolci

Come fare muffin rum e cioccolato

I muffin con rum e cioccolato sono un’alternativa ai classici muffin e possono essere preparati per la colazione, per la merenda o per una festa. Il vantaggio è che pur contenendo un ingrediente alcolico l’alcol presente evapora e lascia solo il...
Dolci

Ciambellone al rum e cioccolato

Il ciambellone al rum e cioccolato è un dolce molto semplice e che può essere preparato sia per una festa che per fare merenda il pomeriggio, anche perché l’alcol evaporerà e non avrà più un sapore molto forte. È un dolce che può essere conservato...
Dolci

Come preparare i cioccolatini al rum

Talvolta non sono necessarie preparazioni dolciarie troppo complesse o ardite per deliziare il nostro palato. Molto spesso infatti, il cuore cremoso e leggermente alcolico di un cioccolatino può regalarci un momento di incredibile dolcezza! Anche se...
Dolci

Dolce soffice con rum e cioccolato

Sei un amante del cioccolato? Lo mangeresti in qualunque modo? Questo è il posto giusto per te. In questa breve guida viene illustrata, passo passo, la preparazione di un dolce soffice con rum e cioccolato. È un dolce molto diffuso e gradito soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.