Ricetta: tartine a base di polenta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La polenta è un tipico piatto della cucina italiana; si tratta di un alimento costituito da farina di cereali, soprattutto di mais, diffuso in modo particolare nelle aree settentrionali della nostra penisola.
La caratteristica principale della polenta è la sua versatilità, trattandosi di un alimento dal gusto fondamentalmente neutro, infatti, si presta come accompagnamento di altre pietanze dal gusto più deciso, oppure per preparazioni di vario tipo: dagli antipasti fino ai primi e secondi piatti.
Con la polenta e un pizzico di estro e creatività in cucina è possibile quindi sbizzarrirsi nella creazione di innumerevoli ricette che non passeranno inosservate nelle vostre tavole!

Un utilizzo un po' insolito della polenta che suggeriamo in questa guida è quello della preparazione della tartine, ottimi e invitanti antipasti che non deluderanno i palati più esigenti!
La ricetta delle tartine a base di polenta che vi proponiamo è per quattro persone.

25

Occorrente

  • 200 gr. di finferli o porcini
  • 500 gr. di farina di mais
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 gr. di fontina
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • semi di sesamo
  • sale e pepe
35

Come cucinare la polenta

Iniziamo preparando la polenta: far bollire due litri d'acqua e salare, versare quindi a pioggia 500 grammi di farina di mais. Mescolare costantemente con una frusta per evitare la formazione di grumi. La polenta va cotta molto lentamente, il tempo di cottura è di circa un'ora, si raccomanda di mescolare costantemente e di aggiungere se necessario altra acqua precedentemente portata ad ebollizione.
A cottura ultimata togliere la pentola dal fuoco battendola leggermente affinché il contenuto si assesti sul fondo. Successivamente versare la polenta in un una grande teglia rettangolare ben imburrata, livellarla con cura e lasciarla raffreddare.

45

La cottura dei funghi per farcire le tartine

Mentre la polenta si raffredda, possiamo dedicarci alla preparazione dei funghi (preferibilmente finferli oppure porcini) che vanno prima accuratamente puliti, quindi tagliati a piccoli pezzi.
A questo punto fare scaldare in una padella 4 cucchiai di olio extravergine di oliva con 1 spicchio di aglio, sbucciato e schiacciato, che andrà successivamente eliminato. Unire i funghi e farli cuocere per circa 15 minuti a fuoco moderato, quindi salare e cospargere con un cucchiaio di prezzemolo tritato.

Continua la lettura
55

Preparazione delle tartine di polenta

Tagliare la polenta ormai fredda a fette quadrate o rettangolari non molto grandi, dello spessore di circa 1 oppure 2 cm. Eventualmente le tartine di polenta si possono personalizzare tagliandole in svariate forme con l'aiuto di un taglia-biscotti.
Disporre quindi sopra ad ogni fetta di polenta una fettina di formaggio fontina e una cucchiaiata di funghi, completare con una spolverata di semi di sesamo.
Per ultimare il piatto, fare scaldare le tartine di polenta in forno a circa 180° per 3 o 4 minuti e servire subito ben calde. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Polenta: 5 ricette senza carne

La polenta, sopratutto quella a base di carne, è uno degli alimenti più nutrienti e sfortunatamente anche tra i più ricchi di calorie. Esistono tuttavia delle alternative alimentari alla polenta a base di carne, che ci possono permettere di non abbandonare...
Primi Piatti

Come preparare la polenta taragna

Con l'arrivo del freddo un buon piatto di polenta è un toccasana da non sottovalutare. In particolare la polenta taragna è una specialità valtellinese e non solo. Il perfetto connubio tra la farina di mais e il grano saraceno. Il condimento più conosciuto...
Consigli di Cucina

Come condire la polenta

La tradizione gastronomica italiana si compone di differenti ricette, tutte tipiche di una particolare zona della nostra nazione. La polenta è uno di questi. In tempi lontani era il pasto di allevatori e contadini, che usavano farine di diversi cereali....
Primi Piatti

Ricetta: polenta al radicchio

La polenta è un alimento molto usato al Nord Italia. È un piatto basato principalmente su un composto di farina di mais, acqua e sale. Accompagnato con le salse a base di pomodoro, verdure o con i funghi è davvero un ottima pietanza che soddisferà...
Pesce

Come fare il pasticcio di polenta alle acciughe

La polenta è un piatto della tradizionale cucina nordica italiana. Da sempre considerato un alimento povero, risulta molto versatile e si presta a numerose preparazioni. Oltre al classico condimento con il sugo, con le spuntature, ci si può cimentare...
Pesce

Come preparare la polenta con la trota in umido

La trota è un pesce molto utilizzato in cucina perché ha la caratteristica di sapersi adattare facilmente a diversi tipi di cottura, in modo particolare alle cotture al cartoccio e a quelle in umido. Inoltre, esistono molte varietà di trota, sia di...
Primi Piatti

Come fare la polenta al tartufo

La polenta è un companatico tipico della tradizione del Nord Italia. Buona e atta alla realizzazione di tantissime ricette la polenta può essere realizzata in diversi modi e con svariate consistenza a seconda del risultato che si vuole ottenere. In...
Antipasti

Ricetta: polenta alla piastra con gorgonzola

La polenta è uno dei piatti più antichi della cultura culinaria italiana. La polenta è un alimento a base di cereali. In particolare l'ingrediente più utilizzato e che la caratterizza è la farina di mais. Questa ricetta in passato era uno degli argomenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.