Ricetta: tempura giapponese senza glutine

Tramite: O2O 03/03/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ultimamente va molto di moda frequentare nuove tipologie di cucine, per provare sapori nuovi e diversi dalle nostre classiche tradizioni. Sicuramente una cucina che sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni è quella giapponese. Come ben si sa questa cucina è a base prevalentemente di pesce crudo, e quindi bisogna come prima cosa prestare attenzione a quello che si mangia, dove ci si trova e cosa si compra. Le ricette che comunque riguardano questa tradizione culinaria sono davvero tante e molto apprezzate nel mondo. Se ci si vuole cimentare nella preparazione di questo tipo di cucina, nella guida che segue vedremo come preparare un piatto davvero sfizioso come il tempura. Ma la variante di questo piatto è che può essere gustato anche da chi ha intolleranze verso il glutine, quindi si tratta di una ricetta anche per celiaci. Vediamo quindi come fare.

27

Occorrente

  • 8 gamberi-125 g farina di riso- 2 zucchine-6 punte di asparagi- 4 cuori di carciofo-mezzo cavolfiore-250 ml di acqua fredda gassata-2 albumi montati a neve-olio per frittura-sale a piacere
37

L'utilizzo delle farine giuste, è l'assoluta accortezza necessaria nella preparazione di questa gustosa ricetta, per chi risultasse intollerante al glutine. Gli ingredienti richiesti per tale preparazione sono . farina di riso (è d'obbligo sempre consultare il prontuario degli alimenti senza glutine redatto dall'AIC), ottimi gamberi, zucchine, cuori di carciofo, punte di asparagi, carote, cavolfiore, acqua minerale frizzante molto fredda (o con aggiunta di cubetti di ghiaccio), 2 albumi, sale quanto basta ed olio per frittura.

47

Bisogna procedere alla pulizia e al taglio delle vendure con dimensioni medie. Dopo bisogna procedere con la sguscitura dei gamberi, privarli dell'intestino, e lavarli sotto abbondante acqua corrente. Poneteli da parte per farli sgocciolare e procedere intanto alla preparazione della pastella. Bisogna setacciare e versare in un recipiente la farina e aggiungere l'acqua gassata e ghiacciata e l'albume montato a neve. Quindi mescolare energicamente fino a quando non si ottiene una pastella liscia e omogenea. Se i gamberi sono ancora bagnati allora bisogna asciugarli con un foglio di carta assorbente.

Continua la lettura
57

Munirsi, a questo punto, di una capiente padella, dove far scaldare un'abbondante quantità d'olio. Attendendo che quest'ultimo vada ad ebollizione, iniziare a passare ogni gambero ed ogni verdura nella pastella già preparata, per poi immergerli nell'olio, fino a quando ognuno risulterà dorato. Questo cruciale momento, richiede molta tranquillità, il suggerimento è di non farsi prendere dalla fretta e friggere piccole quantità alla volta. Fondamentale, la carta assorbente su cui posizionare il tutto dopo la cottura e, per ultimo, salare a piacere. Il tocco finale è la presentazione della ricetta, anche l'occhio vuole la sua parte! Il consiglio è di utilizzare un piatto di un bel colore, che faccia risaltare la vivacità degli ingredienti, e buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • FONDAMENTALE che tutti gli ingredienti siano privi di glutine, in particolar modo la farina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: tempura di polpo e salsa piccante

Se per deliziare il palato dei vostri familiari o di eventuali ospiti che avete invitato a cena, intendete preparare qualche ricetta particolare e nel contempo gustosa, allora vi conviene optare per una tempura di polpo e salsa piccante. Si tratta di...
Cucina Etnica

Come preparare la pastella per la tempura

La tempura è una piatto della tradizione giapponese che consiste nell'impastellare e friggere verdure, code di gambero o calamari. Nonostante si tratti di frittura, il piatto è fresco e delicato, grazie soprattutto alla pastella molto leggera e croccante....
Cucina Etnica

Ricetta: tempura mista di pesce e verdure

La cultura orientale in Italia sta entrando sempre più nella vita quotidiana delle persone e ciò avviene soprattutto nell'ambito culinario. La gastronomia dei giapponesi riesce ad abbinare i prodotti del mare a quelli di terra riuscendone a dare il...
Cucina Etnica

Come preparare le seppie in tempura al pepe

Il pesce come tutti sanno, è un ingrediente dalle grandi proprietà, dal sapore piacevole e dal gusto raffinato, soprattutto se viene preparato nella maniera giusta. Esistono molte ricette che prevedono la cottura del pesce in olio bollente, che regalano...
Cucina Etnica

Ricetta giapponese: tonno tataki

Se siete alla ricerca di un piatto che si contraddistingua per la sua freschezza ed originalità, il tonno tataki fa davvero al caso vostro. Una specialità culinaria giapponese che vi conquisterà per il suo sapore e la sua bontà. Preparare questo piatto...
Cucina Etnica

5 ricette vegetariane di cucina giapponese

La cucina giapponese è molto varia e complessa, ma estremamente vicina alla cultura vegetariana. Basti pensare al mondo Zen e alle sue preparazioni vegane e vegetariane, come per esempio il "seitan". Quest'ultimo è un alimento ricco di proteine e senza...
Cucina Etnica

Condimenti comuni nella cucina giapponese

La cucina giapponese non è solo a base di sushi. In realtà, essa si fonda principalmente sui condimenti e sulla loro varietà; questi, infatti, si possono preparare in tantissimi modi, usando prodotto naturali e senza conservanti. Se siete in procinto...
Cucina Etnica

Come preparare il ramen giapponese

Il ramen è una zuppa ricca di sapori e aromi che richiamano l’oriente. Molto diffusa in Giappone, ha origini cinesi antiche e poco conosciute. Anche il significato della parola non è certo: le teorie più diffuse associano il termine ramen al tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.