Ricetta: timballo di orzo al pesto con foglie di mandorle gratinate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Senza dubbio in cucina vince sempre chi mette tanta fantasia nella preparazione dei piatti. Tuttavia se vi siete stancate di cucinare sempre le solite ricette o vorreste sorprendere il palato dei vostri ospiti, provate a sperimentare una nuova ricetta. Provate a cucinate il timballo di orzo al pesto con foglie di mandorle gratinate. Questo piatto è una ricetta perfetta per chi vuole creare una pietanza a basso contenuto calorico, senza rinunciare ai piaceri della buona tavola. L'orzo è molto buono ed inoltre contiene molto betaglucano: sostanza che aiuta a ridurre il colesterolo. Vediamo insieme come prepararlo.

26

Occorrente

  • Aglio 2 spicchi
  • Basilico 50 g
  • Parmigiano grattugiato 70 g
  • Sale q.b.
  • Pecorino grattugiato 30 g
  • Olio extrabergine di oliva 100ml
  • Pinoli 15 g
  • 160 g di orzo
  • Mandorle 20 g
36

Regola molto importante, prima di iniziare con la preparazione del pesto dovrete mettere in ammollo l'orzo perché dovrà stare a bagno per circa un'ora. Per preparare il pesto bisogna innanzitutto pulire per bene le foglie di basilico. Dopo passate alla pestatura nel mortaio dell'aglio sbucciato insieme ad un pizzico di sale grosso. Aggiungete quindi le foglie di basilico e, continuare a pestare fino a quando le foglie di basilico e l'aglio non abbiano assunto una consistenza quasi liquida di un color verde accesso. In ultimo aggiungete i pinoli e continuate a pestare. Pestate fino a quando il composto non assumerà nuovamente una consistenza cremosa. Adesso sarà la volta di parmigiano e pecorino. Ed in ultimo aggiungete l'olio extravergine di oliva.

46

Passate dunque alla preparazione dell'orzo. Scolatelo e lavatelo bene sotto l'acqua corrente. A questo punto mettete l'orzo in una pentola e ricopritelo con dell'acqua fredda. Accendete il fuoco e cuocete per circa 20 minuti. Quando l'orzo avrà terminato la sua cottura conditelo con un filo di olio extravergine di oliva. Successivamente aggiungete il pesto che avete preparato in precedenza e amalgamate il tutto molto bene. Fatta anche quest'operazione, versate l'orzo al basilico in una pirofila da forno. Appiattite bene per assicurarvi che l'orzo si compatti.

Continua la lettura
56

In ultimo non vi resta che tagliare le mandorle in foglie sottili e con queste ricoprite l'intera superficie del timballo. Adesso infornare per qualche minuto in modalità grill, giusto per far dorare le mandorle. Se preferite potete aggiungere anche una spolverata di parmigiano che formerà una buonissima crosticina dorata. Insieme creeranno un contrasto con la morbidezza dell'orzo. Non vi resta dunque che sformare il timballo e servire. Potreste guarnire il piatto con delle mandorle, qualche fogliolina di basilico e un po' di pomodori a pezzetti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non avete il mortaio potrete usare benissimo un mixer ad immersione o un frullatore.
  • Per la preparazione del pesto potreste sostituire i pinoli con le mandorle che sono decisamente più economiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: insalata di orzo e farro con tonno

Con l'arrivo della stagione estiva aumenta il desiderio di cibi leggeri, sfiziosi e nutrienti ma soprattutto facili da comporre. Se siete stanchi di mangiare la solita insalatina di verdure miste o quella classica di riso, allora seguite questo tutorial...
Antipasti

Ricetta: timballo di verdure

Il timballo di verdure si può servire come antipasto o piatto unico. Realizzato con ingredienti freschi o riciclati sarà sempre una ricetta semplice e sfiziosa. Sono molti i modi in cui è possibile ottenere questa portata, che in genere va cotta in...
Antipasti

Ricetta: zucchine gratinate al prosciutto

La ricetta delle zucchine gratinate al prosciutto è una gustosa alternativa al classico primo piatto. Può rallegrare un pranzo con ospiti per l'effetto scenico. Costituisce un piatto unico tipicamente estivo. Si può proporre veramente in vari modi....
Antipasti

Ricetta: rape gratinate al prosciutto

Eccoci qui, pronti ad offrirvi una nuovo gustosa ed originale ricetta, che potremo realizzare tranquillamente e senza grossi sforzi, nella nostra cucina e grazie alle nostre mani e fantasia, un elemento che tra i fornelli non dovrebbe mai mancare. Questa...
Antipasti

Ricetta: seppie al forno gratinate

Le seppie, comunque vengano cucinate, hanno un gusto inconfondibile. C'è chi le preferisce gustare con gli spaghetti, chi desidera mangiare all'insalata e chi invece vuole gratinarle al forno, affinché gli ingredienti si amalgamino e rilascino quel...
Antipasti

Polpette di orzo: ricetta vegana veloce

I vegani seguono un regime alimentare differente da quello abituale, che non prevede il consumo di carne animali ed i suoi derivati. Si può pensare che sia complesso dar vita a piatti rinunciando a determinati prodotti, ma in realtà non è così. Inizialmente...
Antipasti

Ricetta: involtini di melanzane con ricotta e pesto

Un grande classico che vanta infinite rivisitazioni sono gli involtini. Questi si possono preparare in mille modi. Adoperando la carne, la frutta e sopratutto le verdure. Riguardo a queste ultime si possono adoperare peperoni, zucchine e melanzane. Tanto...
Antipasti

Ricetta: patate gratinate con mozzarella

Soffrite anche voi di una cronica mancanza di idee in cucina? Pensate di preparare qualcosa di gustoso, semplice e veloce, ma non vi viene in mente nulla? Con questa guida risolverete il problema. Vi proponiamo una squisita ricetta, che solleticherà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.