Ricetta: timballo di pasta alle melanzane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se avete voglia di variare la ricetta della classica pasta al forno della domenica, l'idea migliore è il timballo di pasta alle melanzane. È una ricetta semplice da preparare e allo stesso tempo veloce. Inoltre è una pietanza che può essere servita calda o fredda, a seconda dell'occasione per cui la preparate. A me piace, ad esempio, prepararla per il picnic di Ferragosto o anche per Pasquetta. Vediamo insieme come preparare il timballo alle melanzane.

25

Occorrente

  • Una melanzana
  • 500 gr di sedani rigati
  • 1 lt di salsa di pomodoro
  • 200 gr di prosciutto cotto
  • 300 gr di provola affumicata
  • Olio
  • Una cipolla piccola
  • Sale
35

Preparate il sugo alle melanzane

Per prima cosa dovrete preparare il sugo alle melanzane. In una padella mettete dell'olio è una cipolla tagliata molto finemente a soffriggere. Tagliate le melanzane a cubetti e fatele appassire con la cipolla. Aggiungete la salsa di pomodoro e salate il tutto, senza far riassorbire il sugo in maniera eccessiva affinché la pasta possa successivamente terminare la cottura in forno con il sugo un po' liquido.

45

Preparate la pasta e gli altri ingredienti

Mettete a bollire l'acqua per cuocere la pasta e cucinatela al dente perché terminerete la cottura in forno. Per la scelta della pasta vi consiglio di orientarvi sui sedani rigati perché sono più sottili dei rigatoni e il timballo viene meglio con questo tipo di pasta. Mi è capitato di mangiare anche un timballo alle melanzane preparato con gli spaghetti e devo dire che non era per niente male. A questo punto tagliate a cubetti molto piccoli la provola affumicata e a striscioline sottili il prosciutto cotto.

Continua la lettura
55

Preparate il timballo

Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, sarà arrivato il momento di comporre il timballo. Nella pentola in cui avete cucinato la pasta aggiungete tutto il sugo, lasciandone però un paio di mestoli per ricoprire la pasta alla fine. Aggiungete sempre nella stessa pentola la provola affumicata ed il prosciutto cotto ed amalgamate tutti gli ingredienti con l'aiuto di un cucchiaio di legno. A questo punto versate la pasta in una teglia da forno e ricopritela con il sugo che avevate tenuto da parte. Mettete la teglia in forno e fate cuocere a 180 gradi per circa 45/50 minuti. Quando sarà pronta, la pasta sarà croccante in superficie e ben amalgamata. Come già detto all'inizio, potrete servire il timballo di pasta alle melanzane sia appena cotto che freddo. Nel caso in cui doveste servirlo freddo vi consiglio di non tenere la pasta in frigorifero perché potrebbe non piacere a tutti visto che il sugo potrebbe diventare denso. Quando mi è capitato di portare il timballo in ad un picnic ho preferito farlo scaldare al sole per una decina di minuti prima di servirlo. A questo punto non non mi resta che augurarvi buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: timballo di bucatini con melanzane

Il timballo è uno sformato che può essere preparato a base di vari ingredienti principali, come le patate, il riso o la pasta. Viene cotto al forno in specifici stampi per essere portato a tavola una volta che viene, appunto, sformato come una torta....
Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso e melanzane

Se hai in programma di organizzare un pranzo importante ma sei indecisa su quale primo piatto proporre ai tuoi ospiti ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un primo piatto semplice da preparare ma molto gustoso grazie...
Primi Piatti

Come preparare un timballo di pasta vegan

Il timballo di pasta è un piatto italiano molto tradizionale, quasi come gli spaghetti con le polpette. Il modo migliore per descriverlo è definirlo come una grande torta di carne e pasta con una crosta di melanzane. È possibile realizzare delle mini...
Primi Piatti

Come preparare il timballo alle acciughe

La gastronomia italiana è costellata di ricette che affondano le proprie radici nella tradizione contadina. Piatti intramontabili che rappresentano l'identità di una terra ricca di profumi e sapori come la nostra. Per portare in tavola un pezzo di storia...
Antipasti

Ricetta: timballo di verdure

Il timballo di verdure si può servire come antipasto o piatto unico. Realizzato con ingredienti freschi o riciclati sarà sempre una ricetta semplice e sfiziosa. Sono molti i modi in cui è possibile ottenere questa portata, che in genere va cotta in...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di peperoni

Il timballo è una delle specialità culinarie italiane che prende il nome dallo stampo in cui veniva originariamente preparato. Questa pietanza esisteva nella cucina siciliana già dal tempo degli arabi, e nella cucina napoletana tra il '700 e l''800....
Primi Piatti

Come fare il timballo di riso alla trota

Il timballo di riso al forno può essere considerato un piatto unico in quanto è ricco di ingredienti che, sapientemente abbinati, ne fanno un pietanza golosa, indicata per pranzi o cene con amici o parenti. Si tratta di una variante al solito risotto...
Carne

Ricetta: timballo di carne

Il timballo di carne è una classica ricetta amata in tutto il mondo. Si tratta di una preparazione laboriosa che prevede diverse varianti e ingredienti. La sua realizzazione richiede un po' di tempo ma ne vale sempre la pena. Dato che si tratta di un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.