Ricetta: timballo di riso in bianco con piselli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Avete mai provato il timballo di riso? Questa preparazione risulta molto semplice ed anche economica. La ricetta può aiutarvi nello svuota frigo del mese. Ecco la ricetta del timballo di riso in bianco con i piselli. Una ricetta semplice e veloce che potete proporre anche ai colleghi per il pranzo in ufficio. Se preferite potete anche cuocere il riso con del brodo vegetale così da rendere il gusto ancora più sfizioso.

25

Occorrente

  • 250 gr di riso
  • 200 gr di pisellini
  • 70 gr di formaggio a piacere
  • Olio evo q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Utensili da cucina
35

Come primo passo dovete cuocere il riso. Per un timballo per quattro persone usate circa 250gr di riso. La qualità dipende da quanto siete tolleranti all'amido ma la qualità arborio è perfetta per questo tipo di preparazione. Fate bollire dell'acqua, badate bene che sia abbondante, salatela, aggiungete il riso e non appena riprende il bollore cuocetelo per circa 15 minuti ma controllate la durata di cottura sulla scatola e scolatelo due minuti prima della fine. Una volta scolato dall'amido in eccesso e lasciatelo riposare ma prima sgranatelo per bene aggiungendo dell'olio evo e mescolando. Aggiungete anche del pepe nero.

45

Adesso che il riso è cotto dedicatevi al condimento. Il timballo in questione è in bianco ma non per la banalità del sapore quanto per la semplicità degli ingredienti. In questo caso il bianco è dato dal formaggio. Potete usare parmigiano grattuggiato, la fontina a cubetti ma anche gorgonzola o mozzarella, o potete decidere di usare un mix di questi o solo uno dei sapori. Vi potete sbizzarrire come credete in base ai vostri gusti. Tagliate il formaggio e poi aggiungetelo al riso e mescolate per bene. Vedrete che il calore scioglierà il formaggio creando i golosissimi bocconi filanti che piacciono sia ai grandi che ai piccini.

Continua la lettura
55

Come ultimi ingredienti cuocete i pisellini. Anche quelli surgelati vanno bene. Fate bollire dell'acqua poi salatela e versate i piselli. Cuoceteli per circa 15 minuti dalla ricomparsa del bollore. Appena saranno cotti scolateli e conditeli con olio evo e pepe nero. Alla fine unite anche i pisellini al riso e mischiate per bene. Adesso assemblate il timballo. Prendete una teglia e versate dell'olio evo sul fondo e sui bordi, ungeteli e poi versate del pangrattato dentro. Scuotete la teglia distribuendo omogeneamente. Dopo aver creato lo strato esterno versate dentro il riso e riempite la teglia. Sullo strato superiore aggiungete i pisellini e poi infornate a 160°C. Appena sarà cotto lasciatelo raffreddare, poi capovolgetelo su un piatto. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso con salmone

Il timballo è la soluzione migliore per un pranzo (o una cena) d'occasione. Si può preparare con ragionevole anticipo e servirlo tiepido agli ospiti. Senza la necessità che la padrona di casa si assenti per troppo tempo dalla tavola. Il timballo si...
Primi Piatti

Ricetta: Timballo di riso ai 4 formaggi

Il timballo di riso ai quattro formaggi è ua ricetta perfetta da preparare soprattutto quando non siete in vena di portare in tavola i soliti piatti. Facile da preparare, questa ricetta richiede solo un po' di pazienza per i tempi di cottura; essendo...
Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso e taleggio

Cucinare è la specialità di noi italiani: ogni giorno siamo soliti dare vita a ricette gustose e ricche di sapore tanto da essere diventate famose in tutto il mondo. Una cosa che ci riesce proprio bene è la preparazione dei risotti, delle vere bontà...
Primi Piatti

Ricetta: riso con piselli

Il riso con piselli è una ricetta davvero semplice da preparare. Si tratta di un piatto leggero che possiamo portare anche in ufficio o consumare per un pranzo al sacco. Il riso con piselli infatti è buono anche da consumare freddo. In questa guida...
Primi Piatti

Ricetta: timballetti di riso con piselli, prosciutto e mozzarella

I timballetti di riso farciti rappresentano un piatto della tradizione culinaria italiana tra i più semplici e caratteristici. Preparati in più varianti diverse, possono essere ottimi sia come primo piatto che come sfizioso antipasto. In questa guida,...
Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso con seppie in crema di ceci

Il timballo di riso con seppie in crema di ceci è una ricetta delicata e molto ricercata, degna di un vero ristorante di pesce. L'effetto visivo finale è davvero elegante, adatto per un'occasione molto speciale, e il sapore è delizioso e particolarissimo....
Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso e pollo

Il riso ed il pollo sono degli alimenti versatili, normalmente impiegati nella realizzazione tantissimi piatti. Il loro sapore delicato ben si sposa con un'infinità di ingredienti, come ad esempio le verdure ed i formaggi. Insomma, si tratta di cibi...
Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso e melanzane

Se hai in programma di organizzare un pranzo importante ma sei indecisa su quale primo piatto proporre ai tuoi ospiti ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un primo piatto semplice da preparare ma molto gustoso grazie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.