Ricetta tipica abruzzese: il timballo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il timballo abruzzese, nella tipica ricetta originale, è una golosità unica costituito da vari strati di crespelle. Invece, di una pasta tipo lasagna o dei rigatoni, questo piatto al forno prevede la presenza di frittatine sottili da posizionare alla base di ogni strato, intervallate da un condimento di ragù e carciofi. Sono una sorta di crepes francesi che gli abruzzesi portano in tavola soprattutto nei giorni di festa come Natale, Ferragosto, Capodanno e in eventi speciali. Vediamo allora come preparare il timballo abruzzese.

24

Preparazione delle scrippelle

Considerato che il timballo deve essere cotto in forno, è necessario procurarsi una pirofila. A parte cominciate a preparare le cosiddette "scrippelle": rompete uova e sbattetele energicamente, come si fa per preparare una frittata. Aggiungete farina, latte e acqua. Le vere massaie non seguono dosi precise, data la loro esperienza. Regolatevi pensando che mediamente ogni uova permette la realizzazione di 3 crispelle. Servitevi di un mestolo per versarne un po' su una padella che verrà messa sui fornelli. Fate cuocere le crispelle come se si trattasse di crepes francesi: devono essere molto sottili, dunque attenzione alle proporzioni! Lasciatele poi raffreddare.

34

Cottura della carne macinata

Intanto procedete nella cottura della carne macinata che insieme a mozzarella, besciamella e parmigiano andrà a costituire il ripieno goloso del timballo. Non resta che ricoprire il fondo della pirofila prima con una noce di burro oppure con carta forno, per poi riporvi le crispelle. Ricordate che devono avanzare dai bordi laterali! Ora versate il ripieno distribuendolo per bene. Per prima la besciamella, poi la carne e i pezzettini di mozzarella ed infine parmigiano. Ricoprite di nuovo con altre crispelle e procedete a realizzare altri piani, fino a quando i lati della pirofila lo consentono.

Continua la lettura
44

Cottura

Arrivati al bordo è giunta l'ora di terminare l'opera: richiudete il tutto con altra crispelle e ripiegate verso l'interno quelle che avanzano ai lati, che costituiscono anche la base del timballo stesso. Ancora una goccio di besciamella sulla superficie e riponete la pirofila in forno. Per la cottura si impiega in media un'ora o un'ora e mezza, a seconda della grandezza della pirofila e dunque della quantità di ripieno. Le crispelle superficiali devono di norma seccarsi, come a formare una crosticina croccante e tendono ad assumere colore. Una volta terminata la cottura, prelevare il timballo dal forno e lasciarlo raffreddare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso e melanzane

Se hai in programma di organizzare un pranzo importante ma sei indecisa su quale primo piatto proporre ai tuoi ospiti ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un primo piatto semplice da preparare ma molto gustoso grazie...
Primi Piatti

Ricetta: timballo di tortellini

Se decidiamo di fare una cena con degli amici e stupirli con un primo piuttosto originale, possiamo preparare il timballo di tortellini, un piatto molto gustoso da poter servire in ogni circostanza. La ricetta è semplice da realizzare, non bisogna essere...
Primi Piatti

Ricetta: timballo di riso con pancetta e piselli

L'obiettivo in cucina è sempre lo stesso: far provare un gusto speciale ai vostri commensali. Questo è un obiettivo molto difficile e che vi procura preoccupazioni e angosce poiché ci tenete a far felici le persone a voi care. Per questo motivo, veniamo...
Primi Piatti

5 farciture per il timballo

Il timballo è uno di quei piatti che generalmente mette d'accordo tutti. Può essere servito come primo piatto, ma l'ideale sarebbe considerarlo un piatto unico.Il più conosciuto è il timballo di maccheroni, tipico del sud Italia, ma non mancano timballi...
Carne

Ricetta: timballo di carne

Il timballo di carne è una classica ricetta amata in tutto il mondo. Si tratta di una preparazione laboriosa che prevede diverse varianti e ingredienti. La sua realizzazione richiede un po' di tempo ma ne vale sempre la pena. Dato che si tratta di un...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di riso al forno

Il timballo di riso al forno è un piatto semplice e gustoso che accontenta grandi è piccini. È una ricetta che non richiede molti ingredienti, anche se si consiglia di prepararla in autunno quando abbiamo a disposizione i funghi freschi, e il procedimento...
Antipasti

Come preparare il timballo di polenta

Quando si cucina, se si vogliono ottenere piatti deliziosi ed unici, bisogna metterci passione ed amore. Oltre a questi, dobbiamo essere curiosi poiché è proprio grazie alla curiosità che scopriremo nuove ricette da servire sia alla nostra famiglia...
Antipasti

Come fare il timballo di zucchine al basilico

Quando arriva la bella stagione si cerca sempre di preparare piatti freschi e sazianti. I timballi di verdure sono gli ideali e risultano ottimi anche il giorno dopo. Oltretutto, si possono adoperare per completare il menù. Oppure, come piatto unico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.