Ricetta: tiramisù con la robiola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Tiramisù è forse uno dei dolci più amati e diffusi nel nostro paese, vuoi per il suo sapore, vuoi per la semplicità con cui si prepara, senza pensare al fatto che non ha bisogno di nessun tipo di cottura. Con il tempo, il classico tiramisù al caffè con crema al mascarpone è stato rivisitato e oggi possiamo prepararlo con la frutta, oppure in versione vegana. Quella che vi propongo io è la ricetta del tiramisù con la robiola, che vede appunto la sostituzione del mascarpone con un formaggio più leggero, ma che non influirà in alcun modo sul risultato finale. Il sapore sarà quello del classico tiramisù, ma con qualche caloria di meno.

26

Occorrente

  • 300 gr di savoiardi
  • caffè q.b.
  • 250 gr di robiola
  • 4 uova fresche
  • 200 gr di zucchero semolato
36

Preparate la crema alla robiola

Prendete le 4 uova e dividete gli albumi dai tuorli. Mi raccomando, usate uova fresche in quanto non subendo alcun processo di cottura correte il rischio di ingerire qualche ospite indesiderato. Mettete i tuorli in una ciotola abbastanza capiente, unite lo zucchero e con l'aiuto di una frusta elettrica iniziate a lavorare il tutto fino ad ottenere un composto spumoso e bianco. In un'altra ciotola mettete gli albumi con un cucchiaio di zucchero e montateli a neve ben ferma. Riprendete la ciotola con i tuorli e lo zucchero e unitevi la robiola; mescolate fino ad ottenere una crema liscia e priva di grumi. Unite gli albumi montati a neve e con dei movimenti circolari dal basso verso l'alto, incorporateli alla crema di robiola.

46

Inzuppate i savoiardi nel caffè

Per la preparazione del tiramisù occorre del caffè e volendo potete utilizzare quello decaffeinato. Dopo averlo preparato, aggiungete un cucchiaino di zucchero e fate raffreddare. Una volta che il caffè è freddo, prendete i savoiardi e intingeteli velocemente nel caffè e formate un primo strato all'interno del recipiente che preferite (io uso una pirofila rettangolare).

Continua la lettura
56

Assemblate il tiramisù

Una volta fatto il primo strato di savoiardi, ricoprite con uno strato abbondante di crema alla robiola. Inzuppate gli altri savoiardi e formate un secondo strato, facendo in modo di disporli in senso contrario a quello precedente. Ricoprite con un altro strato di crema e finite il tiramisù con una leggera spolverata di cacao amaro in polvere. Ricoprite il tiramisù con una pellicola o con il coperchio del vostro recipiente e mettetelo in frigorifero per almeno un paio d'ore prima di consumarlo. Volendo potete anche congelarlo e mangiarlo in un secondo momento. La crema alla robiola è ottima anche preparare il tiramisù alle fragole o quello alla pesche sciroppate, oppure per farcire una torta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conservate il tiramisù sempre in frigorifero, in particolar modo d'estate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: tiramisu con i pavesini

Il Tiramisu è uno dei dolci italiani più amato da adulti e piccini. Questa torta non necessita di cottura e viene realizzata con pochi semplici ingredienti. Tra le varie ricette che prevedono la preparazione del tiramisù possiamo trovare alcune più...
Dolci

Ricetta: torta ai lamponi con ricotta e robiola

Con l'avvicinarsi della bella stagione, si ha voglia di portare a tavola un dessert leggero e fresco senza rinunciare però al gusto e alla golosità. Un dolce che si adatta bene a queste esigenze potrebbe essere la torta ai lamponi con ricotta e robiola....
Dolci

Ricetta per il tiramisù senza glutine

Sappiamo bene che preparare un buon tiramisù richiede tempo e destrezza, visto l'estenuante lavoro che ci aspetta. Questa ricetta, a seconda della Regione dove viene preparata assume diverse varianti ma, quella di cui parleremo oggi è adatta alle persone...
Dolci

Ricetta: tiramisù al pistacchio

Il tiramisù è un dessert conosciuto praticamente ovunque e amato da grandi e piccini per la sua cremosità ed il suo gusto unico. Con tutta probabilità il dessert nacque in Italia, ma la ricetta assunse forme e varianti diverse a seconda delle tradizioni...
Dolci

Ricetta: tiramisù con il pan di spagna

La ricetta tradizionale del Tiramisù prevede l'utilizzo dei biscotti savoiardi. A questi si alternano strati di crema al mascarpone. Per questa ricetta classica e popolare, tuttavia, esistono da tempo innumerevoli varianti. Ognuna garantisce l'eccellente...
Dolci

Ricetta: tiramisù alle fragole con crema di limoncello

Oggi vogliamo nuovamente proporvi, una nuova ricetta, il famoso tiramisù alle fragole, con l'aggiunta della crema i limoncello.Cercheremo di realizzare il tutto, nella nostra cucina e con l'utilizzo d'ingredienti del tutto naturali.Questo tipo di dessert...
Dolci

Ricetta: tiramisù con il Pandoro

Stanchi del classico tiramisù? Cercate una ricetta alternativa per stupire i vostri commensali e gratificare il palato? Vi proponiamo il tiramisù con il pandoro: un modo nuovo ed originale per consumare gli avanzi del dolce tipico delle feste natalizie....
Dolci

Ricetta: tiramisù al limoncello senza panna

Tutti quanti siamo amanti dei dolci, chi più chi meno. Ne esistono moltissimi che si possono realizzare, ma nulla batte il più classico dei dolci, il tiramisù.Il tiramisù è un famosissimo dessert italiano che reclama il suo nome dall'enorme carica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.