Ricetta: torrone alle mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se il Natale è alle porte e siete in cerca di un dessert goloso da portare sulle vostre tavole in occasione della cena della Vigilia o per il pranzo del 25 Dicembre, potrete mettervi ai fornelli e preparare uno dei dolci tipici della tradizione delle festività natalizie: il torrone alle mandorle. Si tratta di una ricetta poco impegnativa e alla portata di tutte, particolarmente adatta anche a coloro che se la cavano meno in cucina, garantendo risultati apprezzabili e conquistando i palati dei commensali con un dolce squisito e scenografico. Se siete interessati all'argomento, proseguite nella lettura della guida seguente per scoprire come preparare passo dopo passo un delizioso torrone alle mandorle che concluderà con dolcezza i pasti delle feste.

26

Occorrente

  • 300 grammi di zucchero semolato
  • 300 grammi di mandorle
  • 250 grammi di miele
  • 2 albumi
  • fogli in ostia
36

Cuocere il miele con gli albumi

Iniziate l'esecuzione della ricetta facendo scaldare leggermente un pentolino con rivestimento antiaderente su fiamma poco vivace e versatevi 250 g di miele. Mantenendo un calore moderato, portate ad ebollizione e, trascorso qualche minuto, incorporate al miele gli albumi di due uova di medie dimensioni montati a neve e amalgamate per bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto bianco, spumoso e abbastanza corposo. Quando noterete che il vostro impasto tende a rompersi con facilità, sarà giunto il momento di rimuovere il pentolino dal fuoco.

46

Incorporare lo zucchero

Successivamente, procedete alla preparazione del torrone alle mandorle servendovi di un ampio tegame nel quale andrete a versare 300 g di zucchero semolato bianco. Cuocete a fuoco moderato lo zucchero, monitorando con un termometro da cucina la temperatura che dovrà aggirarsi tra i 30 - 40 gradi circa. In questa fase, fate attenzione che lo zucchero non si attacchi al fondo del tegame, compromettendo così la buona riuscita della ricetta. Dopo qualche minuto, addizionate lo zucchero nel composto preparato in precedenza, mescolate bene con un cucchiaio e spegnete il fuoco.

Continua la lettura
56

Sistemare il composto negli stampi

Lasciate intiepidire il composto mescolando di tanto in tanto e, prima che si raffreddi completamente, aggiungete 300 g di mandorle, alle quali dovrete rimuovere la buccia per poi tostarle e tritarle grossolanamente. Procuratevi dei contenitori per torroni e foderateli con dei fogli in ostia piuttosto estesi. Dopodiché riempite ciascuno stampo con il composto ottenuto e sormontate le superfici con delle ostie. Esercitate una leggera pressione e, per migliorare l'aderenza delle ostie al composto morbido, adagiate un peso sul torrone. Dopo 24 ore, rimuovete il torrone dallo stampo, tagliatelo a fette e servite.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la conservazione potete utilizzare della semplice carta d'alluminio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: semifreddo al torrone morbido

Il torrone è uno dei dolci natalizi per eccellenza, ma può capitare che nel periodo post-natale ve ne sia in abbondanza dentro alla dispensa di casa proprio perché è avanzato dopo le feste. Il torrone comunque può essere reperito tutto l'anno e può...
Dolci

Ricetta: spumone al torrone con salsa al caramello

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato alla cucina, realizzare certe ricette apparentemente complesse, che richiedono la preparazione di salse per condire, può sembrare difficile e oneroso. Tuttavia come vedremo di seguito, con...
Dolci

Come fare il torrone bianco

Il torrone bianco è un dolciume originario della città di Cremona. Esso viene consumato tradizionalmente durante le feste di Natale. Il torrone è un dolce veramente ottimo per concludere il pasto, concedendosi un piccolo vizio. Esistono moltissimi...
Dolci

Come fare il torrone

Se vogliamo cimentarci in una ricetta casalinga tipica di Natale e vogliamo stupire la famiglia, possiamo provare a fare il torrone. L’impasto è abbastanza appiccicoso ed è opportuno sapere che lavorarlo è piuttosto complicato. Se però vengono seguiti...
Dolci

Come preparare il torrone con il Bimby

Poche ore al Natale, la corsa all'ultimo regalo e le lunghe file nei supermercati presi d'assalto come se mancasse un giorno alla fine del mondo, ma tutto nella norma è il giorno della vigilia! Anche se le vostre case saranno ormai piene di dolci, dolcetti,...
Dolci

Come fare il gelato al torrone

Il gelato al torrone è un dolce che possiede il sapore del tradizionale torrone, arricchito con una deliziosa base di gelato. A differenza di molte ricette sul gelato che utilizzano il latte ed i tuorli d'uovo, questa ricetta è simile alla preparazione...
Dolci

Come preparare il torrone morbido

Il torrone è un dolce conosciuto in tutta Italia, e sono tante le ricette che esistono e si tramandano, ma quelli più famosi sono quelli che provengono da Sulmona (AQ). Questi dolci sono ottimi durante il periodo invernale, infatti sono molto consumati...
Dolci

Come preparare il torrone vegan

Il torrone è un dolce tipicamente natalizio risalente addirittura all'epoca degli antichi Romani e nella seguente guida vedremo come preparare una variante particolare rispetto al classico torrone. Si tratta del torrone "vegan" di svariati gusti differenti:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.