Ricetta: torta charlotte mont blanc

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Magari oggi ci sentiamo particolarmente ispirati. Oppure vogliamo fare un figurone con i nostri ospiti. In questo caso ricetta della torta charlotte fa proprio al caso nostro. È un po' più elaborata dei soliti dolci che prepariamo, ma nulla di particolarmente complicato. È un tripudio di dolcezza, con i gusti autunnali delle castagne e dei marrons glacés. Arricchita dalla panna, dal cacao e dai savoiardi sardi. Oltre ad essere davvero deliziosa ha anche una presentazione scenografica, da alta pasticceria. Non ci rimane che preparare la nostra torta charlotte mont blanc e stupire tutti i nostri ospiti.

27

Occorrente

  • savoiardi sardi 12
  • confettura di marroni 500 gr
  • panna fresca 450 ml
  • gelatina in fogli 10 gr
  • castagne già cotte 150 gr
  • latte
  • baccello di vaniglia 1/2
  • cacao amaro 10 gr
  • zucchero a velo
  • marrons glacés 100 gr
37

Mettiamo a bagno la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti. Nel frattempo riscaldiamo 2-3 cucchiai di panna e uniamoci la gelatina strizzata. Facciamola scogliere e lasciamola intiepidire. Montiamo 300 ml di panna che avremo raffreddato molto bene. Quando sarà ben ferma aggiungiamo la confettura di marroni e la gelatina. Mescoliamo con delicatezza dal basso verso l'alto per non far smontare la panna. Tagliamo a pezzetti 60 grammi di marrons glacés e incorporiamoli alla crema.

47

Prendiamo uno stampo da charlotte di 18 centimetri oppure mettiamo un cerchio di metallo per torte su un piatto da portata. Sistemiamo i savoiardi in piedi, appoggiati al bordo dello stampo o al cerchio. Cerchiamo di pareggiarli e di creare un recinto uniforme. Versiamo al centro la crema preparata e copriamo con la pellicola trasparente. Quindi mettiamo in frigorifero la torta charlotte per almeno 6 ore.

Continua la lettura
57

Disponiamo le castagne cotte in una casseruola e versiamo un po' di latte fino a coprirle. Aggiungiamo lo zucchero e il baccello di vaniglia inciso nel senso della lunghezza. Chiudiamo con il coperchio e lasciamo cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti. Se vediamo che il latte si asciuga troppo velocemente aggiungiamone un altro po'. Togliamo il baccello di vaniglia e frulliamo le castagne con il latte e il cacao. Dobbiamo ottenere un composto denso e uniforme. Se è troppo duro aggiungiamo altro latte caldo, altrimenti un po' di cacao in polvere.

67

Riprendiamo la torta charlotte dal frigo e togliamo lo stampo o l'anello di metallo. Per tenere i savoiardi fermi possiamo legare un nastrino intorno. Spolveriamo uno schiacciapatate con lo zucchero a velo e mettiamoci dentro la crema di castagne. Trasferiamo il purè di patate al centro della torta charlotte, creando uno scenografico groviglio di fili. Montiamo 100 ml di panna molto fredda e mettiamola in una sacca da pasticcere. Decoriamo i bordi con dei fiocchetti di panna e completiamo aggiungendo dei marrons glacés sul purè di castagne. La nostra torta charlotte mont blanc è pronta e possiamo servirla.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il nastrino, preferibilmente di colore marrone o rosso scuro, intorno ai savoiardi darà alla nostra torta charlotte un aspetto ancora più elegante
  • Per montare bene la panna lasciamola 10 minuti dentro al freezer, per raffreddarla al punto giusto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: charlotte di frutta mista

La Charlotte è un tipo di dessert, avente una composizione di crema bavarese, che è una crema circondata da savoiardi o pan di Spagna. La sua storia è particolare, e sembra risalire alla moglie di Giorgio III, Carlotta. Infatti, sembra che questo dolce...
Dolci

Ricetta: charlotte all'ananas

Se avete un panzo domenicale da preparare o una cena speciale e non sapete che dolce portare in tavola: niente paura! In questa guida vi daremo un'idea per la ricetta di un dolce davvero buonissimo e facile da preparare. Si tratta della Charlotte all'ananas....
Dolci

Charlotte con mousse al pistacchio

Avrete sentito parlare certamente della charlotte; qualche decennio fa era un dessert molto in voga, ma la sua bontà è senza tempo e quindi riproporlo è sempre un successo garantito. Si tratta di un dolce di origine francese, pare creato in onore della...
Dolci

Ricetta: charlotte salata

La charlotte è un dolce che ha avuto origine, come già si intuisce dal nome, dalla cucina francese. A renderla unica, oltre al sapore, è la sua immagine, alla cui eleganza contribuisce la corona di savoiardi che la attornia. Se la charlotte dolce rappresenta...
Dolci

Come fare la Charlotte di castagne

La ricetta della Charlotte di castagne è perfetta per la stagione autunnale. L'acidulo della castagna è perfettamente bilanciato dal dolce del cacao e dello zucchero a velo. La preparazione richiede circa un'ora di tempo e ed è di media difficoltà....
Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare una charlotte al cioccolato

La charlotte è un dessert tipico della cucina francese. Si tratta di un semifreddo, contornato da friabili savoiardi e un ripieno a base di crema bavarese. La ricetta originale presenta diverse varianti, tutte molto golose e semplici da preparare. In...
Dolci

Come preparare la charlotte alle mele

Le mele, in particolare le Golden o le Renette, si prestano molto bene alla preparazione di dolci golosi. Oltre alla classica e conosciutissima torta di mele, puoi cimentarti nella realizzazione di gustose frittelle, budini oppure strudel. In alternativa,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.