Ricetta: torta di pane salata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Una volta raffermato, il pane fresco acquisisce delle notevoli qualità organolettiche davvero particolari. Questo avviene grazie al fatto che l'amido contenuto in esso perde la sua umidità, divenendo più digeribile e saporito. Per questo motivo, non bisogna mai sprecare il pane avanzato indurito. Prendete ad esempio la sana abitudine di riciclarlo e adoperarlo nella preparazione di ricette di cucina molto deliziose. Nella guida che segue, a tal proposito, vi sarà spiegato nel dettaglio la ricetta della torta di pane salata. Le dosi indicate consentono di ottenere dalle quattro alle sei porzioni. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • 250 gr di pane raffermo bianco o integrale
  • 500 ml di brodo vegetale o di carne
  • 2 uova intere e 1 albume
  • 1/2 spicchio d'aglio
  • Grana grattugiato (q.b.)
  • Foglie di basilico fresco
  • 200 gr di spinaci
  • 30 gr di pinoli
  • 100 gr di fontina
  • 100 gr di provolone dolce
  • 100 gr di ricotta
  • 100 gr di bacon a cubetti
  • 100 gr di prosciutto cotto a cubetti
  • Sale (q.b.)
  • Pepe (q.b.)
  • Olio extravergine d'oliva
36

Tagliate a fette il pane

Come prima cosa scaldate il brodo vegetale o di carne. Non appena inizierà a bollire, potete spegnere il fuoco. Tagliate a pezzettini qualche fetta di pane e versateli nel brodo, ricoprendo la pentola con il coperchio. Lasciateli in ammollo per circa 30-40 minuti, ricordandovi di mescolare tre o quattro volte per qualche secondo. Mantenete la fiamma di media intensità. Non appena vi renderete conto che il pane avrà assorbito del tutto il brodo, rimuovete il coperchio della pentola. Lasciatelo raffreddare e prelevatelo dal recipiente. Strizzatelo con energia, in maniera tale da eliminare il liquido in eccesso.

46

Scolate gli spinaci

Sciacquate accuratamente gli spinaci e successivamente cuoceteli all'interno di un tegame dai bordi alti. Ricordate di aggiungere l'acqua nei primi 3-4 minuti della cottura. Quando saranno cotti, dovete scolarli e comprimerli. Versateli poi dentro una padella antiaderente leggermente unta di olio extravergine d'oliva, regolandoli di sale. Se desiderate rendere meno pesante la ricetta della torta di pane salata, potete evitare i tuorli d'uovo e usare soltanto gli albumi. Generalmente, però, il tuorlo riesce a rendere maggiormente compatto l'impasto.

Continua la lettura
56

Rivestite con la carta da forno uno stampo

Mescolando senza fermarvi, incorporate qualche foglia di basilico fresco spezzettato con le mani. Rivestite con la carta da forno uno stampo dal diametro di 22 cm e trasferite il miscuglio, livellandolo tramite una spatola. Ad esso aggiungete il prosciutto, il bacon e tutti i formaggi. Infine distribuite i pinoli. Cospargete l'intera superficie con alcune cucchiaiate di grana grattugiato finemente. Lasciate cuocere il tutto nel forno preriscaldato a 200°C per un quarto d'ora. Diminuite la temperatura a 180°C e proseguite la cottura per ulteriori 30-40 minuti. La torta di pane salata andrà cotta molto bene. Buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete evitare di utilizzare i tuorli d'uovo, per rendere la torta salata più leggera.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Torta salata alle cipolle

Delicata ma stesso tempo sfiziosa, la torta salata alle cipolle, è una delle ricette più particolari da poter servire in tavola sia fredda che calda, come stuzzichino da sgranocchiare prima dei pasti o durante il pomeriggio. Per preparare la torta...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con acciughe e mollica di pane

Gli spaghetticon acciughe e mollica di pane sono un piatto tipicamente meridionale ed appartengono alla cucina tradizionale siciliana. Per preparare la ricetta occorrono pochissimi elementi tutti reperibili in casa. Le acciughe vantano numerose qualità...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con broccoli e mollica di pane

All'interno di questa guida, vi spiegherò come preparare una semplice ricetta che, con pochi e semplici ingredienti, esalta le proprietà ed i benefici dei broccoli. La pasta con broccoli e mollica di pane è una ricetta economica, facile da eseguire...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con pane carasau

Le lasagne sono forse uno dei primi piatti più rinomati del nostro territorio. Quelle servite con ragù di carne sono le più celebri, farcite secondo l'antica ricetta alla bolognese. Tuttavia si possono trovare molte varianti, che riguardano sia la...
Primi Piatti

Ricetta: ciambella salata con zucchine, patate e speck

La ciambella salata rappresenta una preparazione rustica che prende spunto dalla più rinomata ciambella di tipo dolce. Tuttavia, grazie alla sua versatilità ed al fatto che si adatta ad essere farcita con degli ingredienti molto semplici e freschi,...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli con crema di robiola, sugo di peperoni e briciole di pane

Se ti sei stancato di proporre ai tuoi commensali i soliti piatti, sicuro della loro riuscita, e vuoi optare per un primo piatto alternativo ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Spesso la paura di realizzare nuovi...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con olive nere e mollica di pane

Gli spaghetti sono uno dei piatti tipici della cucina italiana. Una delle varianti più facili da preparare sono gli spaghetti con le olive nere e mollica di pane, soprattutto grazie ai pochi e semplici ingredienti. Si tratta di un piatto tipico della...
Primi Piatti

Ricetta: polpette di pane in salsa di pomodoro

Oggi vogliamo proporvi una ricetta facile e al tempo stesso gustosa e dal costo molto contenuto: le polpette di pane in salsa di pomodoro. Questa ricetta richiede pochi e semplici ingredienti che comunemente sono presenti nelle nostre cucine e quindi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.