Ricetta: totani e patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La nostra penisola è famosa in tutto il mondo soprattutto per merito della dieta mediterranea e per le sue bontà culinarie. La cucina italiana, infatti, è in grado di offrire una vastissima scelta di ricette che spaziano dalla carne al pesce, le quali possono variare a seconda delle regioni e delle città. Nei passi della seguente guida vedremo in particolare come preparare i totani e patate. Questa ricetta dal sapore delicato è un classico della tradizione culinaria campana e in generale anche delle regioni meridionali. Un tempo considerato come piatto povero, oggi è una pietanza che è stata rivalutata anche dai ristoranti più blasonati delle località di mare di tutto il Sud Italia.

26

Occorrente

  • 2 totani
  • 2 patate
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 peperoncino
  • sale e prezzemolo fresco q.b.
36

Scelta e pulizia dei totani

Innanzitutto l'operazione preliminare da fare è la pulizia dei totani. Tuttavia, se avete optato per del pesce surgelato (in ogni caso, è consigliabile scegliere sempre degli alimenti freschi), rifornitevi sempre presso una pescheria di fiducia che riesce a vendervi il pesce già pulito. In questo modo, eviterete di farlo da soli e risparmierete non poco sui tempi di cottura.

46

Rosolatura

Tagliate i totani a rondelle o listarelle e metteteli da parte. Lavate e sbucciate le patate, adagiatele su un tagliere e tagliatele a dadini, preferibilmente non troppo piccoli, affinché non scuociano rapidamente. Tenete infatti presente che le patate, durante la cottura, si consumeranno un po', ma non devono ridursi in poltiglia. In una padella con i bordi alti, versate 4 cucchiaiate d'olio extravergine d'oliva, riscaldatelo e fatevi rosolare uno spicchio d'aglio intero e schiacciato con un peperoncino piccante. Una volta dorati prelevateli dalla padella e aggiungete i totani.

Continua la lettura
56

Cottura

Alzando la fiamma, fateli rosolare per un paio di minuti mescolando sovente, quindi sfumate con il vino bianco e lasciate consumare tutto il liquido. A questo punto potete aggiungere anche le patate, versarvi dell'acqua fino a ricoprire completamente gli ingredienti e completare con una manciata di sale grosso. Tappate con coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere a fuoco dolce o moderato per circa 30 minuti, finché non si sarà asciugata tutta l'acqua, avendo l'accortezza, di tanto in tanto, di verificare che non si asciughi troppo. Per accertarvi che i totani siano cotti infilzateli con una forchetta: debbono risultare teneri e le patate morbide senza ridursi in purea. A termine cottura lasciate raffreddare ed aggiungete un trito di prezzemolo fresco, giusto prima di impiattare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per riconoscere un totano da un calamaro, bisogna osservarne le pinne: il totano è dotato di pinne più corte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: paccheri con totani e ceci

Ecco pronta una nuova ricetta da poter realizzare nella propria cucina e grazie alle proprie mani. Stiamo parlando di un piatto che mette insieme i sapori della terra ed anche del mare e cioè vogliamo tentare di preparare i famosi ed anche intramontabili,...
Primi Piatti

Come preparare ravioli ai totani

Con l'avvento della bella stagione, non è facile condurre a tavola un primo piatto sfizioso e al tempo stesso molto originale. Tuttavia, tale obiettivo non è neanche impossibile! Vi mostriamo una ricetta gustosa e insolita per soddisfare anche i palati...
Pesce

Come fare un ottimo stufato di totani e patate

Lo stufato è un tipico piatto dell'Italia del nord. È la pietanza perfetta per scaldare delle fredde e piovose serate d'inverno. Solitamente, si utilizzano delle patate e delle carni rosse, mentre la sua caratteristica principale consiste nel lungo...
Antipasti

Come preparare il guazzetto di totani

Simili ai calamari, ma differenti per via del colore e della grandezza delle pinne, i totani sono dei molluschi molto apprezzati per via della loro versatilità nelle diverse ricette a base di pesce. A partire dalle insalate, passando per sughi e condimenti,...
Pesce

Ricetta: totani ripieni

I totani appartengono alla famiglia dei molluschi e, quando si presenta la stagione della pesca di questo tipo di pesce, diviene una buona occasione per preparare degli ottimi piatti, sia freschi che caldi. Uno dei modi con cui vengono preparati maggiormente...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al sugo di totani

Per preparare un delizioso piatto a base di pesce non serve spendere una fortuna ricercando chissà quali ingredienti complessi, basta avere un po' di fantasia e un po' di tempo a disposizione. La ricetta che vi proporrò in questa guida utilizza un mollusco...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti ai totani

Per celebrare il sapore del mare in tavola, niente di meglio che un piatto di spaghetti ai totani. Semplici da realizzare, sono ideali per tutte le occasioni. I totani, stretti parenti dei calamari, sono meno pregiati ed hanno un gusto leggermente più...
Antipasti

Come preparare dei crostini ai totani

Questa ricetta dal sapore sfizioso e dall'aspetto invitante è indicata per un antipasto particolare o per una cena fredda estiva, magari su una terrazza vicino al mare, dove la brezza marina, il cielo stellato ed il profumo del pesce creeranno un'atmosfera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.