Ricetta: totani e patate

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La nostra penisola è famosa in tutto il mondo soprattutto per merito della dieta mediterranea e per le sue bontà culinarie. La cucina italiana, infatti, è in grado di offrire una vastissima scelta di ricette che spaziano dalla carne al pesce, le quali possono variare a seconda delle regioni e delle città. Nei passi della seguente guida vedremo in particolare come preparare i totani e patate. Questa ricetta dal sapore delicato è un classico della tradizione culinaria campana e in generale anche delle regioni meridionali. Un tempo considerato come piatto povero, oggi è una pietanza che è stata rivalutata anche dai ristoranti più blasonati delle località di mare di tutto il Sud Italia.

26

Occorrente

  • 2 totani
  • 2 patate
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 peperoncino
  • sale e prezzemolo fresco q.b.
36

Scelta e pulizia dei totani

Innanzitutto l'operazione preliminare da fare è la pulizia dei totani. Tuttavia, se avete optato per del pesce surgelato (in ogni caso, è consigliabile scegliere sempre degli alimenti freschi), rifornitevi sempre presso una pescheria di fiducia che riesce a vendervi il pesce già pulito. In questo modo, eviterete di farlo da soli e risparmierete non poco sui tempi di cottura.

46

Rosolatura

Tagliate i totani a rondelle o listarelle e metteteli da parte. Lavate e sbucciate le patate, adagiatele su un tagliere e tagliatele a dadini, preferibilmente non troppo piccoli, affinché non scuociano rapidamente. Tenete infatti presente che le patate, durante la cottura, si consumeranno un po', ma non devono ridursi in poltiglia. In una padella con i bordi alti, versate 4 cucchiaiate d'olio extravergine d'oliva, riscaldatelo e fatevi rosolare uno spicchio d'aglio intero e schiacciato con un peperoncino piccante. Una volta dorati prelevateli dalla padella e aggiungete i totani.

Continua la lettura
56

Cottura

Alzando la fiamma, fateli rosolare per un paio di minuti mescolando sovente, quindi sfumate con il vino bianco e lasciate consumare tutto il liquido. A questo punto potete aggiungere anche le patate, versarvi dell'acqua fino a ricoprire completamente gli ingredienti e completare con una manciata di sale grosso. Tappate con coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere a fuoco dolce o moderato per circa 30 minuti, finché non si sarà asciugata tutta l'acqua, avendo l'accortezza, di tanto in tanto, di verificare che non si asciughi troppo. Per accertarvi che i totani siano cotti infilzateli con una forchetta: debbono risultare teneri e le patate morbide senza ridursi in purea. A termine cottura lasciate raffreddare ed aggiungete un trito di prezzemolo fresco, giusto prima di impiattare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per riconoscere un totano da un calamaro, bisogna osservarne le pinne: il totano è dotato di pinne più corte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: filetti di orata gratinati al forno con patate

In questa ricetta andrete a preparare i filetti di orata gratinati al forno con patate. Si tratta di una ricetta completa che fa bene al corpo e alla mente. Infatti, comprende due ingredienti fondamentali per la vostra alimentazione. L'orata è un pesce...
Pesce

Ricetta: gamberoni al forno con patate

I gamberoni, alla pari dei gamberi, sono anch'essi dei crostacei. Si conoscono anche come gamberi rossi o imperiali. Le loro dimensioni permettono di gustare appieno le carni interne al guscio. La maggiore quantità di polpa rende i bocconi più intensamente...
Pesce

Ricetta: branzino in crosta di patate

Sbizzarrirsi in cucina non è affatto semplice, soprattutto quando si hanno a disposizione alcuni ingredienti e non si sa come combinarli tra loro. Se avete acquistato del pesce fresco come ad esempio un branzino, è possibile realizzare più ricette...
Pesce

Ricetta: moscardini in umido con patate

Se volete cimentarvi nella preparazione dei moscardini in umido con patate, continuate a seguirci nei prossimi passi. Troverete l'occorrente ed i dettagli della ricetta. Il primo passo è quello di preparare gli ingredienti per la cottura. Iniziate dalle...
Pesce

Ricetta: calamari con crema di patate

Una ricetta diversa dal solito a base di pesce, che si avvale dei calamari e delle patate. Una pietanza che si presta ad essere utilizzata sia tutti i giorni che in presenza di ospiti sofisticati che la gradiranno di sicuro per la sua particolarità....
Pesce

Ricetta: filetto di platessa al cartoccio con patate

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che amano creare con noi delle nuove ricette, ad imparare come e cosa fare per realizzare con le nostre mani, grazie alla nostra fantasia, creatività e voglia di fare, un buon piatto di filetto...
Pesce

Ricetta: sogliola al forno in crosta di patate

Molto spesso la sogliola viene definito un pesce scontato e anonimo. In realtà la sogliola è uno dei pesci più delicati e prelibati. La sogliola è uno dei pesci più difficili da cucinare. Infatti il suo sapore delicato consente di usare svariati...
Pesce

Ricetta: triglie gratinate al forno con patate

Tra i vari piatti più leggeri che è possibile preparare in casa, non posso di certo mancare le ricette che contengono un buon pesce fresco. Un pesce molto saporito come ad esempio la triglia, può essere preparato in moltissimi modi e può essere accompagnato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.