Ricetta: triglie al cartoccio all'arancia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quella che vi propongo oggi è una ricetta semplice e facile da realizzare. Ideale anche per gli ospiti più esigenti e dai palati sopraffini. Sto parlando delle triglie al cartoccio all'arancia. Anche se la triglia è un pesce dal sapore forte che non tutti apprezzano, con questa cottura delicata e con l'aggiunta della nota agrumata risulterà davvero ottima. Gli ingredienti necessari sono davvero pochi quindi scegliete sempre prodotti di prima qualità. Vediamo insieme questa ricetta.

27

Occorrente

  • 500 gr di triglie
  • 1 arancia
  • 100 gr di acciughe sott'olio
  • pan grattato
  • sale, olio,aglio q.b.
37

Preparazione delle triglie

Per prima cosa dobbiamo procedere all'acquisto delle triglie. Cercate di preferire il pesce fresco a quello surgelato. Se potete acquistate le triglie direttamente dal pescivendolo o nella pescheria di fiducia. Una volta acquistato dobbiamo pulire ben bene le nostre triglie. Quindi priviamole delle pinne laterali e di quella dorsale. Togliamo anche le squame se presenti con l'aiuto del margine delle forbici o di un coltello. Effettuiamo un'incisione nella parte inferiore della triglia per eliminare le viscere. Adesso non dobbiamo far altro che lavare molto bene le triglie e metterle ad asciugare. Aiutiamoci con dei fogli di carta assorbente.
Prendiamo dell'olio e. V. O ed ungiamo per bene le triglie, saliamole leggermente e spruzziamole con del succo di arancia. Mettiamo da parte.

47

Preparazione del ripieno

Adesso occupiamoci del ripieno delle triglie. I ripieni possono essere diversi. Possiamo realizzare un ripieno più semplice composto solo da prezzemolo, alloro ed aglio. Oppure arricchirlo con del pan grattato. Altrimenti possiamo preparare un ripieno più saporito. Prendiamo delle acciughe sottolio. Le sgoccioliamo e le tagliamo finemente. A queste aggiungiamo dell'aglio tagliato a pezzetti, del prezzemolo e della scorza di arancia.

Continua la lettura
57

Cuocere le triglie

Una volta preparati sia il ripieno sia le triglie possiamo procedere con l'assemblare tutti gli ingredienti. Prendiamo le nostre triglie e farciamole con il nostro ripieno. Prendiamo un foglio di alluminio ungiamolo con dell'olio e. V. O. Ed adagiamo delle sottilissime fettine di arancia tagliante in precedenza. Posizioniamo le triglie sul letto di arancia e condiamo con olio, sale e scorzette di arancia. Chiudiamo la carta stagnola e mettiamola in una teglia. Inforniamo a 200° per circa 20 minuti.
Trascorso il tempo sforniamo le nostre triglie, saranno morbide e succose poiché i liquidi verranno trattenuti dalla carta stagnola e non evaporeranno.
Serviamo ben calde.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavete bene le triglie

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: penne con le triglie

La ricetta delle penne con le triglie accontenta gli amanti del pesce ma anche chi non sa rinunciare ad un ottimo piatto di pasta. La realizzazione di questa ricetta richiede una manciata di minuti. Piatto ideale, quindi, per chi ha poco tempo per dedicarsi...
Pesce

Come fare le triglie in salsa di acciughe

Soprattutto in estate, ma anche durante tutto l'anno, il consumo di pesce è sempre consigliato in quanto si dimostra un alimento leggero e digeribile. Tra le numerosissime varietà spicca la triglia che è un pesce dalla carne magra e nutriente, anche...
Pesce

Ricetta: triglie gratinate al forno con patate

Tra i vari piatti più leggeri che è possibile preparare in casa, non posso di certo mancare le ricette che contengono un buon pesce fresco. Un pesce molto saporito come ad esempio la triglia, può essere preparato in moltissimi modi e può essere accompagnato...
Pesce

Come pulire e sfilettare le triglie

Quanti di noi di fronte all’opportunità di mangiare del buon pesce fresco si arrendono al pensiero di doverlo pulire? Sicuramente tantissimi, eppure quella di mangiarlo almeno una volta alla settimana è una corretta e sana abitudine che ormai tutti...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni alla chitarra con le triglie

I maccheroni alla chitarra con le triglie sono un primo piatto molto gustoso adatto per le calde giornate estive. In questo piatto trovate riuniti tanti sapori mediterranei, come pomodorini, capperi, olive e triglie. Prepararlo e abbastanza semplice e...
Pesce

Come spinare la triglia

La triglia è un pesce con una carne tenera e gustosa. Viene spesso preferita ad altri tipi di pesce perché ha una cottura molto rapida. Ha un colorito bluastro o rossastro sul dorso, che viene accentuato ancora di più una volta cotto il pesce. La triglia...
Pesce

Come fare le triglie ripiene

Le triglie sono un ottimo pesce, famose per le loro squame di colore rossastro. Le loro carni molto sode e gustose si prestano molto bene per molte ricette della nostra cucina mediterranea. Fritte, al forno o al tegame, le triglie riescono ad accontentare...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle triglie

Per gli amanti del risotto e del pesce, oggi vedremo come preparare il risotto alle triglie. Molto saporito ed abbastanza facile da preparare, questo piatto garantisce un risultato che verrà sicuramente apprezzato dai commensali. Il tocco in più, lo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.