Ricetta: triglie fritte in agrodolce

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: triglie fritte in agrodolce
15

Introduzione

Se in occasione di una cena intendiamo preparare una ricetta a base di pesce dal gusto completamente diverso dal solito e soprattutto raffinata, possiamo senza alcun dubbio cimentarci nell'elaborazione di triglie fritte e condite con un sugo in agrodolce. Si tratta di una preparazione piuttosto semplice, ma che alla fine ci regala enormi soddisfazioni.

25

Occorrente

  • Triglie 8
  • Cipolla 1/2
  • Zucchero 100 gr.
  • Arance e limone 400 gr.
  • Olio di semi q.b.
  • Olio extravergine d'oliva 50 ml.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Sale e pepe q.b.
35

Pulire le triglie

Il primo passo fondamentale per l'ottima riuscita di questa ricetta a base di pesce, è proprio la pulizia delle triglie. Nello specifico si tratta soltanto di sciacquarle sotto l'acqua corrente, e poi praticare un sottile taglio da metà corpo fino all'altezza della testa per togliere il fiele. Fatto ciò, si provvede ad un ulteriore risciacquo, e poi sono pronte per l'elaborazione.

45

Friggere

A questo punto dopo aver lasciato scolare le triglie per una buona mezz'ora all'interno di un colapasta, le impaniamo nella farina da entrambi i lati, e poi mettiamo sul fuoco una padella antiaderente con all'interno dell'olio di semi preferibilmente di tipo leggero, come ad esempio quello di girasole o di soia. Una volta che il liquido comincia a friggere, adagiamo le triglie una ad una e delicatamente senza farle rompere. Man mano che risultano ben cotte (la parte esterna deve apparire croccante), le estraiamo dalla padella adagiandole in un piatto da portata opportunamente rivestito con carta assorbente. A questo punto avendo terminato la preparazione del pesce, possiamo dedicarci a quella del sugo in agrodolce. Per creare quest'ultimo occorrono pochi ingredienti e soprattutto lo zucchero e gli agrumi. Innanzitutto in una padella facciamo rosolare una mezza cipolla opportunamente tritata con dell'olio di oliva, dopodichè non appena diventa dorata, aggiungiamo gradualmente dello zucchero facendo attenzione che si sciolga del tutto per evitare che si crei una sorta di caramello.

Continua la lettura
55

Cospargere le triglie con il succo

A questo punto sbucciamo delle arance e dei limoni, e dopo aver rimosso da entrambi gli agrumi la buccia, le inseriamo in un frullatore ottenendo una sorta di succo. Adesso possiamo unirlo alla cipolla in precedenza fatta rosolare, e dopo aver aggiunto pepe e sale quanto basta facciamo cuocere il tutto per pochi minuti, sfumando con del vino a scelta tra il bianco ed il rosso meglio se di tipo passito. A questo punto non ci resta che adagiare le triglie in una teglia foderata con carta da forno, e cospargerle con l'estratto di agrumi appena realizzato e poi coprire la superficie con della carta argentata. A cottura ultimata ovvero dopo circa 10 minuti, le triglie in agrodolce si possono servire calde cosparse con il restante succo opportunamente messo da parte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: triglie gratinate al forno con patate

Tra i vari piatti più leggeri che è possibile preparare in casa, non posso di certo mancare le ricette che contengono un buon pesce fresco. Un pesce molto saporito come ad esempio la triglia, può essere preparato in moltissimi modi e può essere accompagnato...
Pesce

Ricetta: triglie al forno con pomodorini

Per chi segue una dieta mediterranea, è indispensabile inserire nella propria alimentazione anche il pesce. Il pesce come tutti sanno, è ricco di omega3 ed è perfetto per abbassare notevolmente i livelli di colesterolo nel sangue. Non è sempre facile...
Pesce

Ricetta: triglie al cartoccio all'arancia

Quella che vi propongo oggi è una ricetta semplice e facile da realizzare. Ideale anche per gli ospiti più esigenti e dai palati sopraffini. Sto parlando delle triglie al cartoccio all'arancia. Anche se la triglia è un pesce dal sapore forte che non...
Pesce

Ricetta: terrina di triglie e pomodori

La ricetta della terrina di triglie e pomodori è un piatto tipico delle città dove abbonda questa qualità di pesce. Considerata come un pietanza povera ed a basso contenuto calorico, la sua preparazione e consumazione viene prediletta nei periodi invernali,...
Pesce

Come fare le triglie ripiene

Le triglie sono un ottimo pesce, famose per le loro squame di colore rossastro. Le loro carni molto sode e gustose si prestano molto bene per molte ricette della nostra cucina mediterranea. Fritte, al forno o al tegame, le triglie riescono ad accontentare...
Pesce

Ricetta: alici indorate e fritte con provola

Con l'avvicinarsi della bella stagione, si ha sempre più voglia di mangiare cibo stuzzicante. Preferibilmente, da realizzare in poco tempo. In questa guida infatti, andremo a vedere insieme come preparare una ricetta a base di pesce davvero gustosa e...
Pesce

Ricetta: filetti di sgombro con cipolle in agrodolce

Il pesce specie quello azzurro oltre ad essere molto gustoso, è anche ricco di proprietà benefiche per l'organismo umano. Tra i tanti esemplari che il mare ci regala ci sono le sarde, le alici, il maccarello e lo sgombro. A tale proposito, ecco una...
Pesce

Come preparare le triglie in padella con salsa al limone

Le triglie in padella con salsa al limone sono un fresco secondo piatto a base di pesce che può essere preparato e servito in qualsiasi periodo dell’anno. Il sapore aromatico e delicato della triglia ben si abbina a quello deciso del limone creando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.