Ricetta: tronco di castagne

Tramite: O2O 04/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ricetta: tronco di castagne

L'autunno è una stagione considerata triste, dato che segue la calda estate. Ma l'autunno ha un fascino molto particolare, che parte dai colori che assumono i viali alberati, sino alle delizie che è possibile gustare durante questa stagione. È il caso delle castagne, frutto tipicamente autunnale che non può mancare per riscaldare le serate che precedono il freddo inverno. Con le castagne è possibile preparare tantissime ricette e, come in questo caso, dolci. Il tronco di castagne, ad esempio è un dolce facile da preparare e molto gustoso. Può essere consumato come merenda o come dessert. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come preparare la seguente ricetta: tronco di castagne.

26

Occorrente

  • 400 gr (cotte) di castagne, 100 gr di zucchero a velo, 100 gr di cioccolato fondente, 25 gr di liquore a nostra scelta, 120 gr di burro o margarina,2 tuorli d'uovo, 100 gr di zucchero vanigliato, 172 tazzina di caffè amaro, panna montata, foglie di alloro, castagne intere.
36

Preparare le castagne

Sbuccia le castagne, facendo attenzione a togliere solo la scorza marrone e lasciando attaccata la pellicina che le ricopre; in questo modo il sapore non si disperderà nell'acqua di cottura ma rimarrà all'interno del frutto. Lessale, dopo averle sistemate in una pentola con acqua fredda e sale per circa un'ora; se utilizzi una pentola a pressione il tempo di cottura si riduce a 30 minuti. Quando sono cotte devi spellarle togliendo loro la pellicina che le protegge e una volta raffreddate sminuzzale con l'aiuto di un setaccio, di un passaverdura o di uno schiacciapatate; se vuoi puoi usare il frullatore o il robot da cucina, ma il composto che otterrai sarà meno denso e farinoso.

46

Mescolare il composto

Ora aggiungi il burro o la margarina a temperatura ambiente, il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria, il caffè e il liquore a tuo piacere. Puoi scegliere tra rhum, brandy, marsala o altro, secondo i tuoi gusti. Mescola il composto finché ottieni un impasto omogeneo e denso poi versa il tutto su un foglio di carta stagnola e, aiutandoti con quest'ultima, cerca di conferirgli la forma di tronchetto dopodiché riponilo in frigorifero finché non sarà ben sodo.

Continua la lettura
56

Preparare la glassa

A parte prepara una glassa, sciogliendo a bagnomaria cioccolato fondente, zucchero ed acqua; una volta tolto dal frigorifero togli la stagnola e taglia il tronchetto a fette dello spessore di circa un cm poi guarniscilo. È possibile accompagnare il tronco di castagne con della panna montata, oppure, se preferite, anche con della semplice marmellata. Prestate attenzione a non esporre il dolce a fonti di calore dirette, altrimenti la guarnizione potrebbe sciogliersi. Non vi resta altro che gustare il tronco di castagne in compagnia della vostra famiglia o dei vostri amici. Saranno sicuramente ingolositi dalla bontà di questo dolce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Crema di castagne al cacao: la ricetta

Durante la stagione autunnale la frutta secca abbonda nei supermercati e nelle strade, tra le varie bancarelle ricche di queste bontà fumanti. Si potrebbe pensare però di realizzare delle vere e proprie conserve così da averle in qualsiasi momento....
Dolci

Ricetta: semifreddo di castagne

Se hai in programma di organizzare una cena tra amici e vuoi stupire i tuoi commensali con un gustoso dessert prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un dolce al cucchiaio facile da realizzare e tipico dei mesi autunnali...
Dolci

Come fare le castagne sotto amaretto

Cucinare le castagne sotto amaretto è un'idea originale e gustosa, che consente di avere sempre a propria disposizione questa prelibatezza dell'autunno. In questa preparazione le castagne, perfettamente pulite e leggermente cotte, vengono sciroppate...
Dolci

Tiramisù alle castagne

Il tiramisù è il dolce italiano più famoso nel mondo. Esistono tantissime varianti della ricetta originale, tutte golose e invitanti. La versione proposta di seguito prevede una crema a base di castagne. Immancabili a tavola durante la stagione autunnale,...
Dolci

Come preparare le frittelle di castagne

Con l'arrivo dell'autunno, per le strade delle nostre città è davvero inebriante l'odore delle castagne. In questa guida vedremo come cuocerle in modo diverso dal solito: prepariamo delle gustosissime frittelle di castagne! Possiamo accompagnare queste...
Dolci

Come fare i tartufi di castagne

Volendo preparare un dolce innovativo e dal gusto particolare, possiamo cimentarci nell'elaborazione di tartufi di castagne. La ricetta è tipica del Piemonte, e se ben eseguita ci regala un raffinato dessert da servire ad ospiti di riguardo dopo una...
Dolci

Come preparare l'insalata di castagne

Quando si parla di ingredienti di stagione, difficilmente si pensa alle castagne, ma in realtà esistono tantissime ricette legate a questo tipo di frutta autunnale, iniziando dall'antipasto, per finire al dolce. Tuttavia la castagna può essere consumata...
Dolci

Come fare la Charlotte di castagne

La ricetta della Charlotte di castagne è perfetta per la stagione autunnale. L'acidulo della castagna è perfettamente bilanciato dal dolce del cacao e dello zucchero a velo. La preparazione richiede circa un'ora di tempo e ed è di media difficoltà....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.