Ricetta ungherese: il porkolt

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'Ungheria è un paese ricco di tradizioni, leggende affascinanti e misteriose, storia, cultura... E buona cucina! Ogni ricetta ungherese è un tripudio di gusto speziato e di gioia per il palato, da quello più semplice a quello più esigente e sofisticato. Infatti la cucina ungherese fa largo uso di sapori, aromi e spezie dall'intenso gusto e dal retrogusto forte e memorabile. Intanto fai cuocere il riso ed ammorbidiscilo. Separa, se puoi, la carne dalle verdure ed aggiungi queste ultime al riso. Servi il porkolt ai tuoi ospiti proprio così: metà del piatto ospiterà la carne di manzo, l'altra metà il riso con le verdure. In alternativa, potrai servire le varie pietanze che compongono il porkolt tutte assieme, in un piatto unico. Il porkolt va gustato in questo modo, un boccone dopo l'altro, mescolando i sapori e gli aromi. Buon appetito con il tuo speciale porkolt ungherese! Il porkolt è un piatto a base di carne stufata, con l'aggiunta sapiente di aglio, cipolla, cumino, paprika e numerosi aromi. Leggi subito la ricetta per scoprirli tutti e per sapere come realizzare questo piatto gustoso: il porkolt!

25

Occorrente

  • Carne di manzo
  • Cipolle
  • Patate
  • Aglio
  • Cumino
  • Paprika
  • Maggiorana
  • Vino bianco
35

Inizia a preparare il tuo speciale porkolt tagliando a pezzi non troppo grandi la tua carne di manzo, in quantità a tua scelta in base a quante porzioni vorrai prepararne. Taglia a cubetti piccoli anche le patate. Poi taglia l'aglio a scagliette e fai lo stesso con le cipolle. Potrai decidere le dosi di cipolla e aglio in base a quanto desideri saporito il tuo porkolt. Se hai il palato piuttosto delicato, non abbondare con l'aglio e la cipolla e compensa con le patate cui potrai aggiungere, se vorrai, dello strutto e dei peperoni tagliati a pezzetti piccoli.

45

Per il tuo porkolt, fai cuocere in acqua salata e pepata e con del vino bianco la tua carne di manzo a pezzetti. Aggiungi anche un filo d'olio e, pian piano, una alla volta, le tue spezie, così da insaporire la carne durante la cottura. Poi, quando la carne per il tuo porkolt è quasi cotta, aggiungi nella pentola anche le patate e, se vorrai, i peperoni. Aggiungi poco a poco ancora un po' di spezie e l'aglio con la cipolla.

Continua la lettura
55

La ricetta ungherese per eccellenza è quella calda e speziata, perfetta per il freddo inverno, naturalmente a base di carne, una delle specialità ungheresi più apprezzate in tutto il mondo. Questa guida ti insegnerà a riprodurre fedelmente una ricetta ungherese davvero speciale e per nulla scontata con la quale deliziare i tuoi ospiti a cena in occasione di una originale serata a tema: il porkolt.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare il Gulash Ungherese

Sono numerose le ricette provenienti dalle tradizioni culinarie dei Paesi esteri che vengono importate nella nostra cultura gastronomica. Questo fenomeno è dato sia dall'immigrazione di persone provenienti da altre nazioni, sia dalla curiosità di molta...
Cucina Etnica

Ricetta: il gulash

Il gulash è un secondo piatto della cucina ungherese molto conosciuto ed apprezzato anche nel resto d'Europa. In passato il gulash veniva mangiato dalla povera gente ma in epoche successive ha avuto enorme successo anche nelle famiglie borghesi in virtù...
Cucina Etnica

Ricetta: sashimi di dentice

Il sashimi è una prelibatezza giapponese composta da carne cruda molto fresca o pesce tagliato a pezzi sottili. Questa prelibatezza giapponese deliziosamente semplice ma elegante è composta esclusivamente da pesce crudo molto fresco, nella nostra ricetta...
Cucina Etnica

Ricetta: Papas rellenas

Le Papas rellenas hanno origini peruviane dove rappresentano il piatto della cucina tradizionale. La ricetta delle Papas rellenas viene tramandata nelle varie generazioni subendo spesso anche delle modifiche. Ma cosa sono in realtà? Si tratta di polpette...
Cucina Etnica

Ricetta: cocido madrileño

La cucina non deve soltanto rappresentare piatti tradizionali. Ma, anche una sorta di conoscenza verso altri paesi. Esistono ricette che quasi mai, si può immaginare di poterle preparare. Poiché, la loro realizzazione può risultare difficile. Un altro...
Cucina Etnica

Ricetta vietnamita: come preparare il lahuh

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta vietnamita. Andremo infatti a spiegare come preparare il lahuh.Ma come si fa a preparare il lahuh, tipica ricetta vietnamita?Proveremo ad illustrare...
Cucina Etnica

Ricetta: cuscus con pollo e cipollotti

Quando si parla di cucina sappiamo bene che, per impressionare i nostri commensali e realizzare pranzi e cene all'insegna del gusto e dell'originalità, è davvero fondamentale sperimentare manicaretti sempre nuovi e ricchi di sapore. Oggi vi proponiamo...
Cucina Etnica

Ricetta: frittelle con farina di ceci

Le frittelle con farina di ceci sono un piatto salato tipico del sud Italia ma apprezzato in tutta la penisola. La ricetta è semplice, economica, richiede pochi ingredienti e una veloce cottura. Tuttavia, questa semplicità è compensata sia dal gusto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.