Ricetta vegetariana: cotolette di zucca

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina vegetariana, è per molti una necessità. Molti studiosi, sostengono che la cucina vegetariana possa aiutare il metabolismo di ognuno ad acquisire quel benessere tanto cercato, in quanto è molto limitata la quantità di tossine che gli alimenti senza cottura apportano. Anche se alcuni sostengono che non vi sia gusto nella cucina vegetariana, ci sono tantissime ricette buonissime ed uniche. Una di queste, è la cotoletta di zucca, molto caratteristica e particolare, ma con un sapore inimitabile. Questa ricetta, è un primo piatto, molto assaporato da chi appunto conduce una dieta vegetariana. In questa guida è illustrato come preparare le cotolette di zucca.

26

Occorrente

  • 500 grammi di zucca
  • 2 uova
  • Pangrattato
  • Aromi ed erbe aromatiche
  • Olio per friggere
  • Formaggio grattato
36

Procuratevi una zucca rossa e possibilmente biologica, di medie o grandi dimensioni. Una buona zucca, alimento molto scelto dai vegetariani, renderà la vostra ricetta unica. A questo punto potete rpcedere con la preparazione. Pulite e dissossate la zucca, privandola anche della buccia oltre che dei semini. Poi, tagliatela a fetta dello spessore di circa 1,5 centimetri, salando queste ultime e lasciandole risposare per alcuni minuti. In una scodella a parte, sbattete e mescolate energeticamente le uova. Infine, aggiungete al composto ottenuto le fettine di zucca precedentemente tagliate.

46

In una seconda ciotola, preparate il pangrattato per la panatura. Aggiungete al pangrattato del sale, degli aromi a vostra scelta, dell'aglio ed il formaggio grattato. Mescolate per bene il composto e lasciate miscelare tutti gli ingredienti per bene, aspettando quindi una manciata di minuti. In una seconda fase, prelevate le fettine di zucca precedenetmente tagliate una ad una senza però sgocciolare l'uovo e passatele omogeneamente nel pangrattato. Panate l'intera superfice della fettina di zucca. Se volete una panatura più croccante e friabile, prima di passare le fettine di zucca nel pangrattato, passatele nell'uovo.

Continua la lettura
56

Per la cottura, munitevi di una padella larga e dai bordi alti. Mettete quindi a scaldare abbondante olio per frittura e attendete esso che abbia raggiunto la giusta temperatura. Inserite una alla volta le fettine di zucca nell'olio e lasciatele friggere a fuoco basso. Fate attenzione a non girarle troppo spesso, per evitare di rovinarle o decompattarle. Una volta cotte, ritiratele dall'olio lasciandolo gocciolare col l'aiuto di una schiumarola e riponetele su della carta assorbente.
Le vostre cotolette adesso sono pronte. Potete decidere se servirle appena cotte e quindi ancora calde oppure farle raffreddare e accompagnarle con un contorno di insalata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta vegetariana: cotolette di cicoria

La cicoria è una verdura molto ricca di sali minerali e vitamine. Il suo tipico sapore amarognolo è dovuto al fatto che contiene una buona quantità di acido cicorico. A questo alimento vengono attribuite proprietà depurative, digestive e disintossicanti....
Antipasti

Ricetta: cotolette di melanzane al forno

Tra gli ingredienti preferiti dagli italiani a tavola ci sono sicuramente le melanzane: le melanzane sono utilizzate in un'infinità di preparazioni, basti pensare alle melanzane alla parmigiana, a quelle ripiene, alla pasta con le melanzane e molto altro...
Antipasti

Ricetta: fagottini di verza alla vegetariana

Eccovi proposta la ricetta di un secondo piatto assolutamente saporito, originale e sfizioso: fagottini di verza alla vegetariana. Siamo soliti consumare questo ortaggio in zuppe, stufati, minestroni e involtini a base di salsiccia. Tuttavia esiste una...
Antipasti

Ricetta vegetariana: cotoletta di rape e scamorza

La rapa è un ortaggio che contiene acido folico e molte vitamine, specialmente quelle che appartengono al gruppo C. Può essere mangiata sia cruda all'interno di insalate che cotta per realizzare piatti più elaborati. Leggendo questo tutorial si possono...
Antipasti

Ricetta: insalata di farro vegetariana

Il farro è uno dei cereali più coltivati nel mondo ed è conosciuto per le sue proprietà nutrizionali, in quanto è particolarmente ricco di vitamine e sali minerali, mentre è povero di grassi. Ha un elevato contenuto proteico e di fibre, che aiutano...
Antipasti

Come fare le cotolette di sedano rapa

Le cotolette di sedano di rapa rappresentano la squisita alternativa vegetariana alle classiche e più comuni cotolette di carne. Si tratta di una pietanza molto sfiziosa che può essere servita come piatto unico, quale contorno o per accompagnare un...
Antipasti

Ricetta: Polpettone alla zucca

Il polpettone, in genere si fa con carne assoluta, ma numerose sono le variazioni sul tema; infatti, è possibile anche farlo solo con verdure e ortaggi, oppure misto. Noi in questa ricetta ci occupiamo di un polpettone alla zucca ed in tal caso, proponiamo...
Antipasti

Ricetta: zucca arrosto

La stagione di ottobre è la stagione delle zucche non solo per Halloween, ma anche per poter preparare un'ottima ricetta a base di questo ortaggio. La zucca è caratterizzata dal suo sapore dolce e dal suo colore arancio intenso. Si tratta di un ortaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.