Ricetta: vellutata di cavolfiore

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La vellutata di cavolfiore è un piatto nutriente e gustoso. Il cavolfiore fa del piatto una pietanza tipicamente invernale, data la sua stagionalità. Alimento facile da cucinare e molto versatile, il cavolfiore si presterà magnificamente ad essere il protagonista indiscusso delle minestre. Ecco 6 dritte per rendere al meglio questa ricetta.

27

Utilizzare sempre le patate nella vellutata

Come ogni vellutata che si rispetti a fare da legante tra gli ingredienti e a garantire cremosità ritroveremo le patate. Ne basteranno 750 gr ogni 4 persone, ovvero all'incirca 4 o 5. Pelatele e tagliatele a tocchetti, di modo che la cottura sia più veloce. Non dimentichiamo l'apporto del porro, il cui soffritto, unito al sapore delicato delle patate, darà un ottimo retrogusto alla vellutata.

37

Mondare il cavolfiore e tagliarlo

Saper pulire bene il cavolfiore è un must imprescindibile per la preparazione del piatto. Utilizziamo acqua fredda e un cucchiaino di bicarbonato, come per qualsiasi altra verdura si desideri mondare. Procediamo con il taglio: si elimini la parte inferiore della "testa" e si proceda a staccare le foglie più dure al tatto. Infine staccare le cimette dal gambo.

Continua la lettura
47

Rendere il soffritto saporito

Per un soffritto perfetto non possono mancare porro, tagliato sottile, e aglio in spicchi. Per la vellutata di cavolfiore fondamentale in fase di cottura l'uso di erba cipollina, in grado di donare la giusta nota di acidità al dolce del cavolfiore.

57

Cuocere la vellutata perfettamente

Si deve procedere con una cottura in due step: una prima sbollentata alle patate, per ammorbidirle, seguita da una cottura finale e più approfondita degli ingredienti. La prima vi impegnerà per una decina di minuti, la seconda, invece, durerà all'incirca 20 minuti.

67

Ricordare l'importanza degli ingredienti secondari

Per ottenere il gusto sperato e una vellutata davvero gustosa sarà necessario procurarsi alcuni ingredienti, meglio noti come "aromi". Armatevi di una foglia di alloro, noce moscata e pepe. Per questi ingredienti non sarà possibile fornire i quantitativi esatti da utilizzare: come saprete regna la regola del q. B. (quanto basta). Meglio comunque non esagerare mai e provare di volta in volta la pietanza, prima di effettuare un rincaro della dose.

77

Passare il tutto e gustare la bontà

Al termine della cottura degli ingredienti, il procedimento canonico per ottenere una passata perfetta sarà la fase di mixing: frullare quanto cotto, avendo cura di ottenere una crema perfettamente omogenea e senza grumi. Si può scegliere di ottenere una consistenza ancora più cremosa, attraverso l'uso di panna: aggiungendone un po' al composto si otterrà il risultato sperato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore ed erba cipollina

Queste prime giornate di freddo intenso portano con loro la voglia di cenare con un bel piatto fumante, che possa riscaldare l'ambiente e i commensali. La vellutata di cavolfiore ed erba cipollina è un primo piatto ideale per una serata più fresca delle...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di cavolfiore con crostini

La vellutata di cavolfiore con crostini è un gustoso primo piatto, perfetto per scaldare le serate invernali più fredde. È molto semplice da realizzare e può essere consumata anche dai vegetariani. Se desiderate preparare una versione vegana, vi basterà...
Primi Piatti

Ricetta: crema di cavolfiore e mandorle

La ricetta della crema di cavolfiore e mandorle è una proposta facilissima da preparare. Con pochi e semplici ingredienti, è possibile realizzare un piatto equilibrato e leggero per chi è attento alla salute, ma non vuole rinunciare al gusto. Essa...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con crema di cavolfiore fritto

Tipico della stagione fredda, il cavolfiore è una verdura dal sapore intenso. Inoltre è saziante ed è un alimento sano, che si può consumare anche più volte a settimana. Le ricette a disposizione, che lo rendono protagonista, sono tantissime. Alcune...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con cavolfiore e pancetta

Sei alla ricerca di una ricetta sfiziosa da proporre alla tua famiglia? Sei nel posto giusto. Perché non realizzare una ricetta facile e veloce ma ricca di sapore come gli spaghetti con cavolfiore e pancetta. È vero questo ortaggio non è molto amato....
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carciofi

La vellutata di carciofi è un piatto semplice ma ricco, ideale da proporre per una serata tra amici o anche in occasione di una cenetta romantica. Si tratta essenzialmente di una ricetta veloce da preparare con un prodotto di stagione dal sapore deciso,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine e piselli

L'inverno è la stagione perfetta per gustare deliziose vellutate, creme o zuppe da servire caldissime. In particolare, la vellutata di zucchine e piselli è un goloso primo a base verdure, arricchito con un pugno di riso, che dona cremosità e consistenza...
Primi Piatti

Ricetta: riso con verza e cavolfiore

L'utilizzo del cavolfiore ha guadagnato popolarità negli ultimi anni, come alternativa a basso contenuto di carboidrati. Se tritato e grattugiato in piccoli pezzi, infatti, è simile al riso come aspetto e come consistenza. Ma se non siete dei dietisti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.