Ricetta: vellutata di zucchine e piselli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'inverno è la stagione perfetta per gustare deliziose vellutate, creme o zuppe da servire caldissime. In particolare, la vellutata di zucchine e piselli è un goloso primo a base verdure, arricchito con un pugno di riso, che dona cremosità e consistenza alla vellutata. Quest'ultima ha una consistenza particolarmente cremosa e compatta, ma se ne preferite una più liquida basterà aggiungere qualche cucchiaio di brodo in più e la crema si slegherà, diventando leggermente più brodosa. La vellutata di zucchine e piselli è una ricetta leggera, ideale per un pasto light senza rinunciare al gusto e alla sostanza. Nella seguente guida vi sarà spiegato come realizzare la ricetta della vellutata di zucchine e piselli.

26

Occorrente

  • Olio d'oliva
  • Cipolla
  • Mezza carota
  • Sedano
  • 1 patata
  • 4 zucchine
  • 1/2 kg di piselli
  • Sale e pepe
  • Scaglie di parmigiano
  • 2 fette di pencarrè
  • Olio d'oliva
  • Origano
  • Aglio
36

Come prima cosa mettete a riscaldare il brodo vegetale. Lavate la verdura e asciugatela per bene. Pelate una patata e tagliatela a cubetti, spuntate le zucchine e tagliatele a rondelle dello spessore di un centimetro circa. Affettate in modo sottile la cipolla, pelate mezza carota e tagliatela a tocchetti. Per quanto riguarda i piselli, se userete quelli congelati dovrete prima farli scongelare e sgocciolare in uno scolapasta. In una pentola antiaderente versate alcuni cucchiai di olio d'oliva. Aggiungete i tocchetti di carota, un po' di cipolla affettata e qualche costa di sedano.

46

Fate soffriggere per qualche secondo e unite la patata, le zucchine e i piselli. Mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno e lasciate cuocere per alcuni minuti finché tutto non sarà ben amalgamato. Aggiungete il brodo caldo fino a ricoprire tutti gli ingredienti, poi aggiustate di sale e pepe. Fate cuocere la verdura a fuoco lento e senza coperchio per circa mezz'ora fino al quasi completo assorbimento del liquido. Durante la cottura mescolate delicatamente, prestando attenzione a non far attaccare la verdura al fondo. Nel caso in cui la vellutata dovesse presentarsi troppo liquida, potrete aggiungere uno o due cucchiai di farina e continuare la cottura per alcuni minuti.

Continua la lettura
56

Spegnete il fuoco e frullate il tutto con un mixer ad immersione, fino ad ottenere una crema. Lasciate riposare per qualche minuto la vellutata e preparate i crostini con cui guarnire i piatti. Tagliate il pancarré a quadratini, ponetelo in una padella con dell'olio, dell'aglio, del sale e dell'origano e lasciatelo cuocere per una decina di minuti rigirandolo di tanto in tanto. Versate successivamente la vellutata in quattro piatti fondi, cospargetela con le scaglie di parmigiano e ponete al centro i crostini. Servite il piatto ancora caldo e gustate questa squisitezza. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine con burrata

Le vellutate sono un tipico piatto casereccio, perfetto per ogni stagione. Possono essere infatti gustate bollenti in inverno e fresche d'estate. Si possono preparare con qualsiasi verdura rimasta in frigorifero, trasformando ogni avanzo in un piatto...
Primi Piatti

Risotto con piselli, zucchine e capesante

Parlando dei primi piatti, ogni volta si trovano spunti riguardo il menù ideale per qualsiasi pranzo o cena. Fra le preparazioni culinarie maggiormente gettonate in Italia, soprattutto nelle Regioni settentrionali, c'è senza dubbio il risotto. Questa...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di fagiolini

Nei regimi alimentari ipocalorici, i fagiolini occupano da sempre un posto d'onore. La loro coltura, infatti, avviene prima della piena maturazione e ciò riduce drasticamente l'apporto calorico dei fagiolini nella dieta di tutti i giorni. Al contempo,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carciofi

La vellutata di carciofi è un piatto semplice ma ricco, ideale da proporre per una serata tra amici o anche in occasione di una cenetta romantica. Si tratta essenzialmente di una ricetta veloce da preparare con un prodotto di stagione dal sapore deciso,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cipolle e patate

Cremosa e delicata, la vellutata è una ricetta semplice da preparare. Perfetta come piatto unico, soprattutto nei periodi più freddi dell'anno, accompagnata da croccanti crostini di pane. Una vera delizia adatta anche ai più piccoli. Le vellutate possono...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cipollotti

La vellutata di cipollotti è una deliziosa zuppa depurativa, ideale da gustare calda nei freddi periodi autunnali ma, servita fredda, è indicata anche come benvenuto nelle raffinate cene estive. La preparazione richiederà circa un'ora, tuttavia l'ottimo...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carote

Con l'arrivo dell'estate ed in conseguente aumento delle temperature, non si ha voglia di mettersi ai fornelli per fare da mangiare. Ecco allora che servire una vellutata di carote tiepida, metterà d'accordo anche gli ospiti più esigenti. Una ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.