Ricetta: venere con fagiolini

Tramite: O2O 03/04/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il riso venere come lo conosciamo è stato creato nel 1997, dall'incrocio di una varietà cinese con una italiana. Si produce esclusivamente nelle province di Vercelli, Novara e Oristano. Si tratta di un riso integrale dal colore molto scuro, quasi nero, e dall'aroma particolarmente intenso.
È ricco di fibre e vitamina B1 (tiamina), ferro, zinco e selenio. Il colore scuro tipico del venere si deve alla presenza di antociani, potenti antiossidanti che contribuiscono a mantenere sane le nostre cellule.
È adatto alla preparazione di piatti caldi e freddi, si sposa bene con pesce, formaggi e verdure.
Vediamo allora la ricetta del riso venere con fagiolini.

26

Occorrente

  • 300 g riso venere
  • 200 g fagiolini
  • 4 pomodori maturi
  • 1 scalogno
  • peperoncino fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
36

Essendo un riso integrale, la cottura del venere richiede tempi lunghi: 40/50 minuti dall'ebollizione. Se cotto in pentola a pressione il tempo si riduce a 20/25. Mantiene molto bene la cottura e scuoce difficilmente. Il riso venere si presta bene ad essere bollito e poi saltato, oppure stufato. Per prima cosa mettete a bollire il riso venere, che va messo in pentola da subito, in acqua fredda. Nel frattempo preparate gli altri ingredienti. Mondate i fagiolini e lessateli in acqua o al vapore, lasciandoli al dente. Tuffate i pomodori per qualche minuto in acqua bollente e di seguito spellateli e tagliateli a cubetti.

46

In una padella dai bordi alti, o un wok, rosolate lo scalogno tagliato a fettine molto sottili, con dell'olio extravergine di oliva. Se non lo avete, potete anche sostituire lo scalogno con uno spicchio d'aglio. Lasciate l'aglio intero, ed eliminatelo a fine cottura. Una volta cotti, tagliate i fagiolini in pezzi piccoli e uniteli allo scalogno in padella. Aggiungete i pomodori tagliati a cubetti, il peperoncino a fettine e un pizzico di sale. I pomodori rilasceranno il loro liquido di vegetazione, creando un saporito sughetto nel quale salterete il riso venere. Cuocete mescolando per qualche minuto, in modo da amalgamare ingredienti e sapori. Tenete sotto controllo la cottura del venere.

Continua la lettura
56

Il riso venere ha un sapore molto aromatico, per esaltarlo meglio non aggiungere spezie o erbe aromatiche, è sufficiente il peperoncino fresco. Se preferite potete aggiungere qualche fogliolina di basilico a fine cottura. Terminata la cottura del venere, scolatelo e versatelo nella padella o nel wok, con le verdure. Alzate la fiamma e saltatelo o mescolate a fuoco vivace. Non fate asciugare eccessivamente il sughetto, se necessario versate un cucchiaio di acqua di cottura prima di scolare il venere. Fate attenzione alla cottura dei fagiolini, che non si devono spappolare. Servite con una spolverata di parmigiano o, se lo gradite, di pecorino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di fagiolini

Nei regimi alimentari ipocalorici, i fagiolini occupano da sempre un posto d'onore. La loro coltura, infatti, avviene prima della piena maturazione e ciò riduce drasticamente l'apporto calorico dei fagiolini nella dieta di tutti i giorni. Al contempo,...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con fagiolini

I fagiolini sono delle piante leguminose prettamente estive. In realtà si tratta dei baccelli non maturi dei fagioli, raccolti con i semi ancora non cresciuti. I fagiolini sono degli ingredienti molto usati per la preparazione di contorni. Sia da soli...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con fagiolini

Riscoprire il piacere di preparare delle ricette diverse dal solito, sono esperimenti che meritano una prova. Questo lo potete fare scegliendo di cucinare dei primi semplici e ricchi di gusto. La leggerezza del piatto è il segreto per riuscire a sorprendere...
Primi Piatti

Ricetta: caserecce con pesto genovese, fagiolini e patate

La ricetta che sto per darvi oggi è una ricetta tipica di alcune zone della Liguria. Può infatti capitare molto spesso che se in un ristorante ligure chiedete una piatto di pasta al pasto genovese, vi arrivi un bel piatto di pasta condito con pesto,...
Primi Piatti

Ricetta: farfalle con salsina di tonno e fagiolini

La ricetta delle farfalle con salsina di tonno e fagiolini è un piatto completo in quanto comprende sia i carboidrati della pasta che le proteine del tonno e dei fagiolini. Inoltre è un piatto ricco di vitamine e sali minerali. Vediamo insieme come...
Primi Piatti

Ricetta: Maltagliati con pesto di fagiolini e ceci

Se volete preparare un pranzo domenicale con i fiocchi, provate a fare i maltagliati con pesto di fagiolini e ceci. Questo è un primo davvero stuzzicante e diverso dal solito. Poiché, vengono adoperati due legumi, che abbinati insieme daranno vita a...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di tacchino e riso venere

Durante il periodo estivo si cercano sempre piatti freschi, semplici e facili da preparare. Le solite portate pesanti sono poco idonee in questa stagione. Vi sono numerosi piatti che possono tornare utili ed in questa guida vedremo la ricetta di un piatto...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti ai fagiolini

Durante l'estate si cerca sempre di assumere alimenti leggeri e ricchi di sali minerali. Tra i primi piatti, troivamo molte ricette sfiziose e di facile preparazione, che sicuramente ci mantengono in forze anche nei mesi più caldi. Gli ortaggi tradizionalmente...